Recensioni Ad occhi chiusi

  • User Icon
    28/05/2020 16:41:18

    Secondo libro con protagonista l'avv. Guerrieri, un uomo fragile, malinconico, che si sente sempre inadeguato, che ha scelto di diventare avvocato perchè “non sapevo cos'altro fare .E se lo sapevo, ho avuto paura di provarci” .Un uomo che è altrettanto sicuro sul lavoro e che ama le sfide nell'accettare cause che nessun altro vuole. In questo romanzo accetta di difendere una giovane ragazza vittima di molestie, di sopraffazioni da parte del suo fidanzato che la perseguita anche dopo che la ragazza si rifugia in una comunità gestita da una suora , un po' “speciale”. Il racconto è semplice, forse fin troppo , e il finale, purchè amaro, rimette un po' in equilibrio il bene e il male, ovvero la quasi incredibile bravura dell'avvocato che non sbaglia mai una virgola e la vita fatta di soprusi domestici, di errori, di rimpianti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    17/05/2020 20:56:33

    Un romanzo leggero dallo svolgimento e dal ritmo spedito.I personaggi e le situazioni che fanno da contorno al piatto forte , ossia al dibattimento processuale nel quale l'autore esibisce tutta la sua competenza specifica, sono costruiti con grande cura e tali da risultare del tutto credibili . Se a tutto ciò si aggiunge che lo stile della scrittura è fluido e scorrevolissimo si può concludere che si tratta di un romanzo piacevole ed interessante , che ho letteralmente divorato in due soli giorni e tale da meritare un giudizio ampiamente positivo. Carofiglio non delude mai.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/05/2020 15:20:01

    Carofiglio è il maestro del giallo italiano, era secondo solo a Camilleri che ahimé ci ha lasciati. Romanzo di una potenza umana strabiliante, lascia col fiato sospeso e conduce il lettore in una Bari magica e misteriosa.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/05/2020 13:57:03

    Lo ammetto. Adoro le saghe letterarie... tanto quanto me ne frego delle serie Tv (a parte quelle ospedaliere...😬). E quindi mi sono appassionata all'ennesimo inaspettato personaggio: l'avvocato (penalista difensore) Guido Guerrieri che esce stupendamente dalla penna di Carofiglio (ex magistrato pure lui...). 'Ad occhi chiusi' è il secondo romanzo che lo vede protagonista. La lettura è super scorrevole ma non banale, senza inutili tecnicismi giuridici ma assolutamente verosimile. E come succede nei romanzi di Camilleri con protagonista il commissario Montalbano, anche qui il personaggio cresce, si evolve e noi lettori con lui. E inevitabilmente ci si affeziona.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/05/2020 14:15:23

    Molto bello e soprattutto non scontato. Dopo Testimone inconsapevole temevo che l'avvocato Guerrieri si ripetesse e che i finali diventassero noiosi; e invece sono stata soddisfatta, l'emozione finale c'è stata. Devo aggiungere, per onestà, che per me, si tratta di una rilettura; ricordo l'entusiasmo provato per Guerrieri... me ne ero innamorata! ora, che sono un po' più grande, mi accorgo di alcune forzate eccentricità: l'onestà sbandierata, il politically correct esteriore, la musica figa mentre cucina, i libri giusti, l'aria sbadata e melanconica... risulta tutto un po' troppo perfetto, un po' troppo scontato. l'avvocato guerrieri non ha perso del tutto il suo fascino, eh, sia chiaro

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 20:02:01

    Ho divorato questo libro! È pazzesco come tutta la serie dell’avvocata Guido Guerrieri. Lo consiglio a tutti gli amanti dei gialli e per chi vuole dare una spolverata alle nozioni di giurisprudenza.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/03/2020 21:10:40

    Secondo romanzo di questo magistrato scrittore. In questo romanzo l’avvocato Guerrieri difende una giovane donna in una causa di maltrattamenti. Il caso ha un epilogo drammatico ma non è questo che conta. Il segreto di questi romanzi sta nel punti di vista della narrazione. Qui non si tratta di scoprire assassini ma di improntare la difesa in un processo. Le astuzie nell’applicare la procedura penale sono il sale della storia insieme el racconto della vita normale dell’avvocato. Si legge bene senza troppo impegno.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/11/2019 20:50:13

    In questo romanzo ritroviamo l'avvocato Guerrieri. L'ho trovato appassionante come, e forse anche più, degli altri romanzi con lo stesso protagonista. Inoltre ha il grande merito di affrontare un tema molto attuale quale è la violenza sulle donne. Lo consiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/11/2019 21:09:00

    Una dei primi romanzi di Carofiglio che convince e coinvolge.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/09/2019 15:59:51

    E' un romanzo giallo giudiziario che ha come protagonista l'avvocato Guido Guerrieri, ambientato nella Bari dei nostri giorni, ma anche nelle aule del Tribunale con interessanti richiami all'iter processuale. Carofiglio ci regala la possibilità di riflettere su un argomento che la nostra società ha drammaticamente spinto ai margini. Quasi a dire che meno se ne parla e meglio è. E lo fa in modo impeccabile da un punto di vista letterario. Scrittore molto brillante. Consigliato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/09/2019 19:18:47

