Categorie

Fabio Volo

Editore: Mondadori
Collana: Arcobaleno
Anno edizione: 2003
Pagine: 179 p.
  • EAN: 9788804504115
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sophie

    24/01/2015 13.17.33

    I contenuti sono un po' ripetitivi. Lo stile è buono, ironico, divertente anche se spesso i monologhi annoiano. Nel complesso ho preferito altri libri di Fabio Volo a questo.

  • User Icon

    Bruno

    01/03/2011 21.12.55

    Carino ma non troppo. Se fosse stato il primo che leggevo di Fabio Volo non sarei stato propenso a leggerne altri...

  • User Icon

    Dolouz

    31/10/2010 02.26.28

    Carino. Niente di eccezionale,a tratti diverte..solita lettura scorrevole di Volo e racconto che ti prende. Lo consiglio a chi si riconosce nel personaggio,e cioè una persona ke ha passato o sta passando un periodo buio della sua vita del quale nn vale nemmeno la pena dare un nome. ciao!

  • User Icon

    FR

    16/06/2010 19.40.50

    terzo libro di Volo che leggo dopo "Il tempo che vorrei", delizioso, e "Un giorno in più", carino. "E' una vita che ti aspetto" è proprio bruttino, sconclusionato, ripetitivo, noioso... riprenndendo l'inizio del primo capitolo, Volo ha proprio toppato nel riempire le pagine... fortunatamente nei libri che ha pubblicato successivamente si è largamente riscattato!!!

  • User Icon

    Alessandro

    24/04/2010 00.33.37

    bellissimo libro, a mio parere il migliore di questo autore. Ok, è vero, io sono un fan di Fabio Volo, ma sono anche molto critico verso di lui. Questo libro però è il migliore, posso assicurarvelo, da leggere assolutamente!!!!

  • User Icon

    Emily

    23/07/2009 17.35.20

    carino anche se tanta confusione. Troppi pensieri e riflessioni messe tutte insieme.

  • User Icon

    chiara rozzi

    04/06/2009 00.34.54

    Fantastico ! Una vera rivelazione, una sorpresa questo modo di scrivere e gli argomenti trattati. Scorrevole piú che realistico e verosimile nella descrizione di certe " seghe mentali " in cui mi sono proprio riconosciuta...! Non sará un capolavoro per i critici di mestiere, ma per me vale la pena leggerlo : sa essere profondo e divertente al tempo stesso...!Da non perdere.

  • User Icon

    claudia

    09/09/2008 13.41.54

    i libri di volo li ho letti tutti e devo dire che lo stile veloce mi conquista sempre perchè non amo stare a rileggere le pagine più volte ma cmq ho letto prima questo e poi ho cominciato un posto nel mondo e non potete capire la confusione che avevo perchè confondevo i due libri mentre leggevo.questo può voler dire una cosa solo:Fabio Volo è troppo ripetitivo. in tutti i suoi libri i personaggi maschili alla fine sono quasi identici e purtroppo ci sono troppi luoghi comuni ma davvero troppi.premettendo che ascolto Fabio Volo in radio tutte le mattine e che comunque gli altri libri mi sono piaciuti e li consiglierei...ma é una vita che ti aspetto è stato scritto proprio tanto per...e purtroppo si capisce..

  • User Icon

    xam

    04/07/2008 21.17.44

    scorrevole e ben scritto. molto divertente e utile per chi ha bisogno di capire se stesso! chissà se è anche un pò autobiografico!

  • User Icon

    "UN libro dalle battute folgoranti"(Oggi)....be' direi che e' proprio una bella presa in giro! Ci sono battute simpatiche, ma nulla di che, a parte una verso la fine! Nel complesso il libro è noiosetto, a volte sembra che l'autore scriva solo per riempire le pagine! Un 2 pieno come voto...molto basso dire!!

  • User Icon

    anastasia

    14/06/2008 13.13.06

    posso solo dire che questo è un altro libro di Fabio Volo che mi ha ftt perdere la testa..leggere qst libro è stato piacevole cm vedere un film..i personaggi parlano da soli..le pagine scorrono e nn hai mai voglia di kiudere il libro..all'interno ci sn frasi che ti ritrovi a salvare nelle bozze dei cellulari x riutilizzarle nella tua vita..un GRAZIE A FABIO VOLO..di cuore..

