Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 gennaio 2014
Pagine: 77 p., Brossura
  • EAN: 9788807883491
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    In questo breve racconto è racchiusa la vera essenza di ciò che è stata la vita di Frida Kahlo. Una vita tormentata, una vita che non le ha mai fatto sconti. Una vita di dolore, solitudine e sofferenze, ma nonostante tutto con le unghie e con i denti lei ha sempre lottato per quella vita. Pur essendo un’opera di fantasia, Cacucci è riuscito con un monologo introspettivo e crudo a dare voce alle sofferenze di una donna che ha vissuto negli anni della rivoluzione messicana al fianco di una figura molto importante per il movimento politico comunista di quegli anni: il pittore Diego Rivera. Diego che è stato il suo grande amore ma anche la sua più grande sofferenza. Un amore che definirei viscerale e, permettetemi il termine, anche un po’ malato. Un amore fatto di tradimenti, continui e devastanti, basti pensare al tradimento con l’amata sorella di Frida, Cristina. Ma nonostante tutto Frida non riusciva a non amare quell’uomo traditore e così brutto da definirlo “rospo”. Tradimenti che poi arrivano a diventare reciproci ma questo non frena comunque l’amore che legava i due. Amando molto la pittura ho apprezzato molto come Cacucci sia riuscito a far emergere cosa voleva veramente dire per lei dipingere. Dipingere se stessa era un po’ come sfuggire alla morte, sfuggire alla solitudine e al dolore. Ho trovato molto interessante questo libro, non avendo molte nozioni su questa famosa pittrice per me è stata un’ottima fonte di informazioni che mi ha acceso l’interesse per questo personaggio così singolare. Ovviamente non vi aspettate di trovare notizie non note, perché qui abbiamo la più basilare biografia, sotto forma di monologo della pittrice, seguito poi da una parte più dettagliata degli eventi della sua vita quindi se cercate dati e informazioni più segrete o nascoste questo libro non fa per voi ma se volete leggere qualcosa per avere le basi di conoscenza su Frida Kahlo è un ottimo inizio.

  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 17:36:28

    scorrevole

  • User Icon

    Alessandro

    04/07/2017 10:53:28

    Grande monologo che esprime pienamente l'essenza della grande Frida. Cacucci ha fatto un lavoro significativo.

  • User Icon

    Alessandra

    16/06/2017 14:30:50

    Questo è un GRANDE monologo, proprio come la donna che lo narra, che dopo una vita difficile riesce a diventare un esempio per tutti nonostante gli anni ormai trascorsi dalla sua morte! Grazie a Cacucci mi sono appassionata di Frida Khalo e penso che non sarà l'ultimo libro che leggerò su di lei

  • User Icon

    paola

    20/06/2011 11:07:35

    Difficile esprimere con parole proprie i sentimenti che possono provare altri. In particolare se si tratta di un uomo che esprime i sentimenti di una donna. Come in questo caso fa Cacucci! bellissimo libro!

  • User Icon

    paolettapink81

    03/11/2010 14:19:12

    intenso monologo con Frida Khalo, in cui lei rievoca intensi momenti della sua vita, l'incidente sull'autobus, l'amore con Diego Rivera, la sofferenza che ha accompagnato la sua esistenza. Commovente,grazie a Cacucci che è un grande appassionato di Frida.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione