Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Vittima numero 2117 - Jussi Adler-Olsen,Maria Valeria D'Avino - ebook

Vittima numero 2117

Jussi Adler-Olsen

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Maria Valeria D'Avino
Editore: Marsilio
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,72 MB
Pagine della versione a stampa: 504 p.
  • EAN: 9788829706440
Salvato in 18 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il corpo senza vita di una donna mediorientale viene spinto a riva dalle onde lungo la costa di Cipro. Sul grande contatore della vergogna che si affaccia sulla spiaggia di Barcellona, è la vittima numero 2117 dei profughi che muoiono nel Mediterraneo. Ma la donna senza nome non è annegata mentre cercava di conquistare una vita migliore. È stata uccisa. Quando Assad, l’enigmatico assistente di Carl Mørck, vede la foto della naufraga, ha un forte crollo nervoso. Per più di dieci anni, come una misteriosa forza della natura, ha lavorato alla Sezione Q sui casi dimenticati, ma ora è incapace di reagire. Mentre ha inizio un estenuante conto alla rovescia per bloccare un attacco senza eguali al cuore dell’Europa, anche Carl Mørck e Rose si trovano ad affrontare l’inchiesta a più alto tasso emotivo che mai abbiano avuto tra le mani. Un’indagine sconvolgente, che porterà alla luce tutta la verità sul passato segreto di Assad, spingendo l’intera Sezione Q oltre i propri limiti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,68
di 5
Totale 22
5
7
4
4
3
8
2
3
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    luca

    22/12/2020 04:23:44

    Sono troppo affezionato ai protagonisti della ormai famosa sezione Q per dare recensioni negative. Questo libro però è un pò troppo macchinoso, comunque meritevole di lettura

  • User Icon

    Fiorfiore

    29/08/2020 09:02:14

    E' il primo libro che leggo, di questo autore. L'idea di partenza e anche la trama mi avevano catturata. Ma nel complesso questo giallo, che si può anche definire politico-sociale, è un guazzabuglio di situazioni. Per voler dire troppo l'autore crea un mix insostenibile. La scrittura, ma forse anche la traduzione, non mi convincono. I colpi di scena sono poco credibili e oltremodo affrettati. E naturalmente il finale, per essere lieto, ha una soluzione eccessiva, all' "americana". Interessante invece, per me, è stato scoprire il substrato civico e sociale della Danimarca......tutto il mondo è paese!

  • User Icon

    Isa

    24/08/2020 07:31:53

    Bello ma non alla altezza dei precedenti!

  • User Icon

    gplexousted

    12/08/2020 08:21:38

    un mondo di orrori che esce allo scoperto, le scelte del passato che tornano a bruciare, il mondo dei migranti che appare in tutta la sua crudeltà. Un libro che ho apprezzato molto

  • User Icon

    Massimo

    02/07/2020 16:24:21

    Un viaggio a ritroso nel passato di Assad - il misterioso siriano che fa parte della sezione Q. Intorno il solito gruppo, Carl e le sue ansie, Gordon, giovane e inesperto, Rose che torna in azione. Sullo sfondo il tema dei migranti e del fondamentalismo islamico. Il gruppo è affiatato e la vicenda piena di tensione è un crescendo di emozioni senza che si perda il ritmo; la credibilità della soluzione e del lieto fine è forse forzata, ma rimangono più di 400 pagine di piacevole e godibile lettura.

  • User Icon

    Caterina

    22/06/2020 14:04:25

    Ho letto tutti i libri di Adler Olsen e i casi risolti dalla sezione Q. Un altro bel thriller, adrenalitico dall’inizio alla fine. Finalmente si scopre il mistero di Assad.la sua vita passata, il tormento di una famiglia perduta, il ritrovamento. La sezione indaga parallelamente su due casi...c’è tutto, terroristi arabi, crudeltà, torture...un giovane pazzo psicopatico e i grandi protagonisti colleghi di Assad che alla fine condivideranno con lui la vittoria sul destino. A me è piaciuto molto e lo consiglio agli amanti del genere.

  • User Icon

    Charlie

    26/05/2020 15:37:57

    Di tutti i romanzi di Adler-Olsen e sicuramente è quello che mi è piaciuto di meno. Mi aspettavo un bel thriller e invece mi sono ritrovato a leggere 500 pagine di caccia al terrorista da parte della Sezione Q che si ritrova coinvolta in via indiretta. La trama è parecchio sconclusionata e poco credibile. Penso che l'autore abbia voluto spostare il tiro rispetto al passato ma non ci sia affatto riuscito. Una vera delusione.

  • User Icon

    Elena

    26/05/2020 02:24:38

    Ho letto tutti i libri della Sezione Q e devo dire che questo mi ha un po' spiazzata. Nelle scorse indagini i comportamenti dei protagonisti, pur seguendo vari crimini, erano più leggeri, simpatici, a tratti direi divertenti. In questo esce allo scoperto la vera storia di Assad e la tragedia che ha vissuto e che continua a influenzare tutta la sua vita. Ci sono temi certo più attuali e terribili, il libro è sempre scritto bene, ti prende, ti colpisce, ma... non c'è traccia delle investigazioni della Sezione Q come ce le raccontava Adler-Olsen. Ed io preferisco quelle.

  • User Icon

    t.

    16/05/2020 16:42:37

    E' meno bello di altri dello stesso autore. E' inizialmente troppo lento, acquista vivacita' in seguito, sopratutto nel finale.