    Protagonista della serie è Guido Guerrieri, avvocato di successo in una Bari divisa tra storie di crimini e truffe, e benestanti eleganti e acculturati. L'avvocato Guerrieri è astuto, onesto (sebbene con qualche perplessità) e soprattutto molto umano. E' interessante arrivare a conoscere ciò che si nasconde dietro i pensieri di un personaggio del genere ed appurare che la paura di essere banale ce l'abbiamo in comune proprio tutti. A tratti mi è sembrato un pò costruito (i ricordi dell'infanzia ad esempio), ma per il resto mi ha saputo tenere incollato alle pagine. Tra l'altro mi interessa molto questo sottogenere del giallo, ovvero il giallo giudiziario, forse perché mi ha sempre attirato il diritto, soprattutto da punto di vista etico: è giusto difendere una persona davanti alla legge, anche se sappiamo che questa persona ha sbagliato? Il dovere morale del giudice o dell'avvocato è quello di obbedire alla legge anche quando non tutela la persona? Mi sembra che le storie di Carofiglio tocchino in parte anche queste grandi questioni, ecco perché lo terrò ben presente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/06/2019 14:28:20

    il primo Guerrieri è sempre piacevole da leggere

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    29/04/2019 08:19:58

    Il migliore che ho letto di questo Autore che racconta una storia molto amara,con un realismo capace di emozionare e far riflettere. I personaggi e i"notturni" sono la componente più importante del racconto che è un legal thriller mediterraneo, in una Bari piena di fascino e di vita. Dolorose le riflessioni sul tempo che passa e sfuma i ricordi felici ,sull'amicizia e sull'amore uniche difese di fronte al nulla che incombe ,in attesa. La scrittura è molto fluida e ci sono dei passaggi che strappano un sorriso. Lettura consigliata.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/10/2018 16:48:48

    Come ho fatto a vivere così tanti anni senza accorgermi di uno Scrittore meraviglioso come Carofiglio? Questo "Ad occhi chiusi" é fra i più bei libri che abbia mai letto. Ora inizio "Ragionevoli dubbi". Grazie dottor Carofiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2018 09:38:42

    E' il secondo libro che leggo di questo autore, dopo aver ricevuto come regalo Testimone inconsapevole. Devo dire che è ben scritto, alterna la vicenda principale di cronaca nera a dei flashback ben descritti, utilizzando spesso l'ironia. Il protagonista è ben caratterizzato dalla sua vita complicata, tormentata e piena di fobie. Vi consiglio di leggere l'intera collana composta da tre titoli (Testimone inconsapevole, Ad occhi chiusi e Ragionevoli dubbi).

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/06/2018 18:08:08

    Si avvicendano diversi protagonisti inseriti all'interno di un contesto psichiatrico interessante.L'abilità del Guerrieri di andare oltre all'apparenza,di saper leggere il "sottotinteso"nel carpire la verità e dimostrarla con equilibrio e razionalità.Eppure anche lui è travagliato da dubbi,ma riesce sempre ad afferrare la verità,lasciando il lettore con il fiato in sospeso fino alla fine.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/02/2018 11:27:56

    Gianrico Carofiglio, in questo romanzo, mi ha stupito per i contrasti: sembra, infatti, che descriva una realtà nel modo più ragionevolmente attendibile, invece no, ti stupisce con "effetti speciali". Originale, questo romanzo poliziesco, lo definirei "tridimensionale", perchè si, i personaggi ti sembra di conoscerli, di averli davanti. Lo consiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2017 12:37:01

    E' un bel libro. Piacevole. Riflesso dell'attuale momento e non solo! Da leggere!!!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/08/2017 17:39:00

    Romanzo dallo stile impeccabile, con un crescendo incredibile. Le incursioni nella vita di Guerrieri uomo, prima che avvocato coraggioso e preparato, rendono la narrazione più "reale" riconducendo il protagonista entro le umane debolezze. Pur preferendo anche io "Testimone inconsapevole", come chi mi ha preceduto nell'esprimere qui la propria opinione, ritengo questo libro una grande prova di Carofiglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/05/2017 17:40:31

    Lettura interessante sia come intreccio, che come stile di scrittura molto secco e ironico, sia per i numerosi colpi di scena dell'iter del processo! Molti riferimenti alla vita privata del protagonista a volte un po noiosi e fuorvianti. Nel complesso un bel libro ma dopo aver letto "Testimone consapevole" mi aspettavo di più

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/04/2017 12:59:20

    Un vero capolavoro di Carofiglio, trama avvincente e lessico giuridico coinvolgente; una storia particolare, un procedimento complicato con mille intoppi e un finale da brividi. Grande scrittore barese.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/08/2016 15:04:10

