50 sfumature di violenza. Femminicidio e maschicidio in Italia

Barbara Benedettelli

Editore: Cairo Publishing
Collana: Extra
Anno edizione: 2017
Pagine: 224 p., Brossura
  • EAN: 9788860528414

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Argomenti d'interesse generale - Problemi e processi sociali - Violenza nella società

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,56

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Michele Serra

    20/11/2017 13:54:05

    E' vero che "lo dice pure la Convenzione di Istanbul", ma è anche vero che le forze che l'hanno promossa sono spesso state guidate da sentimenti antimaschili e dalla convinzione che la violenza abbia un sesso. Chiunque abbia spirito critico e un po' di esperienza del mondo, è perfettamente in grado di rendersi conto di quanto la moderna narrazione della violenza domestica sia pesantemente falsata da fanatismi e censure ideologiche. Il libro di Barbara Benedettelli è una ventata di aria fresca, di lucida obbiettività in un contesto oggi quasi totalmente viziato da fanatismi, ipocrisie esagerazioni e menzogne vere e proprie. Le cose che ho apprezzato di più (ma ce ne sono tante altre) sono la perfetta consapevolezza che la violenza domestica è, per lo più, una spirale in escalation di reciproche violenze non legate a un sesso o a un genere (dove alla fine "prevale" chi è costituzionalmente più forte), l'onestà intellettuale animata da intenti decisamente positivi (l'obbiettivo di fare davvero qualcosa di concreto per contrastare la violenza di genere prendendola per quello che è, senza pregiudizi sessisti) e l'intelligenza con la quale perseguire questa strategia, ossia senza attaccarsi a costrutti e teoremi alla moda o di segno opposto a quelli che vanno per la maggiore, ma prendendo tutto quello che c'è di buono in ciò che è stato fatto anche da chi porta avanti battaglie drogate dall'ideologia. La Convenzione di Istanbul, così come l'azione dei centri anti violenza, pur essendo spesso promossi da persone animate da forti sentimenti misandrici, grazie a un approccio intelligente come quello dell'Autrice, finiscono per diventare forti strumenti di tutela delle tante sconosciute persone di sesso maschile oppresse dalla violenza di genere. 50 Sfumature di violenza dovrebbe davvero essere letto da tutti.

Scrivi una recensione