Categorie
Artisti: Moby
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Little Idiot Music
Data di pubblicazione: 26 giugno 2009
  • EAN: 5060204800085
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,90

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Division
  • 2 Pale Horses
  • 3 Shot in the Back of the Head
  • 4 Study War
  • 5 Walk with Me
  • 6 Stock Radio
  • 7 Mistake
  • 8 Scream Pilots
  • 9 Jltf 1
  • 10 Jltf
  • 11 A Seated Night
  • 12 Wait for Me
  • 13 Hope Is Gone
  • 14 Ghost Return
  • 15 Slow Light
  • 16 Isolate

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    andreamaddy

    02/11/2009 23.38.13

    Era un po' che attendevo il ritorno di moby alla voglia di incidere un disco intimo ed intenso in puro stile Play (il suo capolavoro indiscusso) ed eccolo qui Wait For Me è un album splendido che riesce a toccare le corde emozionali in più di una occasione, Shot In The Back Of The Head sembra il giusto suono x il ritorno da un viaggio dove si è stanchi ma felici per le esperienze fatte, in Mistake canta Moby in persona e riesce ad entusiasmarmi, Pale Horses è struggente, bellissime anche le sessioni d'archi (quella iniziale di Division) presenti un po' in tutto il disco e quell'atmosfera di rivalsa emotiva che tutti i "solitari" conoscono la si vede pure nell'artwork del cd e nei video che lo hanno accompagnato (che tra l'altro ricordano il video della mitica Why Does My Heart Fell So Bad) e mostrano solo una sfaccettatura del Dj newyorchese, ma quella che poi preferisco.

  • User Icon

    maddalena

    20/07/2009 20.12.49

    Cd che forse mal si adatta all'allegria estiva; il genere quasi "ambient" è soffice e ricercato. Moby si riconferma un alternativo e personalmente non mi delude mai. Nemmeno stavolta.

  • User Icon

    Matteo

    14/07/2009 17.57.46

    Album delicato e volutamente controcorrente. Si distingue per alcune perle d'atmosfera come "shot in the back of the head" e "isolate" ma troppo spesso risulta troppo "intimo" e rischia d'essere un sottofondo che scivola via lasciando poco.

Scrivi una recensione