    Ingredienti: un avvocato scocciato capace di infilarsi nei guai, un processo in salita contro un intoccabile locale, una debole vittima di stalking da difendere, un mondo di violenze, incesti e abusi che esplode nel finale. Consigliato: a chi vuole confrontarsi con un tema triste e sempre attuale, a chi ama un giallo condito con richiami a libri, film e canzoni.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    01/05/2016 04:20:28

    Deludente romanzetto da quattro soldi. Dovevo capirlo alla prima parolaccia, ho letto abbastanza libri italiani e non, per sapere che la presenza di scurrilità nel testo è quasi sempre segno inequivocabile di poco estro narrativo, e questo qui non fa eccezione (ci sarebbe da fare tutto un discorso sul mancato avvertimento al pubblico, da parte degli editori, del tipo di linguaggio contenuto nelle loro pubblicazioni...). Per il resto: frasi a effetto, citazioni raffinate o pseudo tali (letterarie, musicali, gastronomiche), rimescolamenti nostalgici (Buona vecchia Bari ormai scomparsa! Buon vecchio disco di vinile un po' graffiato!), tecnicismi, ma sotto sotto vicenda banale, situazioni trite e ritrite, un protagonista anti-eroe che però guarda caso è il tipo di anti-eroe che tutti vorremmo essere. Scopiazzato da Camilleri probabilmente nella speranza di vederlo adattato al cinema o alla TV, per fortuna ci risparmia almeno il linguaggio regionale del Commissario Montalbano. Come non bastasse, apologia strisciante del tabagismo lungo tutto il libro, culminante con questa sparata verso la fine: "Accesi la terza o forse la quarta emmesse e sentii con gratitudine il fumo che mi spaccava i polmoni". Secondo bidone di fila rifilatomi da questo editore, il primo era quello di A. Molesini (Non tutti i bastardi...). E Camilleri non mi fa certo impazzire.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    25/08/2015 15:31:44

    Dopo "Ragionevoli dubbi" è il secondo romanzo che leggo, di Carofiglio, che ha per protagonista l'avvocato Guerrieri e devo dire che anche questa volta non sono rimasta delusa. La continua commistione tra i suoi casi di lavoro e la sua vita privata, tra quello che gli passa per la mente e ciò che poi dice e fa realmente (a volte le due cose coincidono e quello è il momento della riscossa che mi piace di più ;-) ) e un linguaggio tecnico ma mai pesante, oltre che alla presenza di storie obiettivamente interessanti, mi stanno facendo veramente apprezzare questo autore. E poi, chi non sogna di poter "mettere a posto i cattivi" così egregiamente come sembra - finora - essere in grado di fare Guerrieri? Cioè con l'intelligenza, la bravura e anche un po' di sano e ribelle cinismo? Consigliato!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/01/2015 16:57:16

    Davvero piacevole, scorrevole, ben scritto. Si vorrebbe non finisse mai e, per fortuna, è il primo che leggo di questo scrittore anche se tra 2 libri festeggerò il mio 400 libro letto dal giugno 2006!!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/06/2014 09:31:47

    Seconda volta che leggo questo libro a distanza di anni tra loro. Piacevolmente scritto, mai noioso. E' il classico "amico" che ti aspetta sul comodino e lascia un "vuoto" quando termina :-)D'altronde Carofiglio è sempre Carofiglio. Consigliato

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/09/2013 17:01:40

    Semplicemente unico !ho amato questo libro per la semplicità e incredibile sinteticità nelle parole (questo il vero talento!!!),ma nello stesso tempo mi ha colpito l'intensità con cui Carofiglio, a cornice della vicenda, descrive magnificamente l'animo umano, sensazioni e stati d'animo dell'avvocato Guerrieri. Con pochi altri libri ho avuto una immedesimazione così forte con il personaggio....

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    27/08/2013 12:03:18

    Il secondo libro ha confermato il giudizio che ho di questo autore. Mi piace mi piace mi piace... Nel mio cuore l'avvocato Guerrieri ha scavalcato il detective Harry Bosch di Connelly

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/08/2013 08:33:23

    Libro di facile lettura con una buona trama che porta alla riflessione. Mi è piaciuto il finale con alcune pagine davvero ricche di suspence, e un pò meno i capitoli che trattano la vicenda con il linguaggio giuridico degli avvocati e dei tribunali, a me poco noto e quindi quasi incomprensibile (ma questa purtroppo è una mia deficienza). Il personaggio dell'avvocato guerrieri è stato delineato psicologicamente bene; ha qualcosa di molto umano: aspetti caratteriali di fragilità e forza che si fondono in contemporanea e in cui tutti noi possiamo rispecchiarci.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/11/2012 20:04:13

    Il libro scorre bene; la storia è semplice e bene spiegata. Non si tratta di un capolavoro ed in verità il protagonista, l'avv. Guerrieri, è anche un pò indisponente. Gli argomenti e la struttura dei personaggi risultano poco delineati, ma il libro è piacevole e riesce a tenere vivo l'interesse. Forse il voto assegnato è un pò alto, ma premia un finale costruito con qualche elemento di fantasia.

    Leggi di più Riduci