Le vie cave etrusche. I ciclopici percorsi sacri di Sovana, Sorano e Pitigliano. Con gadget

Giovanni Feo

Editore: Laurum
Anno edizione: 2007
Pagine: 160 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788887346404
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,40

€ 12,00

Risparmi € 0,60 (5%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luca

    18/12/2008 15:10:10

    Le vie cave, o “tagliate” etrusche, sono dei profondi e colossali percorsi semisotterranei ricavati dal taglio della roccia di tufo. Queste enigmatiche opere, uniche al mondo, furono realizzate dagli Etruschi nell’area centrale e originaria dell’antica Etruria: il territorio vulcanico intorno al lago di Bolsena, l’etrusca Velzna. La contiguità con necropoli ed altre aree sacrali è spia di come le vie cave fossero concepite quali percorsi speciali. L’origine di tali opere fu in relazione ad alcuni particolari aspetti della religione etrusca: il culto della Madre Terra e del mondo sotterraneo, le ritualità in onore degli antenati, degli dèi inferi e dell’Oltretomba. Prende così forma una nuova ipotesi sulle origini “misteriche” della cultura degli antichi Tirreni.

Scrivi una recensione