DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
L' affaire Soros. Il nemico numero uno dei sovranisti e della destra antisemita, protagonista della finanza globale - Luca Ciarrocca - copertina

L' affaire Soros. Il nemico numero uno dei sovranisti e della destra antisemita, protagonista della finanza globale

Luca Ciarrocca

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Chiarelettere
Collana: Principioattivo
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 20 giugno 2019
Pagine: 277 p., Brossura
  • EAN: 9788832961881

nella classifica Bestseller di IBS Libri Economia e diritto - Economia - Economia politica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 14,02

€ 16,50
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

L' affaire Soros. Il nemico numero uno dei sovranisti e dell...

Luca Ciarrocca

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' affaire Soros. Il nemico numero uno dei sovranisti e della destra antisemita, protagonista della finanza globale

Luca Ciarrocca

€ 16,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' affaire Soros. Il nemico numero uno dei sovranisti e della destra antisemita, protagonista della finanza globale

Luca Ciarrocca

€ 16,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 16,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Le spericolate e incredibili avventure di un protagonista assoluto della finanza e della politica mondiale. Accusato da tutti di tutto. Può un uomo da solo alterare gli equilibri internazionali? E come i social sono riusciti a far di lui un mostro?

«Posso combattere un miliardario speculatore che vuole riempire l’Europa di finti profughi? O sono un nazista?» - Matteo Salvini

«Vorrei non avere così tanti nemici, ma la prendo come un indizio del fatto che qualcosa di giusto lo sto facendo.» - George Soros

Speculatore senza scrupoli e filantropo ebreo, già finanziatore delle campagne elettorali di Obama e dei Clinton, e in Italia dei radicali di Emma Bonino e di +Europa, odiato da Orbán e dai sovranisti (secondo Salvini sarebbe lui il grande regista dell’immigrazione clandestina, allo scopo di favorire in Occidente la “sostituzione etnica”): chi è veramente Soros, uno degli uomini più potenti al mondo, che sbancò in un solo giorno la Banca d’Inghilterra e mise in ginocchio la lira e il rublo, “personaggio dell’anno 2018” secondo il “Financial Times”? “Mi hanno incolpato di tutto, incluso di essere l’Anticristo” ha confessato il magnate ungherese che da ragazzo sognava di diventare Keynes o Einstein. Luca Ciarrocca ha provato a ricostruire le incredibili tappe della sua vita, tutta giocata sull’azzardo e la sfida: tra fake news colossali alimentate persino da Trump, campagne diffamatorie e indubbie verità, ecco l’identikit del “pericoloso estremista della sinistra radicale” simbolo del male assoluto, capo della cupola che vorrebbe dominare il mondo. Abbiamo bisogno di nemici e capri espiatori, e Soros, ebreo, ricchissimo, con le sue contraddizioni, è il bersaglio perfetto. È lui il diavolo di cui aver paura. Intanto il virus dell’odio diffuso in rete e i complotti reazionari dell’antisemitismo nel tempo si rinnovano e si propagano mettendoci gli uni contro gli altri. Come in una guerra.
4,33
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Torre Velaska

    08/07/2019 15:30:06

    Un argomento difficile e polarizzante. Di Soros sappiamo tutto per sentito dire ma non sappiamo nulla in modo non deviato, per cui ben venga questa biografia ragionata che si legge tutta d'un fiato. E' la storia, fino ai nostri giorni, sull'evoluzione di un miliardario, ex speculatore, grande trader (inventore degli hedge funds) e infine nell'ultima fase, filantropo. Una storia scritta con il disincanto e la "terzietà" di un autore che non s'è fatto irretire dai clichè che inchiodano Soros all'iconografia montata dalle destre mondiali e italiane, lui considerato il Diavolo, l'uomo nero al centro di tutte le trame globaliste perchè finanzia le ong e molte organizzazioni umanitarie progressiste. Di interesse quasi storico i capitoli (in tutto 19) sull'attacco di Soros alla lira nel 1992 (l'anno spaventoso di Tangentopoli e degli assassinii di Falcone e Borsellino) con particolari che l'establishment bancario considera ancor oggi tabù, come le dimissioni segrete di Carlo Azeglio Ciampi, il 'prelievo forzoso' attuato da Giuliano Amato, le incredibili dichiarazioni di Craxi e Cirino Pomicino, l'uscita della lira dallo SME, le tensioni geopolitiche dell'intero Occidente e dell'Europa scaricate su Roma. Forte ma secco e documentato con numerose note a piè di pagina anche il capitolo sui finanziamenti di Soros ai partiti italiani, ai radicali e a Emma Bonino, e davvero sorprendete il capitolo intitolato "Lo strano caso del Corriere della Sera sorosiano", che parla di questioni attuali ancora irrisolte. Infine, come un giallo si legge il capitolo sulla controversa relazione di amore-odio tra Soros, scampato alla Shoa, Israele e altri ricchi ebrei, anche americani. E chi avrebbe detto che Vladimir Putin considera Soros il nemico giurato della Russia? L'Affaire Soros in definitiva è un libro che consiglierei a complottisti e cospirazionisti ma anche a chi si occupa di politica internazionale, finanza, mercati, valute, e filantropia.

  • User Icon

    Zia Mame

    05/07/2019 14:06:08

    Questo libro è un buon “Affaire “ perchè condensa in poche pagine, un indagine accurata , senza sbavature. Umanizza senza santificarlo uno degli uomini più controversi del nostro tempo: Soros, l’uomo che voleva farsi filosofo ma che preferì alle speculazioni delle idee quelle finanziarie . Buona lettura a tutti , MPG

  • User Icon

    Fabio

    01/07/2019 21:16:18

    Ottima la premessa nelle prime pagine secondo la quale l'Autore spiega di volere chiarire chi sia realmente Soros in maniera obiettiva e avverte che il lettore solo alla fine del libro potrà farsi un'idea in merito al miliardario ungherese, basata su di un'esposizione dei fatti chiara e super partes. Ma prima di arrivare a pagina 30 possiamo leggere che "Salvini avalla le fake news complottiste ed antisemite su Soros" e che Trump "è un presidente trafficone, rozzo, ignorante, razzista ecc. ecc." Per cui direi che mi sono bastate 30 pagine per capire che trattasi dell'ennesimo trionfo dell'ipocrisia. Andrò avanti sino a pag. 277 sperando di ritrovare la preannunciata obiettività.

Note legali