We Were Soldiers

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2002
Supporto: Blu-ray
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 7,89 €)

Novembre 1965. In Vietnam, nella battaglia della Drang Valley, 450 paracadutisti dell'esercito americano vengono circondati da duemila soldati vietnamiti. La battaglia è stata una delle più cruente nella storia dell'esercito americano. Alla guida dei soldati statunitensi c'è il colonnello Harold Moore, esperto stratega, che cercherà di portare a casa i suoi ragazzi sani e salvi.
3
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    LorBar

    06/11/2020 10:37:03

    Tra gli anni Settanta e Ottanta grandi autori come Coppola, Cimino, Stone, Kubrick e De Palma hanno compiuto, attraverso le loro memorabili opere, riflessioni profonde e piuttosto amare su ciò che è stata la disgraziata esperienza statunitense nella guerra del Vietnam. Ma Randall Wallace sembra non essersene accorto, lui è probabilmente rimasto a filmacci come "Berretti verdi" o "Rambo II" e questo "We were soldiers" è una pellicola infarcita della stessa patetica e ridicola retorica patriottica che, nonostante il film sia stato realizzato trent'anni dopo la sconfitta statunitense in Vietnam, asseconda l'infantile necessità di giustificare quel conflitto sciagurato.

  • User Icon

    GB

    14/05/2020 16:30:36

    Uno dei migliori film di guerra, intenso, appassionante, una grande interpretazione di Mel Gibson, a chi piace questo genere non può non averlo visto.

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 138 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1 HD);Inglese (DTS 5.1 HD)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); interviste; scene inedite in lingua originale; trailers
  • Madeleine Stowe Cover

    Attrice statunitense. Bruna, occhi scuri, origini inglesi e sudamericane, esordisce sul grande schermo negli anni '80. Nonostante un certo eclettismo e un discreto talento le sono affidati ruoli che principalmente sfruttano la sua notevole bellezza e non sempre le permettono di risultare convincente. È la moglie adultera amante di K. Costner nel drammatico Revenge - Vendetta (1990) di T. Scott, perseguitata da un poliziotto nel giallo Abuso di potere (1992) di J. Kaplan, psichiatra nel surreale e visionario L'esercito delle dodici scimmie (1995) di T. Gilliam, ufficiale dell'esercito nel cupo La figlia del generale (1999) di S. West, moglie del colonnello protagonista di We Were Soldiers (2002) di R.?Wallace. Sin dagli esordi alterna la carriera cinematografica agli impegni televisivi. Approfondisci
  • Mel Gibson Cover

    "Propr. M. Columcille Gerard G., attore e regista statunitense. Cresciuto in Australia, ne prende volutamente l'accento, caratteristica che ancora lo contraddistingue. Studia recitazione a Sydney e debutta al cinema nel 1976 in Summer City (Città d'estate) di C. Fraser. Nel 1979 ottiene un inatteso successo interpretando il giustiziere Mad Max nell'apocalittico Interceptor di G. Miller, ruolo che ricoprirà anche nei due successivi sequel del film. L'incontro con il regista P. Weir gli regala due personaggi complessi: il giovane atleta/soldato di Gli anni spezzati (1981) e il giornalista di Un anno vissuto pericolosamente (1982). Nel 1984 sbarca a Hollywood nei panni del ribelle Christian Fletcher in Il Bounty di R. Donaldson e da allora la sua ascesa è inarrestabile. Scatenato poliziotto nella... Approfondisci
  • Greg Kinnear Cover

    Attore statunitense. Esordisce da giornalista e reporter televisivo prima dell'esperienza come attore per il piccolo schermo. Interprete vivace e affascinante, ottiene il suo primo ruolo cinematografico impersonando David Larrabee in Sabrina (1995) di S. Pollack. Nel 1997 è il pittore accudito da J. Nicholson in Qualcosa è cambiato di J.L. Brooks e l'anno seguente appare in un altro grande successo di pubblico, C'è post@ per te di N. Ephron, con un ruolo da coprotagonista. Nel 2000 recita in The Gift di S. Raimi e Betty Love di N. LaBute. Tra le interpretazioni successive: Fratelli per la pelle (2003) di B. e P. Farrelly, The Matador (2005) di R. Shepard e Little Miss Sunshine (2006) di J. Dayton e V. Faris. Nel 2006 è nel cast del thriller Identità sospette di S. Brand. Approfondisci
Note legali