  • User Icon

    Monica

    15/05/2020 13:52:18

    Sono sobbalzata sulla sedia leggendo di questa storia, con il corpo che arriva senza vita. Un brivido lungo la schiena quando ho letto della donna annegata. E poi si è sciolta la narrazione. Mi ha emozionata, sconvolta e poi nuovamente emozionata. Un libro da rileggere ancora una volta. Consigliato.

  • User Icon

    Lucia

    15/05/2020 09:02:55

    Per gli amanti del genere è un tassello imprescindibile per una conoscenza ottimale. E che quindi non può non essere letto. Per me è stata una piacevole scoperta soprattutto quando fa riferimento al crollo nervoso di Assad. E poi c’è l’indagine che sconvolge il lettore ed il protagonista.

  • User Icon

    giuseppino

    14/05/2020 15:02:36

    Come al solito lo scrittore che non delude. Storia diversa ma allo stesso tempo stimolante. Da leggere in pochi giorni. Lo consiglio veramente

  • User Icon

    peppe

    13/05/2020 20:06:26

    Un libro da leggere assolutamente!! Consegna puntuale come sempre.

  • User Icon

    Nicoletta D.

    13/05/2020 14:35:26

    E’ un thriller in cui la trama poliziesca si intreccia con la vicenda drammatica degli emigrati. Il profilo dei protagonisti è nitidamente descritto e la tensione emotiva coinvolge il lettore sino all’esito tutt’altro che scontato.

  • User Icon

    nike

    12/05/2020 17:18:57

    Sempre gradevole, un po' meno sorprendente ma più ..... pirotecnico. I temi attuali, la migrazione clandestina, il terrorismo, i disturbi adolescenziali, sono da una parte intriganti e dall'altra un po' suscettibili di sospetto, che ci sta bene essendo un giallo, ma un po' troppo per me per il mio gusto. Un bel ritmo incalzante, la sospirata attesa e sul finale ha pigiato forte sul gas, sterzata frenata testa coda e molte porte aperte per il prossimo libro.

  • User Icon

    giulia

    11/05/2020 20:41:09

    mi aspettavo di meglio.

  • User Icon

    Gabriella A

    11/05/2020 14:19:24

    Mi ha deluso.Ho letto quasi tutti i libri di Jussi Adler Olsen e questo mi è sembrato un discreto libro d'azione ma senza quell'umorismo ,quell'ironia che sollevavano la narrazione anche nei momenti più bui.Il personaggio di ASSAD indovinatissimo perde qui le sue caratteristiche stranianti per banalizzarsi e anche se il tema del racconto ha una sua nobiltà premia molto l'azione a scapito dei personaggi .

  • User Icon

    Clo

    11/05/2020 12:41:26

    La storia è cruda ma è raccontata così bene che non si riesce a smettere di leggere. non vedo l'ora arrivi il seguito!

  • User Icon

    lela

    04/05/2020 16:44:19

    Amo il giallo nordico, amo Jussi Adler-Olsen e la sua serie dedicata alla sezione Q, perché i suoi personaggi sono stralunati, adorabili, ti rimangono nel cuore, e il tono un po' sopra le righe è divertente. Questo ultimo rovescia tutto quello che ci si aspetta e diventa tragico, terribile. il nostro buffissimo Assad, e un po' eravamo preparati a scoprirlo diverso, diventa un personaggio da tragedia moderna, la sua situazione mi ha angosciato fino alle lacrime. Era molto diverso da quello che mi aspettavo, volevo una distrazione divertente e ho trovato lacrime e sangue, non era nei patti! Mi sono ripresa dalla delusione, ma non lo ritengo uno dei suoi migliori.

  • User Icon

    Enrica

    03/05/2020 09:05:53

    Come sempre questo scrittore non delude. Le storie intrecciate tra loro in un crescendo di suspense, terrore e adrenalina, sfociano in un unico canale che porta a capire meglio la storia di un personaggio molto amato già dai primi libri. Questa volta non si tratta di scoprire l'assassino, come in un giallo classico, ma di addentrarci meglio nel mistero di una vita, la vita di Assad. Libro bellissimo ed emozionante.

  • User Icon

    BARBAZUK

    18/04/2020 07:03:14

    E' il primo libro che leggo di questo autore e mi mancano quindi gli episodi precedenti che probabilmente mi avrebbero fornito un quadro più preciso dei personaggi e le loro storie personali. Ciò nonostante è un giallo in cui vendette, speranze, rivalse , affetti, complicità si mescolano per ottenere un risultato finale se non gustosissimo,senz'altro "digeribile".

  • User Icon

    sonia

    10/04/2020 18:13:48

    Ci mette un po' a partire ma una volta superato il momento te lo leggi tutto d'un fiato.

Vedi tutte le 22 recensioni cliente
  • Jussi Adler Olsen Cover

    Jussi Adler-Olsen, ultimo e unico maschio di 4 figli, è cresciuto a contatto con la malattia mentale perché il padre era medico interno di un ospedale psichiatrico. Giornalista, ha esordito con la serie della «Sezione Q» guidata da Carl Mørck nel 2007, ed uno degli autori danesi di gialli più venduti nel mondo, al vertice delle classifiche tedesche per più di tre anni consecutivi. I suoi libri, tradotti in più di 37 paesi, hanno conseguito importanti riconoscimenti internazionali, tra cui il Premio Harald Mogensen, il Deutscher Krimipreis, il Glass Key (il premio per la letteratura di genere più importante della Scandinavia) e il Gyldne Laurbær (il più prestigioso riconoscimento letterario all'opera di un autore in Danimarca).... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi