Vita di Pi

Life of Pi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Life of Pi
Regia: Ang Lee
Paese: Stati Uniti
Anno: 2012
Supporto: DVD

28° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Avventura

Salvato in 57 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,50 €)

La magica e commovente avventura di un ragazzo e quattro animali, tra cui un'enorme tigre del Bengala, alla deriva su una scialuppa nell'Oceano Pacifico, unici superstiti di un misterioso naufragio. La loro sfida sarà la sopravvivenza.
3,6
di 5
Totale 10
5
5
4
1
3
0
2
3
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marta88

    03/12/2019 13:58:28

    Un libro interessante che sotto tanti punti di vista fa tanto riflettere. Lo definisco un piccolo capolavoro. Molto bello anche il film.

  • User Icon

    Maria £lena Caprara

    23/09/2019 16:16:34

    Tratto dal ponderoso romanzo omonimo dello scrittore canadese Yann Martel, e imperniato su una trama molto originale e del tutto inconsueta, il film supera nella resa cinematografica il soggetto che sta alla base dell'opera letteraria. Il merito è certo legato, almeno in parte, agli effetti speciali, usati dal regista Ang Lee con sapiente maestria in modo da creare un'atmosfera magica e sospesa, quasi trascendente, che immerge lo spettatore in una natura così potente e regale da incarnare una dimensione spirituale dell'esistenza. La spinta religiosa nata dalle domande supreme sui misteri centrali che agitano la mente umana rappresenta una delle chiavi di lettura del film, che nel suo complesso, compone però un insieme eclettico di temi al centro dei quali vi è la vicenda di un sopravvissuto, un ragazzo, interpretato con talento da Surai Sharma, allora diciassettenne, che condivide la lotta per la vita con un piccolo stuolo di animali, fra cui una tigre, sua antagonista, ma non solo. Fra drammi, catastrofi, avventure, colpi a sorpresa, scene di vita quotidiana e approdi surreali, anche attraverso il racconto a flash back, seguiamo l'evolversi della vicenda verso un epilogo non scontato, non didascalico, che arricchisce lo spettatore, senza stancarlo, lo tiene anzi sul filo del rasoio regalandogli emozioni vivide e profonde

  • User Icon

    Giancarlo locarno

    13/05/2019 20:38:32

    L’ho trovato un film molto bello, anche se non un capolavoro, le immagini e gli effetti speciali con gli animali sono splendidi, la storia è di un’atmosfera fiabesca, una favola che nasconde la realtà effettiva ben diversa, che si scopre solo nel finale, forse il regista avrebbe potuto giocare meglio tra crudezza e fantasia, comunque un film che merita di essere visto.

  • User Icon

    Mrl18

    18/09/2018 21:07:19

    Mi aspettavo di piu' da questo film . Conoscendo il regista mi ha un po' deluso. Chiaramente non e' un film d'autore ma una sequenza di meravigliose immagini. Anche la storia e' deludente, sebbene gli attori siano ottimi.

  • Lumière o Méliès? "The red o the blue pill?" "The red or the blue car ("I sogni segreti di Walter Mitty")?" Dilemma metafilmico con cui s'impoverisce fino alla più banale alternativa dicotomica il dibattito su vita, arte, cinema. Verismo o immaginifico? Naturalistico duplicato della realtà o sua lussureggiante fantasiosa trasfigurazione? Fede tecnoscientifica (pi greco) o divina? Secondo la mia estetica ed esperienza, è di qualche interesse solo ciò ch'esula da quest'asfittico dualismo. E Ang Lee non lo fa, scegliendo di collocarsi dalla parte di Burton, Miyazaki, ecc. Da spalti, curve & platee s'eleva all'unisono l'urlo: "Fatece sognà". Sogni d'oro, pataccato.

  • User Icon

    Daniele

    29/03/2014 18:14:52

    Non riesco a capire perché questo film abbia ricevuto così tanti premi oscar e perché susciti l'entusiasmo della maggior parte degli spettatori. La storia di per sé non è male, ma si eccede spesso nel sentimentalismo e in stereotipi. Sicuramente un film carino per i ragazzi, ma niente di più.

  • User Icon

    marco

    13/07/2013 14:31:18

    Onestamente, non riesco a capire come si possa considerare questo film un capolavoro: peraltro, quando sono andato a vederlo al cinema, mi sono addormentato dopo la prima mezz'ora. Una paccottiglia mistico-spettacolare troppo indigesta anche per un "buongustaio" del buon cinema come il sottoscritto. Per finire, non ritengo meritati nessuno degli Oscar vinti da questo film. SCONSIGLIATISSIMO!! P.s.: questa è solo la mia opinione; se ho urtato qualcuno, me ne scuso in anticipo.

  • User Icon

    Il Cinefilo

    18/05/2013 17:31:11

    Un'esperienza sensoriale. Immagini che sono una gioia per gli occhi (tra le più impressionanti del cinema degli ultimi vent'anni) accompagnano una trama epica, dolorosa e avventurosa come la vita stessa e che ti scuote dentro. Un racconto di formazione degno e che riesce ad essere forse superiore ai migliori romanzi di Charles Dickens. Capolavoro.

  • User Icon

    Silvia

    06/03/2013 15:33:17

    Un capolavoro, un film toccante, che ti entra dentro e ti sconvolge... e quel che ti regala ti resta per sempre. MERAVIGLIOSO. Grazie Ang Lee!

  • User Icon

    MrVegeth96

    26/02/2013 14:39:45

    Sublime, un mix di immagini, colori e sensazioni straordinarie. Alcuni lo hanno paragonato ad Avatar ma questo film è almeno 10 volte superiore. Indimenticabile.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente

Un visionario romanzo popolare, tenero e crudele, che coniuga sapientemente realtà e computer graphics

Trama
Siamo in India a Pondicherry, dove il padre di Pi, proprietario di uno zoo, decide di trasferire famiglia e attività in Canada. Durante il viaggio al largo nell'oceano Pacifico la nave affonda e Pi si ritrova unico sopravvissuto su una scialuppa di salvataggio in compagnia di qualche animale e, soprattutto, di una tigre del Bengala, poco mansueta e molto arrabbiata. Perso in mezzo al nulla, Pi dovrà escogitare un modo per sopravvivere e raggiungere la terra.

  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 127 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Finlandese (Dolby Digital 5.1);Svedese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Finlandese; Inglese; Italiano; Svedese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • AreaB
  • Contenuti: trailers
  • Ang Lee Cover

    Regista taiwanese. Dopo aver frequentato il National Taiwan College of Tampei, si trasferisce nel 1978 negli Stati Uniti, dove studia arte drammatica. Quando inizia a scrivere sceneggiature, la sua identità divisa tra sensibilità orientale e pragmatismo occidentale gli suggerisce temi e situazioni (sviluppate con J. Schamus, professore di cinema alla Columbia University, suo abituale cosceneggiatore): nasce così Pushing Hands (1992), racconto delle difficoltà di ambientamento incontrate da un anziano maestro di tai-chi di Taipei che raggiunge la famiglia del figlio a New York. Se Il banchetto di nozze (1993, Orso d’oro a Berlino) è un’elegante commedia su una coppia omosessuale newyorchese in cui uno dei due gay, quello di Taiwan, finge il matrimonio per non insospettire i parenti appena giunti... Approfondisci
Note legali