Categorie

Jonathan Franzen

Traduttore: S. Pareschi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 209 p. , Brossura
  • EAN: 9788806193119

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ilaria

    14/06/2016 22.10.38

    noiosissimo. ahimè il grande Franzen che ho adorato in altre letture(Le Correzioni,Liberta')stavolta non ha fatto centro. Il suo romanzo d'esordio non mi ha coinvolto non sono entrata nel suo mondo claustrofobico,poche interazioni sociali un adoloscenza ne' travagliata ne' magica ne' innocente ma deludente!!

  • User Icon

    Giuseppe Russo

    13/02/2015 14.17.44

    Può capitare di pensare: se fossi uno scrittore con un certo talento e decidessi di raccontare la mia adolescenza, come dovrei farlo? Scegliendo quali episodi e con quali strategie narrative? In fondo, se siamo intellettualmente onesti, lo sappiamo tutti che l'idealizzazione di quel periodo corrisponde ad un'esigenza psichica e non alla realtà dei fatti, intuiamo che serve a lasciarsela una buona volta dietro le spalle e non a continuare ad averne nostalgia per il resto della vita. Franzen lo ha fatto bene in questo libro e, poiché il talento oggettivamente ce l'ha, è riuscito a trovare la giusta strategia e a rispolverare gli episodi più adatti. Così, l'esigenza di un singolo uomo è diventata un buon esempio di rielaborazione artistica interessante per tutti.

Scrivi una recensione