Vita inquieta (DVD)

The Girl Who Had Everything

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Girl Who Had Everything
Paese: Stati Uniti
Anno: 1953
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,88 €)

Una ragazza ricca e viziata, figlia di un avvocato, si infatua di un avventuriero, capo di un'organizzazione di allibratori clandestini, e lascia il fidanzato. Per sposare la fanciulla, l'avventuriero decide di abbandonare i compagni; litiga però violentemente col padre della giovane, che, disgustata, tronca la relazione. L'uomo vorrebbe, a questo punto, tornare nell'organizzazione, ma viene ucciso dagli ex complici.
3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Jacob

    18/09/2018 07:26:44

    Il film si guarda volentieri e scorre abbastanza veloce (poco piu' di un'ora). Di impianto maschile, bravi tutti gli interpreti anche se i momenti romantici e drammatici con Liz non trovano abbastanza respiro e lo spettatore non ha tempo per gustarli e assimilarli. Cosa molto curiosa, Liz Taylor e' l'unica (e dico unica) presenza femminile del film, fatta eccezione di qualche altra comparsa in ristorante e/o sale da ballo. Nel cast e' presente anche il futuro premio Oscar Gig Young, che pero' non trova il giusto spazio verso il finire del film. Qualche altra presenza femminile (un'amica della protagonista o una zia) e un epilogo piu' appropriato avrebbero sicuramente alzato il gia' buon risultato che il film promette.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 69 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2,0);Inglese (Dolbu Digital 2,0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • William Powell Cover

    Attore statunitense. Occhi chiari, portamento elegante, volto dall'espressione dura mitigata da un paio di baffetti, esordisce sul grande schermo agli inizi degli anni '20 in parti secondarie che mettono in risalto il suo fascino romantico. Il successo arriva con il sonoro: è l'assassino gentiluomo di Amanti senza domani (1932) di T. Garnett e il procuratore dibattuto tra l'amore e l'amicizia in Le due strade (1934) di W.S. Van Dyke ii. La definitiva consacrazione si ha nel 1934 con il ruolo del sofisticato detective Nick Charles in L'uomo ombra di W.S. Van Dyke (che avrà cinque seguiti, sino al 1947), in cui recita al fianco di una spumeggiante M. Loy, creando una delle coppie più efficaci della storia del cinema e dando impulso al nuovo genere della commedia giallo-rosa. Nelle pellicole... Approfondisci
  • Fernando Lamas Cover

    Attore e regista argentino. Esordisce sul grande schermo nel 1948 con una piccola parte in La storia di una donna perduta di L. Saslavsky. Attore modesto ma dal fisico prestante, si trasferisce a Hollywood dove viene impiegato per lo più in ruoli di focoso «amante latino» che gli garantiscono una buona popolarità ma lo imprigionano in un cliché da cui gli sarà difficile uscire. Lo si ricorda nel ruolo del principe Danilo nella trasposizione di La vedova allegra (1952) di C. Bernhardt, accanto a L. Turner, e romantico protagonista dell'avventuroso Sangaree (1953) di E. Ludwig. Tra gli anni '60 e '70, ormai ritiratosi quasi completamente dalle scene, si lascia tentare dalla regia e dirige, oltre a vari telefilm di successo, due pellicole di scarso interesse: Magic Fountain (La fontana magica,... Approfondisci
Note legali