Categorie

Claudio Vergnani

Editore: Gargoyle
Anno edizione: 2013
Pagine: 480 p. , Brossura
  • EAN: 9788898172047
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    matteo

    13/03/2015 12.10.49

    Finito ieri sera. Dopo aver recensito con piacere l'ottimo "il 18 vampiro", mi trovo con pari entusiasmo a parlare di questo libro. E' bello, molto bello c'è poco da dire. Claudio Vergnani si conferma, per certi versi, va oltre. Romanzo non banale, contrariamente a quello che potrebbe far pensare l'argomento; avvincente, malinconico e a tratti filosofico. Il confronto tra i vivi che con coscienza e volontà agiscono, scelgono e compiono atti spesso poco edificanti, e gli zombi che si muovono solo con istinto, ma che paradossalmente spesso sono più umani, con meno colpe soprattutto, è la chiave del libro. I morti non possono scegliere, i vivi si, e le azioni portano conseguenze non sempre felici. Meravigliosa visone, con un atmosfera da fine del mondo che ricorda un po' "io sono leggenda" e "l'ombra dello scorpione" e personaggi credibili. Il protagonista soprattutto, malinconico, disilluso ma con una profonda umanità. Per chi ha avuto la fortuna di "conoscere" Claudio e Vergy nelle altre opere di Vergnani, l'antieroe di questo romanzo, è un mix riuscito (secondo me) dei due; ha la determinazione fisica e mentale di Vergy (un po' più fine...) e la disillusione e saggezza di Claudio... Libro da leggere e una nota per l'autore....Doveroso il seguito!!!!!

  • User Icon

    nick fury

    08/08/2013 23.35.12

    Niente male, tutto sommato... Sicuramente nettamente superiore a tanti altri romanzi scritti da autori stranieri... Intenso e ben scritto... Per i miei gusti è troppo buonista... Tra i vivi, i morti e gli "altri", io preferisco quest'ultimi (sicuramente più interessanti), ma, purtroppo, il protagonista è un "vivo" e, per quanto cerchi di sembrare "sporco", in realtà è un eroe senza macchia e senza paura (...e quindi noiosetto).

  • User Icon

    pint74

    29/06/2013 18.05.49

    Questo romanzo è forse uno dei migliori del suo genere,il catastrofico con zombie,oltre ad essere,oggettivamente,un libro eccezionale sotto tutti i punti di vista e che potrà piacere anche ai non amanti del genere. In copertina si legge che Vergnani è il nuovo Bukowski dell'horror e questa asserzione è ,secondo me,più che azzeccata.Il personaggio principale sembra uscito da uno dei romanzi di Bukowski,un'alcolista che vaga in un mondo che stà rapidamente scivolando verso l'oblio,che si è inventato un lavoro bizzarro anche per i tempi e le situazioni descritte da questo racconto,ma tragicamente utile.Un'alternarsi fra sequenze di azione e riflessioni per nulla scontate sui misteri della vita e della morte,sulla società e su tanto altro.Una miscela perfetta che vede anche i morti viventi come protagonisti attivi e non più come sagome per il tiro al bersaglio.Già,perchè questo è uno dei pochi romanzi che rende quasi umani anche i cattivi di turno ,gli zombie,che scopriremo poi avere una propria umanità,più marcata di quella di molti vivi...Descrizioni precise,personaggi credibili a cui vi affezionerete,azione,disperazione,morte e tanto altro.Un miscuglio perfetto che non dà un'attimo di tregua e tiene il lettore attaccato ad ogni singola pagina del libro.Le vicende ed i personaggi sono così credibili che vi trovere incollati ad ogni pagina.Le perle di saggezza e le riflessioni si sprecano ad ogni capitolo e danno ulteriore valore a questo bellissimo libro.Diversi colpi di scena renderanno ancora più interessante la storia.Eccezionale il finale,anzi,gli ultimi capitoli.Al lettore il piacere di scoprire chi sono gli altri...Un libro stupendo,consigliato a tutti.

  • User Icon

    Pupottina

    02/06/2013 15.51.30

    I Vivi i Morti e gli Altri è un thriller distopico dal ritmo serrato e incalzante e dal finale innovativo, che si legge immergendosi nella disperazione provata dal protagonista Oprandi, un ex militare, che ha una missione da compiere, ma che, durante il suo cammino, affronterà un interessante percorso di cambiamento interiore, dovuto alle esperienze che man mano vive. Vergnani ha saputo apportare, grazie al suo stile denso di humour nero e alle sue scelte narratologiche, ricche di suspense e colpi di scena, una ventata di novità al genere letterario. Consigliato!

  • User Icon

    massimo

    07/05/2013 10.31.48

    Piacevole e serrato , adatto per gli amanti del genere, certo niente di nuovo sotto il sole , ma la prosa è veloce ed accattivante, ironico e splatter quanto basta. Forse la cosa più originale è i dialoghi esistenziali sulla vita tra uno zombie ed il protagonista, dove - guarda caso - il morto insegna al vivo..... Finale un poco stiracchiato, l'ironia costante ma ben nascosta del libro si perde un poco in un esagerato eroismo neo romantico del protagonista . Comunque consigliato.

  • User Icon

    salvatore

    01/05/2013 05.05.07

    Autore appena scoperto e che mi ha soddisfatto pienamente! Ritmo incalzante, intriso di disperazione, follia, ferocia e humour nero! Personaggi molto ben caratterizzati e inquieta il fatto che non si sa nulla sul perchè i morti risorgano! Acquisterò al più presto gli altri titoli di questo autore! Pienamente consigliato...

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione