DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie - Paolo Di Paolo - copertina

Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie

Paolo Di Paolo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Laterza
Edizione: 2
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 16 novembre 2017
Pagine: 213 p., Brossura
  • EAN: 9788858128008
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 13,60

€ 16,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie

Paolo Di Paolo

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie

Paolo Di Paolo

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie

Paolo Di Paolo

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 16,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A volte, da un romanzo, riporti anche solo una frase. Un'intuizione. Una cosa che ignoravi. A volte, anche solo una visione o un gesto. Altre volte, una storia che somiglia alla tua. Da Tom Sawyer al giovane Holden, da Jane Eyre a Raskòl'nikov e ai personaggi di Roth, la magia dei grandi libri, guide strane, insolite, spiazzanti. Leggendo possiamo vivere il non ancora vissuto e il mai vivibile, dichiararci a qualcuno con un coraggio mai avuto, percepire un dolore che somiglia al nostro o solo sapere che esiste. Perché la letteratura ci racconta. La sorpresa del crescere, le sfide, la scoperta del desiderio, l'amore, le ambizioni, le illusioni - magari perdute; la voglia di andare lontano o di tornare a casa; la paura di invecchiare e tutte le paure, ma anche tutte le speranze.
4,4
di 5
Totale 5
5
2
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Franky

    10/03/2019 17:15:06

    Non trattandosi di un romanzo, non saprei come altro giudicare questo libro se non usando la parola “interessante”. Lo scrittore Paolo di Paolo ci racconta ciò che più ha apprezzato di ventisette romanzi selezionati, ventisette bei romanzi. Ovvio che poi, analizzandoli tutti uno per uno, ne vengano citati anche altri interessanti allo stesso modo. La mia wishlist adesso, per colpa sua, si è allungata ancora di più.

  • User Icon

    Manuela

    21/09/2018 19:48:55

    Un libro un po’ particolare, che parla di letteratura attraverso la lente dei ricordi dell’autore, Paolo di Paolo. Un autore che immaginavo curvo dagli anni e rugoso, ed invece si è rivelato un ragazzo, almeno esteriormente, che sembra appena uscito dall’università. Ventisette libri che segnano alcune delle fasi della vita di una persona, corredati da altrettanti consigli (se non di più) letterari. Un viaggio nella storia della letteratura e nell’animo di un lettore che, presto, scopre l’amore per la lettura e per la scrittura. E decide di condividere questo amore con i propri lettori.

  • User Icon

    Nasten'ka Margot

    19/09/2018 07:40:40

    Questo libro ha a mio parere la capacità di apertura dello sguardo di chi legge e del modo in cui approcciarsi ai romanzi; come sempre Paolo riesce a trasportare nelle sue parole le più diverse atmosfere e ti consente di sentire, leggendo, il vento fresco della Lubecca di Mann e una manciata di pagine di trovarsi accanto al Barone rampante di Calvino o ancora tra Flaubert e Maupassant. perfetto per chi vuole coccolarsi un po' a fine giornata o per curare il cattivissimo "blocco del lettore"!

  • User Icon

    Antonio

    17/09/2018 21:20:30

    Non è un romanzo, ma parla di romanzi. Per capire che in fondo siamo quello che leggiamo; perché di un libro a volte ricordiamo anche solo una frase, uno spezzone, in cui ci siamo rivisti, in cui ci siamo riconosciuti, o che semplicemente ci ha catturato. Ogni storia ci lascia un qualcosa - a ciascuno capire se positivamente o meno - ma ciò che importa è cogliere quella vibrazione, farla propria, farla risuonare. In fondo leggere serve a "fare entrare nella propria vita molte più persone di quelle che davvero riusciamo ad incontrare per strada"; c'è chi si riconosce nello sguardo di quel personaggio, o chi prova ribrezzo, ma forse è il modo migliore per ritrovare se stessi. Qui ritroviamo i libri che hanno segnato la vita di una persona (e la mia wishlist è cresciuta ulteriormente, a proposito), ma ciascuno di noi ha le proprie storie, che lo hanno formato, e che lo accompagneranno. Sempre.

  • User Icon

    Gabril

    11/01/2018 13:01:50

    Di Paolo traccia il suo personale percorso di lettore attraverso 27 libri amati, a cui si aggiungono alcune postille (à la Ronald Barthes) che sono echi letterari e richiami affettivi. Un libro che parla di libri : un invito a nozze per ogni lettore spericolato! Con un ingrediente in più: la passione si intreccia alla vita; di ogni romanzo si distilla il succo, si aprono i sensi, ci si abbevera alla luce di possibili significati: quelli trovati dall’autore che forse rispecchiano i nostri, forse ne stimolano altri. La letteratura, insomma, rappresenta un’alfabetizzazione sentimentale, un catalogo sterminato e inesauribile: “archivi di emozioni che riguardano tanto chi li scrive quanto chi si trova a leggerli” e che assumono la “strana forma della pagina scritta, in grado di dare struttura, equilibrio, perfino completezza e misura a ciò che, dal vero, non lo ha; in grado di contenere, senza soffocarlo, il miracoloso,risibile, angosciante splendido informe della vita”. Un miracolo che sempre ci entusiasma.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente

