7 minuti (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Francia; Italia; Svizzera
Anno: 2016
Supporto: DVD
Salvato in 33 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,92 €)

Una sola condizione. Il destino di tutti

«Uno spaccato rappresentativo della società contemporanea al femminile»Comimgsoon.it

«Il film è vero, vissuto come cronaca. Mai retorico, il risultato coinvolge, emoziona»Il Corriere della Sera

I proprietari di un'azienda tessile italiana cedono la maggioranza della proprietà a una multinazionale. Sembra che non siano previsti licenziamenti, operaie e impiegate possono tirare un sospiro di sollievo. Ma c'è una piccola clausola nell'accordo che la nuova proprietà vuole far firmare al Consiglio di fabbrica. Undici donne dovranno decidere per sé e in rappresentanza di tutta la fabbrica, se accettare la richiesta dell'azienda. A poco a poco il dibattito si accende, ad emergere prima del voto finale saranno le loro storie, fatte di speranza e ricordi. Un caleidoscopio di vite diversissime e pulsanti, vite di donne, madri, figlie.
4,25
di 5
Totale 4
5
1
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Margherita

    23/09/2018 16:55:16

    Grande opera del regista Michele Placido. Ritratto della societá moderna, ed in concreto del mondo del lavoro in tutta la sua attualità. Nel cast attrici formidabili: Ambra Angiolini, Violante Placido, Cristiana Capotondi con la partecipazione di Fiorella Mannoia. Alcune rappresentanti delle operaie di una fabbrica dovranno decidere se accettare o no una “piccola modifica” del loro contratto di lavoro . Chiaramente, ogni lavoratrice dovrá fare i conti con la su vita privata prima di poter prendere una decisione.

  • User Icon

    leucò

    27/07/2018 19:31:22

    Massini raccontatore affascinante. interessante anche la tematica

  • User Icon

    alex

    12/03/2018 14:25:00

    Diretto e incisivo come un pugno nello stomaco. Da vedere!

  • User Icon

    tommaso

    17/03/2017 07:36:02

    Bel film fa riflettere e non si perde in retorica politica dando spazio a tutte le opinioni, altra bella prova di Michele Placido alla regia, và detto che il cinema italiano propone ottimi film ben recitati e diretti.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente

Ispirato a una storia vera, affronta il tema dell'erosione dei diritti dei lavoratori, delle donne, di tutti coloro che non possono permettersi di abbassare la guardia, anche solo per sette minuti

Trama
L'azienda tessile Varazzi è in procinto di siglare l'accordo che la salverà dalla chiusura immediata. I partner francesi sono pronti a concludere, ma all'ultimo momento consegnano alle undici componenti del consiglio di fabbrica una lettera che chiede loro di sacrificare sette minuti di intervallo al giorno. Il consiglio è composto da nove operaie e un'impiegata, più una rappresentante sindacale, Bianca, dipendente della Varazzi da decenni.

  • Produzione: Koch Media
  • Distribuzione: Koch Media
  • Durata: 88 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2.39:1 16:9
  • Area2
  • Contenuti: Trailer italiano - Dietro le quinte - I 7 minuti di 7 minuti
  • Michele Placido Cover

    Attore e regista italiano. Interprete dal carattere intenso e viscerale, ma capace anche di toni dimessi, fa la sua prima apparizione cinematografica in Teresa la ladra (1973) di C. Di Palma, seguita da un decennio in cui recita in numerosi film (tra i principali Romanzo popolare, 1974, di M. Monicelli e Salto nel vuoto, 1980, di M. Bellocchio). La svolta della sua carriera arriva nel 1984 con il ruolo del commissario Cattani nelle quattro fortunate serie televisive di La Piovra: diventa così uno degli attori italiani più richiesti e offre due vibranti interpretazioni in Mery per sempre (1989) di M. Risi e, nel ruolo di un losco affarista, in Lamerica (1994) di G. Amelio. Nel 1990 esordisce nella regia con Pummarò, un film sui problemi di integrazione degli immigrati. La sua carriera di regista... Approfondisci
  • Ambra Angiolini Cover

    Conduttrice radiotelevisiva e attrice italiana. Perfetta incarnazione della lolita pestifera nei ginecei tv di G. Boncompagni (Non è la Rai, dal 1991), esordisce nel film tv Favola (1996) di F. De Angelis che le riserva – non a caso – il ruolo di una Cenerentola di oggi. Da un successivo momento di eclisse sul piccolo schermo la riscatta, ormai giovane donna, il cinema, con il regista F. Ozpetek come pigmalione che la dirige in Saturno contro (2007). Il suo ritratto di una ragazza problematica e nevrotica, al centro di un’eterogenea famiglia di amici, le guadagna il plauso della critica (David come migliore attrice non protagonista) e un rinnovato successo di pubblico, immediatamente speso nel successivo Bianco e nero (2008) di C. Comencini, dove interpreta una moglie radical chic e impegnata... Approfondisci
  • Cristiana Capotondi Cover

    Attrice italiana. Recita dall’età di 13 anni in miniserie televisive al fianco di M. Dapporto e di G. Proietti. Si specializza, poi, nel ruolo della graziosa e sbarazzina figlia adolescente nei film di N. Parenti (Vacanze di natale ’95, 1995, e Christmas in Love, 2004: in entrambi i film suo padre è M. Boldi) e nelle fiction dei fratelli Vanzina Anni ’50 (1998) e Anni ’60 (1999). Dopo una decina di esperienze televisive, anche in costume (Orgoglio, dal 2004), conosce il successo presso il grande pubblico interpretando Claudia Martinelli, la diligente figlia del prof., in Notte prima degli esami (2006) di F. Brizzi. Questo personaggio ne fa il testimonial femminile di altri teen movies derivati dal prototipo brizziano: Come tu mi vuoi (2007) di V. De Biasi, e Scrivilo sui muri (2007) di G.... Approfondisci
Note legali