We Were Here

Artisti: Boy
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Grönland
Data di pubblicazione: 23 ottobre 2015
  • EAN: 5060238631952
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,95

€ 18,50

Risparmi € 5,55 (30%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

A dieci anni dal primo incontro tra Valeska Steiner e Sonja Glass, dove già furono gettate le basi per quello che sarebbe diventato il progetto Boy, è cambiato molto poco. Poco, certo, se non si considerano le decine di migliaia di dischi venduti, gli anni passati a girare il mondo ed una lunga serie di premi vinti. Ma a incontrarle non lo si direbbe. Assodato il carisma del duo, il modo in cui le due donne si sono distinte fin dal loro debutto del 2011 “Mutual Friends” è assolutamente innovativo.
La natura modesta e coinvolgente delle BOY si manifesta in maniera evidente anche nel nuovo, atteso, secondo album “We Were Here”, un disco costruito su melodie splendide, maliziose e aggraziate. Mentre molte band temono il peso delle aspettative che ruotano attorno al famigerato “secondo album”, l’unica pressione che la Steiner e la Glass hanno provato è quella che loro stesse si sono imposte, seguendo un personale desiderio di crescita. Il loro perfezionismo e l’amore per i piccoli dettagli, affiancato a nuove sperimentazioni negli arrangiamenti, ha creato il perfetto outfit per le nuove canzoni. Viaggiando per Amburgo, Berlino, le campagne tedesche e l’Italia, vivendo sempre in piccoli appartamenti dove cucinare, dormire e scrivere, le Boy hanno creato un disco sofisticato e profondo, ricco di strati emozionanti, arrangiamenti efficaci e testi diretti e onesti.
Dolcezza, amara malinconia e disarmante tenerezza sgorgano dal cuore dei brani con semplicità e immediatezza tra la seducente ‘Fear’, la jangle ‘Flames’, la sognante e ipnotica ‘Into the Wild’ e le magistrali ‘Hit My Heart’ o il brano che dà il titolo al disco ‘We Were Here’. Non bisogna farsi ingannare però: la natura accomodante delle due ragazze nasconde una bella determinazione che permette loro di scrivere canzoni efficaci, in cui ogni nota è un esempio intelligente del loro talento. Ecco spiegato il loro silenzio nel 2014.
Quando finalmente hanno fatto ritorno dal loro tour di ricerca e sperimentazione musicale in giro per il mondo, hanno creato un disco che non solo ne è il perfetto successore, ma addirittura eclissa la suadente magia del loro debutto.