Vite di corsa. Incontri in pista con piloti, manager, astronauti, cantanti, gente strana

Pino Allievi

Editore: Nada
Anno edizione: 2016
Pagine: 192 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788879116510
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Perché... "Vite di corsa"? Perché questo libro non vuole essere un romanzo ma narra piuttosto una serie di incontri, molti dei quali avvenuti dentro o attraverso l'ambiente delle corse, dove i protagonisti sono appunto "transitati" velocemente negli anni più diversi. Capitani d'industria, piloti, manager, designer, musicisti e persino un astronauta e un calciatore, fra i più famosi, intercettato nelle giornate di un gran premio di F.1. Con alcuni di questi l'autore è andato a fondo, con altri meno ma ne ha sempre ricevuto un impatto forte che ha generato personalissime sensazioni e considerazioni. Ecco allora una carrellata di grandi nomi, visti da vicino, come raramente capita, con tutta la loro forza, il loro carisma e le loro debolezze. Il quadro di un mondo speciale, esclusivo, capace di trasmettere talvolta sentimenti insospettabili. I personaggi che l'autore ha scelto quali protagonisti del volume sono: Gianni Agnelli, Giovannino Agnelli, Jean Alesi, Mario Andretti, Flavio Briatore, Mario e Vittorio Cecchi Gori, Pete Conrad, Gian Paolo Dallara, Bernie Ecclestone, Enzo Ferrari, Mauro Forghieri, Lewis Hamilton, George Harrison, James Hunt, Niki Lauda, Joe Macaluso, Diego Armando Maradona, Sergio Marchionne, Carlos Menem, Sandro Munari, Alessandro Onassis, Clay Regazzoni, Cesare Romiti, Ayrton Senna, Sebastian Vettel, Gilles Villeneuve e Jacques Villeneuve.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 22,80 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maurizio

    05/01/2017 20:54:51

    Niente di spciale. Purtroppo spesso l'autore divaga dilungandosi in narrazioni che sembrano messe lì solo per dimostrare quanto lui consocesse o avesse saltuarimente freuqntato personaggi famosi. Pochi gli aneddotti veramente curiosi o cose che non si sapessero già.

Scrivi una recensione