A San Lorenzo si scioglie la neve

Stefano Boni

Editore: 0111 Edizioni
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 292,81 KB
  • Pagine della versione a stampa: 170 p.
    • EAN: 9788863079531
    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 3,99

    Venduto e spedito da IBS

    4 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    Matilde è la nuova maestra di San Lorenzo, un piccolo paese che d'inverno rimane isolato a causa della neve. Dopo un lungo periodo di adattamento alla vita di montagna, quando tutto va per il meglio, nuovi arrivi minacciano la tranquillità degli abitanti facendo affiorare antichi rancori. Fra bufere di neve, duelli all'arma bianca, amori contrastati e lotte di potere, dal passato riemerge la figura di Facciarossa, cavaliere e brigante. Tutti in paese dovranno fare i conti con le proprie convinzioni e Matilde, rimasta affascinata dalla tradizione di canto popolare del Maggio Drammatico, dovrà prendere decisioni importanti.

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Mario Rossi

      09/07/2017 14:55:34

      Matilde è una giovane insegnante alle prese con i non facili inizi della sua carriera nell’Italia del secondo dopoguerra. Costretta ad accettare una cattedra distante da casa in uno sperduto paesino appenninico chiamato San Lorenzo, si rassegna a svolgere quel poco desiderabile incarico senza coltivare grandi speranze di ricavarne chissà quali soddisfazioni professionali. Tuttavia, con sua somma sorpresa, col trascorrere dei mesi comincia a entrare in sintonia con la gente del posto e a farsi rapire dalla mutevole bellezza dei monti. A colpirla in modo particolare è la scoperta di una peculiare usanza locale, ovvero quella della recita del “Maggio”, rappresentazione teatrale composta ed eseguita dalla gente del posto fin dall’antichità interpretando piuttosto liberamente componimenti epici famosi.

    • User Icon

      Mario Rossi

      09/07/2017 14:54:44

      Matilde è una giovane insegnante alle prese con i non facili inizi della sua carriera nell’Italia del secondo dopoguerra. Costretta ad accettare una cattedra distante da casa in uno sperduto paesino appenninico chiamato San Lorenzo, si rassegna a svolgere quel poco desiderabile incarico senza coltivare grandi speranze di ricavarne chissà quali soddisfazioni professionali. Tuttavia, con sua somma sorpresa, col trascorrere dei mesi comincia a entrare in sintonia con la gente del posto e a farsi rapire dalla mutevole bellezza dei monti. A colpirla in modo particolare è la scoperta di una peculiare usanza locale, ovvero quella della recita del “Maggio”, rappresentazione teatrale composta ed eseguita dalla gente del posto fin dall’antichità interpretando piuttosto liberamente componimenti epici famosi.

    Scrivi una recensione