Zak Elliot e il libro del destino. Le cronache di Aldimondo

Roberto Recchimurzo

Editore: Wip Edizioni
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 25 novembre 2011
Pagine: 232 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788884592057
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Per Zak una giornata di pioggia si trasformerà nella più bella avventura della sua vita. Il fato lo porterà a conoscere in un bizzarro modo il custode Zellus che gli parlerà di un libro che è stato rubato! Si ritroverà così in un mondo fantastico, dove scoprirà non solo dei suoi genitori, ma anche che lui ne fa parte dalla nascita! Riuscirà infine Zak Elliot, insieme ai suoi nuovi amici, a impedire che il Libro del Destino cada nelle grinfie dell'oscuro e perfido Lord Velvet?

€ 14,25

€ 15,00

Risparmi € 0,75 (5%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Romolo Ricapito

    06/07/2012 12:52:30

    Le cronache di Aldimondo di Roberto Recchimurzo è un fantasy che però è apprezzabile anche da chi non ama questo genere. Il motivo: le atmosfere antiche, che si coniugano con una vicenda semplice e scorrevole, densa di metafore esistenziali . Zak, il protagonista, è l'epitome degli adolescenti in cerca di una loro identità. Egli la trovarà, non da solo, però, ma con l'aiuto di occasionali compagni di viaggio, che rappresentano le forze positive. Il libro del destino, volume dal quale dipende la salvezza del mondo, è la chiave di tutto. Zak cercherà di recuperarlo, ma esso verrà bruciato. Il destino del reame di Aldimondo però non verrà segnato da questo accadimento, nell'idea che il destino può essere modificato da ognuno di noi . L'innovazione sta in discorsi appartenenti alla vita quotidiana, inseriti in un contesto che si rifà a vecchie saghe e a racconti tipo La Storia infinita e Harry Potter. C'è poi senso dell'umorismo, impiegato a smitizzare personaggi appartenenti all'iconografica classica (le Streghe) mentre gli animali vengono in parte umanizzati, in parte mischiati a ibridi (uno spaventoso serpente , metà serpente metà mostro di acciaio), oppure sono soggetti a mutazioni, come il pappagallo che da piccolo diventa enorme. Recchimurzo ha creato un primo capitolo di una saga che può avere successo. Per adesso è supportata da un piccolo editore. Il genere può catturare l'attenzione di un pubblico adolescenziale, molto sensibile a questo tipo di caratteri e suggestioni.

  • User Icon

    Pasquale

    13/12/2011 14:04:08

    Un libro che merita tanta stima. Zak Elliot mi sorprende per il suo coraggio. La storia è narrata molto bene e stupisce per la sua semplicità. Harry, Oksa e compagni? E' arrivato un fratellino niente male

Scrivi una recensione