I vivi e i morti - Giuseppe Antonio Borgese - copertina

I vivi e i morti

Giuseppe Antonio Borgese

0 recensioni
Scrivi una recensione
Curatore: A. M. Cavalli
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 1 giugno 2006
Pagine: 290 p., Rilegato
  • EAN: 9788878471023
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 12,75

€ 15,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Docente di Letteratura italiana presso l'Ateneo di Parma, Anna Maria Cavalli cura questa edizione del romanzo di Borgese, "I vivi e i morti", che costituisce una prosecuzione ideale del più famoso "Rubè". Nel protagonista, Eliseo Gaddi, si concentrano i quesiti che da sempre accompagnano il viaggio di ogni essere pensante su questa terra..
  • (Polizzi Generosa, Palermo, 1882 - Fiesole, Firenze, 1952) letterato italiano. Formatosi a Firenze, fu, giovanissimo, direttore della rivista «Hermes» (1904-06), giornalista, professore universitario di letteratura tedesca e di estetica in Italia e poi, dal 1931, negli Stati Uniti, dove si considerò in esilio politico (soprattutto dopo la pubblicazione della severa requisitoria contro il fascismo, Goliath, del 1937). Tornò in Italia negli ultimi anni di vita. Dopo la sua opera d’esordio, la Storia della critica romantica in Italia (1905), che s’affiancò all’azione teorica di Croce contro l’ancora prevalente cultura positivistica in nome di un rinnovato idealismo che riprendesse la tradizione desanctisiana, B. si staccò dal filosofo napoletano, per elaborare una sua teoria estetica, culminata... Approfondisci
Note legali