Volpone - Ben Jonson - copertina

Volpone

Ben Jonson

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: M. Praz
Collana: Teatro
Anno edizione: 1996
Formato: Tascabile
In commercio dal: 11 settembre 1996
Pagine: 320 p.
  • EAN: 9788817171342
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 5,13

€ 9,50

Punti Premium: 5

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Centro dell'intrigo e in qualche modo personaggio principale di Volpone è la ricchezza. Volpone, vecchio gentiluomo veneziano, spalleggiato dal parassita Mosca, si finge in procinto di morire per manovrare a suo piacimento un manipolo di clienti sciocchi e avidi che mirano alla sua eredità.Con la finzione, egli rivela la finzione dei falsi amici e ottiene da loro i vantaggi che questi sperano da lui. Ma la conclusione smaschera e punisce ingannatori e ingannati.
Il ruolo di Ben Jonson, uno dei maggiori drammaturghi dell'età elisabettiana, è ampiamente discusso nel saggio introduttivo di Mario Praz, che ha firmato anche la traduzione.

  • Ben Jonson Cover

    (Londra 1572 ca - 1637) poeta e drammaturgo inglese. Iniziò brillantemente gli studi alla Westminster School; ma il padrigno lo costrinse ad abbandonarli e a imparare il mestiere di muratore. Per qualche tempo fu soldato, poi divenne attore. Nel 1598 fu in prigione per aver ucciso in duello un collega. Nel 1599 ottenne il primo successo in teatro con Ognuno nel suo umore (Every man in his humour), prima di una serie di commedie satiriche i cui protagonisti sono personaggi eccentrici e caricaturali. Negli anni successivi J. scrisse moltissimo: tragedie, commedie, masques (? masque), poesie e prose critiche. Giunto ormai al successo a corte e alla carica di poeta laureato, cadde in disgrazia dopo una lite con lo scenografo Inigo Jones e dovette interrompere la sua produzione di masques per la... Approfondisci
Note legali