Walkin'

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Miles Davis
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Vinyl Lovers
Data di pubblicazione: 29 novembre 2019
  • EAN: 8436544171234
“Walkin’” (Prestige PRLP-7076) è un album fondamentale nella discografia di Miles Davis. Il è frutto di due sessioni di registrazione piuttosto diverse. La prima sessione (che è in realtà la seconda in ordine cronologico) hanno portato solo due tracce, anche se erano abbastanza lunghe da riempire un lato di un LP. L’altra sessione ha invece prodotto quattro titoli, tre dei quali ("Solar", "You Don't Know What Love Is" e "I'll Remember April") sono stati originariamente pubblicati su un LP dieci pollici. Queste registrazioni sono state effettuate agli inizi dell'era degli LP e molti album di quel periodo erano pubblicati su dischi da 10 pollici. Quando la dimensione regolare per un disco divenne quella da 12 pollici, fu presa la decisione di abbinare entrambe le sessioni per l'album ormai classico Walkin '. Tuttavia, "I'll Remember April", era ormai troppo lunga, è fu dunque sostituita con il più breve "Love Me or Leave Me". Questo LP raccoglie invece le due sessioni nella loro interezza.
Disco 1
1
Walkin'
2
Blue 'N' Boogie
3
Solar
4
You Don't Know What Love Is
5
Love Me Or Leave Me
6
I'll Remember April
  • Miles Davis Cover

    Trombettista statunitense di jazz. Dal '45 al '48 suonò con Charlie Parker, al cui stile contrappose un proprio solismo lirico e riflessivo, più parsimonioso di note; nel '48-49 si avvicinò al cool jazz (incisioni con Lee Konitz, Gerry Mulligan ecc.), distinguendosene per una più incisiva vena ritmica e pudicamente blues. Queste qualità, unite a un suono essenziale e lancinante, emersero più chiaramente negli anni successivi, durante i quali D. poté essere considerato il più originale musicista jazz fra l'esperienza bop e lo hard bop. Con lo storico quintetto fondato nel '55 (comprendente John Coltrane, Red Garland, Paul Chambers, e Philly Joe Jones) e con il gruppo del '58-60, sempre con Coltrane, D. utilizzò scale modali (assorbendo... Approfondisci
Note legali