I romanzi? Per Di Paolo viaggi che cambiano

Con il suo ultimo libro, Vite che sono la tua. Il bello dei romanzi in 27 storie (214 pagine, 16 euro), edito da Laterza, Paolo Di Paolo percorre la sua vita di lettore attraverso 27 libri, 27 romanzi che corrispondono agli anni trascorsi in loro compagnia, dai 7 ai 34; alle passioni, alle sensazioni e alle emozioni che lo hanno guidato nelle diverse fasi della vita. Si aggiungono alcune postille, piccoli stralci tratti da altri libri che, come richiami affettivi e assonanze emotive, imprimono il sigillo su ogni capitolo dell’esistenza.

L’amore per la letteratura intreccia la vita fin dalle prime pagine, in cui Di Paolo si rivolge a Ninni, compagna di letture, e, con parole confortanti come una carezza, onora il legame nato dalla comune passione per le parole. Leggere vuol dire “fare entrare nella propria vita molte più persone di quelle che davvero riusciamo a incontrare per strada [… ] Lasciarsi toccare da ogni esperienza, lasciarla depositare in noi”.
Nel dialogo immaginario, Di Paolo paragona un romanzo ad un viaggio. Un viaggio che non rende né migliori, né peggiori, ma semplicemente diversi da quando si parte. Da un libro si riporta sempre un “souvenir”, che sia una frase, un’intuizione, un sentimento che non si riesce ad esprimere in parole, una stretta al cuore. Una storia “che ha ancora il tempo di somigliare alla tua” : “tutto va bene, purché non si ritorni a mani vuote”.

I libri che si accumulano e si conservano rappresentano la storia del nostro avere pensato, sentito, capito, il nostro museo personale. Le storie che l’autore sceglie di raccogliere nella sua opera, infatti, sono selezionate non per la loro fama o successo, ma per il “sentimento” dello scrittore-lettore, per il legame di affetto che lo lega ad ognuna di essa e che lo ha trascinato in un turbinio di emozioni e sensazioni.

L’adolescenza è trascorsa con il Tom Sawyer di Mark Twain e Il giovane Holden di J.D. Salinger, che, come lui, sopravvive a questa fase della vita, tra turbamenti o ribellioni. C’è il bisogno di rendere leggera anche la tragedia, di aggrapparsi ad una vita quasi impossibile da vivere, come Anne Frank nel suo Diario, la scoperta dell’amore come Arturo ne L’Isola di Arturo di Elsa Morante. E, ancora, la nostalgia delle letture di bambino che hanno spinto il trentaquattrenne Italo Calvino a scrivere Il barone rampante, in cui Di Paolo ritrova il desiderio non tanto di fermare il tempo, ma di non perdere se stesso, la propria autenticità.

Da Charlotte Bronte a Philip Roth, da Dostoevskij a Flaubert, da Capote a McCarthy, ogni libro ha accompagnato l’autore, nella crescita, nell’amore, nelle sfide, nelle scoperte, nei sogni, nelle paure. Ogni fase della vita ha trovato una corrispondenza nelle storie raccontate, inventate da altri scrittori. Fantasia e realtà si intrecciano attraverso il sentire di chi legge.

Le esperienze degli altri si depositano in noi, dice Di Paolo. Leggere vuol dire anche questo: allargare gli orizzonti, spalancare non solo lo spazio, ma anche il tempo: è l’immortalità del lettore, il suo equipararsi allo scrittore perché le loro esistenze percorrono la stessa strada, lo stesso filo conduttore, la vita, vivere. La letteratura, sia quando si legge, sia quando si scrive, ci fa sentire più umani, ha il fine di “eliminare quel senso di solitudine che ci assedia, metterci in comunicazione con altre coscienze in cui specchiare la nostra”. Intrecciarsi ad altre vite che diventano le nostre.

Recensione di Arcangela Saverino

  • Paolo Di Paolo Cover

    Scrittore italiano. Nel 2003 entra in finale al Premio Italo Calvino per l'inedito, con i racconti "Nuovi cieli, nuove carte". Ha pubblicato libri-intervista con scrittori italiani come Antonio Debenedetti, Raffaele La Capria e Dacia Maraini. È autore di Ogni viaggio è un romanzo. Libri, partenze, arrivi (2007), Raccontami la notte in cui sono nato (2008). Ha lavorato anche per la televisione e per il teatro: "Il respiro leggero dell'Abruzzo" (2001), scritto per Franca Valeri; "L'innocenza dei postini", messo in scena al Napoli Teatro Festival Italia 2010. Nel 2011 pubblica Dove eravate tutti (Feltrinelli, vincitore del premio Mondello, Superpremio Vittorini e finalista al premio Zocca Giovani), nel 2012 nella collana di ebook "Zoom" Feltrinelli La miracolosa stranezza di essere... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali