Categorie

Betta Tusset, Nandino Capovilla

Anno edizione: 2012
Pagine: 120 p.
  • EAN: 9788831541374

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    01/06/2012 07.51.55

    Ennesima fatica di don Capovilla sull'argomento che gli sta particolarmente a cuore: i palestinesi. Questo, in abbinata a Betta Tusset, riguarda le case dei palestinesi sia nei Territori, sia a Gaza circondate da muri, filo spinato e altro; e la vita sempre più impossibile dei suoi abitanti, vessati sia dai soldati sia in particolare dai coloni. Chiaramente il punto di vista è quello dei palestinesi, non si cerca minimamente di riconoscere le esigenze dell'altra parte. Si magnifica l'arte contadina dei palestinesi che, secondo gli autori, prima dell'arrivo degli ebrei coltivavano in maniera eccezionale le loro terre: sappiamo invece che la maggior parte di queste terre era incolta, era deserto, era palude di proprietà di grandi latifondisti palestinesi o arabi. Quello che è certo è che non c'è al momento una via d'uscita in questo conflitto che dura ormai dal '48.

Scrivi una recensione