€ 4,99

Venduto e spedito da KONKE

+ 4,99 € Spese di spedizione

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 4,99 €)

Descrizione
Sul finire degli anni Venti un caso umano scuote l'America: la facoltà di assumere l'identità di chi gli sta accanto. Una volta è un jazzista nero, poi un cinese, un obeso, un campione di baseball. La scienza non si pronuncia. Solo la psicoanalista dell'uomo, scopre, nel suo amato paziente, che le trasformazioni derivano dall'estremo bisogno di essere accettato da tutti.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vanni

    22/09/2018 22:16:02

    "Se Zelig fosse psicotico o solo estremamente nevrotico, era un problema che noi medici discutevamo in continuazione. Personalmente mi sembrava che i suoi stati d'animo non fossero poi così diversi dalla norma, forse quelli di una persona normale, ben equilibrata e inserita, solo portata all'eccesso estremo. Mi pareva che in fondo si potesse considerare il conformista per antonomasia". Straordinario film di Woody Allen. Non è solo uno divertentissimo mockumentary realizzato con una tecnica perfetta, ma un'opera che analizza l'essere umano e il conformismo dell'uomo moderno in maniera originale. Bellissimo, da vedere assolutamente.

  • User Icon

    Maria

    22/09/2018 04:14:42

    Il film è un capolavoro, ma l'edizione si limita davvero al minimo indispensabile, sia come qualità, che come extra (è presente il solo trailer cinematografico).

  • User Icon

    Elia

    20/09/2018 08:29:20

    Woody Allen colpisce nel segno con questa pellicola del 1983 mostrando, con la solita ironia, uno dei punti più deboli della società contemporanea: il fallimento nella ricerca della propria identità e la continua frammentazione dell'individuo in una miriade di "personaggi" nati per fronteggiare l'incessante pressione sociale.

  • User Icon

    Scipione

    27/10/2009 17:02:56

    Per chi crede nelle idee e nel cinema come vera forma d'arte

  • User Icon

    Gabriele

    13/01/2009 11:45:07

    Superlativo. Film così belli se ne trovano pochi in giro.

  • User Icon

    Ugo

    11/02/2008 13:01:19

    Penso che la trovata sia geniale anche se dopo un pò ha cominciato ad annoiarmi. Credo che la forza dei film di Allen siano in gran parte dovuti al doppiaggio di Lionello. Non vorrei esagerare, però, io sento, che, se non ci fosse il nostro doppiatore, molto del fascino di Allen andrebbe perduto. Aggiungo che ho visto il film a più riprese. La prima volta, dopo la soprpresa iniziale del taglio documentaristico, ho cominciato a spostarmi dalla poltrona al letto e di lì ho cominciato a scivolare nelle braccia di Morfeo. Dopo avre dormito della grossa mi sono svegliato, direi mezz'ora dopo, fresco come una rosa con Hitler che urlava, scoprendo così che il film era prossimo alla conclusione. Il giorno dopo sono ripartito da dove avevo cominciato a dormire e ho tenuto un quarto d'ora, poi ho cominciato a sfogliare delle riviste. Insomma, non vi annoio oltre, non mi è piaciuto molto...direi poco, però è un fantastico sonnifero.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    24/11/2007 18:30:26

    mi è piaciuto fino a un certo punto...è cmq un film geniale...

  • User Icon

    Riccardo

    12/10/2007 17:33:10

    Adorabili, nessuno escluso: il Gez, zi' Elg, gli Ez, le Zig, zie L. G., i Gelz e le altre mutevoli variazioni sul tema. Camaleontico ma non mimetico. Un poderoso esempio d'intelligenza intellettuale.

  • User Icon

    davide trucchi

    27/09/2007 20:11:20

    Dopo tanti anni non riesco ancora a capacitarmi di come Allen sia riuscito anche solo a concepire un lavoro così geniale, inimitabile e profondo. Indubbiamente il suo capolavoro, uno dei migliori 10 film che abbia mai visto -e vorrei dire di sempre

  • User Icon

    Luca Ballati

    16/07/2007 15:27:32

    Geniale, un capolavoro

  • User Icon

    luca

    01/07/2006 12:07:40

    Grande delusione: partendo dalla dottoressa sexy a quel insopportabile bomabardamento nostalgico degli anni venti, non sopporto nemmeno la demensialità del personaggio, brutta copia del gurdulù del cavaliere inesistente di calvino. Per non parlare della enorme idiozia che dice su Brahms, certe cose se le può davvero risparmiare.... un woody allen irriconoscibile, un film che non ti dice niente che non sia scontato e noioso. un film senza poesia. spero di dimenticarlo al più presto per ritornare ad avere una concezione positiva del regista

  • User Icon

    villiersdelisleadam

    07/09/2005 12:14:27

    Non bisogna dire nulla si tratta semplicemene di Woody Allen(l'ultimo genio del cinema),questo basta.

  • User Icon

    Revenhav

    05/06/2005 11:39:57

    L'abilità di Allen non sta nel creare personaggi particolari o buffi, quanto nel creare personaggi umani.

  • User Icon

    Dante

    25/03/2004 18:41:52

    Immenso. Un film documentario di altissimo livello che racconta un lato del carattere che è di ogni essere umano. Peccato per non esser riuscito a leggere Moby Dick!

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

1984 - David di Donatello - Miglior attore straniero - Allen Woody

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: MGM Home Entertainment, 2002
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 85 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Tedesco (Dolby Digital 2.0 - stereo);Francese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Tedesco; Francese; Spagnolo; Olandese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers