Wesendonck Lieder - Arie - SuperAudio CD ibrido di Richard Wagner

Wesendonck Lieder - Arie

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Richard Wagner
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Pentatone
Data di pubblicazione: 5 maggio 2005
  • EAN: 0827949007767

€ 21,90

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Preludio al primo atto (Lohengrin); Einsam in trüben Tagen (Lohengrin); Preludio e morte di Isotta; Allmächt’ge Jungfrau! (Tannhäuser); Du bist der Lenz (La Walkiria)
Charlotte Margiono è un soprano olandese dalla voce morbida e vigorosa e dal talento cristallino, che negli ultimi anni ha saputo imporsi nei principali teatri di tutto il mondo. Il suo repertorio si focalizza soprattutto sui grandi compositori del tardo Romanticismo tedesco, con una spiccata predilezione per Richard Strauss e per Richard Wagner, di cui ci ha offerto sia in teatro sia nei dischi interpretazioni davvero memorabili. In questo disco la Margiono viene accompagnata dalla Limburg Symphony Orchestra di Maastricht diretta da Ed Spanjaard negli incantevoli Wesendonck Lieder e in alcune delle arie più belle di Wagner, dalle quali traspare in maniera evidente il suo pathos e il suo straordinario temperamento.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Richard Wagner Cover

    (Lipsia 1813 - Venezia 1883) musicista e scrittore tedesco. Figura emblematica del passaggio dal primo al secondo romanticismo tedesco, credette in gioventù negli ideali libertari e partecipò alla sollevazione di Dresda nel 1849. Dopo il fallimento dei moti rivoluzionari, fu influenzato dal pessimismo metafisico di Schopenhauer e finì per incarnare un ideale artistico ambiguamente etico-religioso, nel quale - soprattutto dopo la creazione del teatro «sacrale» di Bayreuth - si riconobbe, in parte, la borghesia tedesca del tardo Ottocento e del primo Novecento. La sua concezione dell’«opera d’arte totale», fusione di musica, poesia e arte figurativa (e al tempo stesso rappresentazione sacra e nazionale), lo condusse a essere l’autore di tutti i testi poetici dei suoi drammi musicali, che spesso... Approfondisci
Note legali