  • User Icon

    francy

    10/04/2007 16.54.08

    A tratti divertente e spiritoso,x il resto è solo 1 stupido monologo di banalità e paranoie

  • User Icon

    Marco1967

    01/02/2007 18.41.44

    Una non sgradevole macedonia di pensieri in libertà con galleggianti pezzettoni di banalità e alcuni spunti simpatici ed interessanti. C'è un accenno di storia solo nelle ultimissime pagine. Per il resto trattasi di ragionamenti "a cappella" intorno al proprio ombelico.

  • User Icon

    Peppe

    01/02/2007 11.55.46

    Mi ritrovo in quel che dice e leggere i vostri commenti con voto 1 perchè non si ritrova se stessi leggendo un libro è stupido e segna quanto di vero ci sia scritto in questo libro..la sua intenzione non è indicarvi come ritrovare se stessi o darvi consigli,parla solo di un percorso fatto da una persona,che non è un trentenne sfigato,ma soltanto un ragazzo con dubbi sulla sua vita..ho letto tanto,autori sudamericani,libri di prof. universitari e adoro leggere libri di Fabio Volo,perchè scrive con la semplicità di una persona qualunque,che mette nei suoi libri quel che prova e la sua visione del mondo, ognuno poi ha una sua visione e non deve usare il libro come pietra di paragone..leggo di ragazze che dicono che per svagarsi leggono roba più leggera..che leggete le avventure sentimentali di Paris Hilton??Invece di apprezzare la capacità di trattare temi comuni a tutti,scrivete idiozie tanto per sentirvi superiori,a cosa poi non si capisce..bravo Fabio che ancora una volta riesci a descrivere emozioni e sentimenti di una generazione senza vento...

  • User Icon

    Bafio

    13/09/2006 18.51.03

    Non mi aspettavo Che Fabio riuscisse a scrivere concetti molto profondi come in alcuni passi del libro. Errori di sintassi permangono comunque. Libro carino, leggero e con molto trasporto: ideale per i fumatori d'erba :)!

  • User Icon

    Dema

    15/06/2006 18.51.37

    Mi riconosco in quel che scrive, su tutto o quasi. La narrativa non è il massimo...è una piccola creatura che cresce dentro ognuno di noi però lui riesce a tirarla fuori. Questo libro lo consiglio al mio amico Piras che l'unica cosa che ha letto sono le scatole dei cereali,yo.

  • User Icon

    Fede75

    08/06/2006 17.34.48

    Bello, bellissimo! Le cose semplici e quotidiane raccontate con ironia, malinconia e senza troppi giri di parole. Un libro in cui ritrovavo un pezzo di me tra le righe di ogni capitolo! Un libro che scorre leggero, da leggere tutto d'un fiato. Lo consiglio a tutti. Bravo Fabio!

  • User Icon

    Tiziana

    25/03/2006 21.31.33

    Leggero,divertente,interessante... senz'altro una piacevole lettura...evviva i libri che ti fanno riflettere e sorridere...

  • User Icon

    butterfly

    28/01/2006 13.09.32

    ho iniziato a leggere il libro e sembra molto interessante perchè rappresenta un po il modo di vivere di molti ragazzi appena finiro di leggerlo saprò darvi un opinione più specifica un saluto a tutti ciao

  • User Icon

    klaudio2

    26/10/2005 18.28.23

    è un libro che mi ha stupito. è vero che non siamo noi a scegliere i libri ma sono loro a scegliere noi! l'ho notato di sfuggita a mi ha subito conquistato! ho letto questo libro tutto d'un fiato e mi ha catturato con la sua ironia, la sua intelligenza e con la straordinaria capacità di avviare un'analisi introspettiva così profonda... un libro che può far riflettere sulla propria vita, le proprie scelte e priorità e a tutto quello che ci circonda e che ti fa sorridere al momento giusto (spesso anche di gusto!) Molto (MOLTO!) bello! e bravo Fabio...

Vedi tutte le 98 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione