Gli abusi del fisco. Scandali, ingiustizie, sbagli. Come possiamo difenderci

Peter D'Angelo, Fabio Valle

Editore: Chiarelettere
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 4,23 MB
  • Pagine della versione a stampa: 176 p.
    • EAN: 9788832961256
    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 9,99

    Venduto e spedito da IBS

    10 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    “Il controllo degli scontrini è una guerra
    non tanto tra poveri, ma ai poveri.”
     
    “Chi viene da voi riceve premi e/o riconoscimenti
    per i risultati ottenuti. Scordatevi che si metta nei vostri panni...
    Chi fa rispettare i propri diritti e punta i piedi
    ha più probabilità di uscire indenne da un’ingiustizia.”
    Luciano Dissegna, ex funzionario Agenzia delle entrate
     
    Dalla testimonianza di ex funzionari
    dell’Agenzia delle Entrate
    e  sulla base di documentazione accertata,
    la verità su come gli italiani onesti
    sono ingiustamente vessati dal Fisco
     
    La vita è una tassa. Si pagano tasse sulla nascita e sulla morte, persino sui fiammiferi, sulla birra (oltre che su tutti gli altri alcolici), sulle scommesse ippiche e, nascoste sotto altre voci, persino sulla guerra in Etiopia del 1936. A gestire gran parte delle imposte dirette e indirette è l’Agenzia delle entrate che è diventata, di fatto, la più potente istituzione economica del paese, di conseguenza i danni che è in grado di provocare sono enormi, come dimostra bene questo libro, per certi aspetti sconvolgente, perché costruito anche grazie alle testimonianze di ex funzionari dell’Agenzia.
    Troppi imprenditori sono finiti nel tritacarne tributario pur non avendo evaso un solo euro. Lo dicono le sentenze: errori da terza media, calcoli presuntivi senza criterio, formule cervellotiche tutte orientate a gonfiare gli accertamenti fiscali. L’Agenzia dovrebbe occuparsi dell’evasione, eppure i tre quarti degli incassi sono frutto di pagamenti “spontanei”, una tantum, interessi e sanzioni spesso dovuti a banali errori e ritardi, e l’80 per cento circa delle dispute riguarda accertamenti tra 0 e 100.000 euro. Recuperi esigui.
    E i pesci grossi? Troppo complicato: più facile prendere di mira coloro che già pagano o qualche nome di richiamo, a scopo dimostrativo, le grandi imprese meglio lasciarle stare. Come difendersi dal torchio delle tasse? I dieci consigli di chi conosce bene l’Agenzia sono preziosi e fanno capire come il nostro rapporto col Fisco andrebbe completamente rifondato. Questo libro vuole essere un primo contributo per avviare
    questo cambiamento.

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      demos2020

      13/11/2018 16:47:56

      Un libro molto interessante. A mio avviso la vera essenza di uno strumento adatto a tutti a chi ha subito e subisce le reazioni atipiche di un istituto economico "incerto" come l'Agenzia delle Entrate, i cui impiegati, (alcuni nella massa) operano non per migliorare le comunicazioni con i contribuenti e per un fisco equo, ma per un giro di guadagni illeciti perchè frutto di calcoli inesatti ed errori grossolani. I racconti di chi ha subito, gli scandali dietro delle inoperose azioni pubblicizzate e celate come vittorie del fisco. Leggete, meditate e diffondete.....

    • User Icon

      Luca

      22/10/2018 16:37:28

      Rivelante

    Scrivi una recensione