Vol.3: The Subliminal Verses

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Slipknot
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Roadrunner
Data di pubblicazione: 13 aprile 2007
  • EAN: 0016861838829
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 11,50

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Prelude 3.0
2
The Blister Exists
3
Three Nil
4
Duality
5
Opium Of The People
6
Circle
7
Welcome
8
Vermilion
9
Pulse Of The Maggots
10
Before I Forget
11
Vermilion Pt. 2
12
The Nameless
13
The Virus Of Life
14
Danger - Keep Away
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,75
di 5
Totale 4
5
3
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Simone

    25/09/2019 11:26:33

    Il disco dell'evoluzione per gli Slipknot. Senza snaturare il loro sound, iniziato con il disco omonimo e proseguito con Iowa, la band inserisce nuovi elementi perfetti per poter fare quel salto di qualità che poi hanno fatto. Ormai un classico!

  • User Icon

    Fabioblu

    19/09/2019 11:55:08

    Ottimo disco nu metalcore che spara canzoni durissime che rasentano il deathmetal da avere per il sound che spakka nello stereo!

  • User Icon

    SilViolence

    19/09/2019 10:18:54

    “Vol. 3: (The subliminal verses)”: il titolo del nuovo LP degli Slipknot lascia allusivamente intendere che qualcosa nell’atteggiamento della devastante band di Des Moines possa essere mutato; dopo due album di una veemenza a dir poco esplicita, il combo mascherato sembrerebbe desideroso di arroccarsi su postazioni più protette, esteriorizzando il desiderio di pungolare i propri ascoltatori non più incitando gli stessi alla violenza cruda e gratuita, ma piuttosto stimolandoli con una serie di “messaggi subliminali” accuratamente ponderati ed architettati… tali arcani suggerimenti sono destinati dunque a sostanziarsi in una musica meno diretta, meno “in your face” (ma, presumibilmente, non per questo meno solida e concreta)? La band responsabile di questo sfolgorante caleidoscopio di stati d’animo, di questo lavoro sfaccettato, complicato, particolareggiato, si dimostra imprevedibilmente versatile, non più ciecamente dedita all’adorazione del rumore, del disordine sonoro ma eccellentemente capace di suonare e di farsi ascoltare: se per alcuni questi non sono i “veri” Slipknot, molti altri scopriranno che dietro le maschere dei nove “demoni” si celano altrettanti musicisti abili, intraprendenti e maturi.

  • User Icon

    Zio Tibia

    10/05/2007 17:34:49

    Bellissimo

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Note legali