La vita è un telefilm. La saggezza del nuovo millennio nelle 2020 migliori battute delle grandi serie televisive

Leopoldo Damerini,Chiara Poli

Editore: Garzanti Libri
Collana: Saggi
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 30 aprile 2008
Pagine: 369 p., Brossura
  • EAN: 9788811740728
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Inutile nascondercelo: da decenni il senso della vita - più che la famiglia, la scuola, le chiese o i partiti - ce lo insegna la tv. Per la precisione, ce lo insegnano i telefilm, attraverso le loro storie, i loro protagonisti, le loro battute memorabili. Le serie televisive, grazie alla loro capacità di raccontare tutti gli aspetti dell'esistenza e soprattutto grazie alla genialità dei loro sceneggiatori, ci insegnano a guardare e capire gli aftri, il mondo, noi stessi.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    melania

    04/11/2013 17:26:08

    Fantastico, letto tutto d'un fiato e utile per le citazioni in ogni momento della vita. Indispensabile!

  • User Icon

    Chris

    12/05/2012 00:45:36

    Per chi crede che la vita sia un telefilm o, meglio, che nei telefilm ci sia la vita, reale o sognata, questo è il libro giusto. 2020 battute, dalla morte a Babbo Natale, dalla paura alla storia, con tutto quello che i personaggi hanno detto al nostro posto.

  • User Icon

    Alessandro Cascio

    12/02/2010 00:47:36

    Io non recensisco mai negativamente qualcosa, ma compro molti libri e dovrei dire due parole, giusto per il costo del volume. Da questo libro, visto i temi, mi aspettavo molto di più, per un motivo semplice: alcune (e non tutte) le sit com americane, hanno battute stupende e illuminanti (I Simpson, i Robinson, That's 70 Show) ma qui sembra che gli autori abbiano cercato le più brutte. "Bisogna sempre controllare tutto due volte" o "Non c'è niente di male nella normalità" o "Fare felici le donne: la mia specialità" non sono aforismi, non sono frasi illuminanti, non sono nulla, gli sceneggiatori neanche si sono accorti di aver scritto queste frasi. Ce ne sono poche, pochissime che si possono definire davvero degne di nota. Potevate non so, scrivere un libro di 100 pagine, ma frizzante. Insomma, sono arrabbiato per i miei 15 euro persi, sarei lieto che la Garzanti me li restituisse oppure restituisse un po' di dignità alle sit com (e tra l'altro gli autori lavorano nel settore a quanto leggo).

Scrivi una recensione