108 metri. The new working class hero - Alberto Prunetti - copertina

108 metri. The new working class hero

Alberto Prunetti

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Laterza
Edizione: 4
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 29 marzo 2018
Pagine: 133 p., Brossura
  • EAN: 9788858131367
Salvato in 52 liste dei desideri

€ 14,25

€ 15,00
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

108 metri. The new working class hero

Alberto Prunetti

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


108 metri. The new working class hero

Alberto Prunetti

€ 15,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

108 metri. The new working class hero

Alberto Prunetti

€ 15,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 14,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Finalista del Premio Confindustria Piemonte 2019.

Vincitore del premio Ultima Frontiera 2018, dedicato alla memoria di Carlo Cassola. La storia dell'autore e degli operai che hanno costruito i binari dove passano i treni ad alta velocità

Un vecchio cuoco tossico uscito da un libro d'avventure, uno stasatore di cessi innamorato della lirica e un anziano attore shakespeariano lobotomizzato, con un corredo di giovani assistenti dediti a piccoli crimini e decisi a sopravvivere in ogni modo a mille guai. Questa è la banda che condivide vita, avventure e lavoro con un italiano emigrato in Inghilterra. Altro che 'cervelli in fuga': qui si parla dei sotterranei, dalle pulizie dei bagni a Bristol a una mensa scolastica nel Dorset, fino a una pizzeria di turchi che si fingono napoletani. Sullo sfondo la Brexit e una classe operaia impoverita che cerca il proprio orgoglio. Tra risse, birre e calcio, personaggi di vecchi romanzi si rincarnano nelle cucine d'Oltremanica mentre il fantasma della Baronessa Thatcher perseguita il protagonista. Fino al ritorno in un'Italia dove le acciaierie di Piombino, quelle delle rotaie di 108 metri, rimangono come torri arrugginite a sfidare il cielo terso della Toscana.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Beatrice

    18/09/2018 15:45:11

    L’io narrante partito per la perfida Albione, a Bristol si ritrova prima pizzaiolo pagato a nero in un ristorante di italiani emigrati dove imperano i diktat razzisti della padrona Madam ma ha la fortuna di lavorare fianco a fianco con John Silver, cuoco poliglotta che del personaggio stevensoniano ha non solo le fattezze ma tutta l’allegra ciabattonaggine e lo sguardo scanzonato sul mondo. Poi cambierà lavoro per altre due volte in una liquidità esistenziale che solo avendola vissuta in prima persona, si può poi condividere. Lasciare traccia, testimoniare una condizione e quanto questa permei nelle barbe del suo essere, ecco quello che fa, scrivendo. L’ambientamento non è facile per lui. C’è un apprendistato olfattivo che domina tutto il romanzo, gli odori mefitici e nauseabondi che abitano le cucine, le toilets, per essere fini, che lo impregnano ma non lo piegano e anche, quando, l’incubo di un feticcio putrido dalle fattezze della megera Iron Lady si affaccia dietro un angolo di una stanza buia: […] puntai la torcia e vidi una cosa che mi gelò il sangue. Un piccolo feticcio era stato collocato nella nicchia. Aveva la testa simile a un animale marino, come un polpo o una grossa seppia. E sul capo di quel sinistro idolo, di un nero vulcanico e luminoso che pareva ossidiana, era stata appoggiata una macabra parrucca bionda polverosa, simile allo scalpo di una messimpiega degli anni Ottanta. Qualsiasi diavoleria fosse, aveva qualcosa di macabro.” e tutto sembra azzerare, ecco che un po’ di gocce di codeina e il nostro eroe si lascia abbracciare da Morfeo. Il tentativo di annichilire, svilire l’identità della working-class sono sempre in agguato, il sistema stritola e per resistere a questa battaglia hobbesiana, si può resistere solo mantenendo fede al codice cavalleresco del babbo Renato che riassunto chiede di non far mai il crumiro e, men che meno, il lecchino con i padroni. Da leggere!!!

  • User Icon

    Subhaga Gaetano Failla

    16/04/2018 19:21:06

    "108 metri" è un romanzo che emoziona e coinvolge. La sua scrittura nasce da una lingua armoniosamente oscillante tra registri diversi, dalla cruda narrazione realistica allo slancio poetico e visionario. La vena umoristica è prevalente in queste pagine e comunica al lettore una gioia fanciullesca e le sfumature d'una dolce tristezza. Le avventure e disavventure autobiografiche, tra la Toscana operaia e il Regno Unito vampirizzato dalla lezione classista della Thatcher, sembrano portarci l'eco dell'umorismo irriverente, caustico e sognante d'un Mark Twain o d'un Kurt Vonnegut. La struttura narrativa di "108 metri" ricrea una lingua nomade, composita e duttile scaturita dalle vicende d'una umanità errante. L'anelito più profondo del romanzo, infine, è la realizzazione d'una utopia internazionalista e cosmopolita, priva di sfruttamento dell'uomo sull'uomo, e la necessità e il dovere del racconto, della testimonianza. "Dovevo scrivere la mia storia, la storia della working class in cui ero nato", afferma l'Autore. Un contributo importante, quello di Alberto Prunetti, per spezzare "le catene della sopraffazione" e un dono prezioso, aggiungo personalmente, offerto alla letteratura.

  • Alberto Prunetti Cover

    Traduttore e redattore, ha vissuto per un anno e mezzo in Inghilterra, lavorando come cleaner, pizza chef e kitchen assistant. Tra le sue opere: Amianto. Una storia operaia. (Edizioni Alegre 2014) The new working class hero (Laterza 2018) Approfondisci
Note legali