Categorie

Glenn Gould

Curatore: T. Page
Traduttore: A. Bassan Levi
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 6
Anno edizione: 1993
Formato: Tascabile
Pagine: 416 p. , Brossura
  • EAN: 9788845909696
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Anna

    11/03/2013 14.23.58

    Libro molto denso che rispecchia, a tratti, la personalità dell'autore: a volte noioso e spocchioso, altre ironico e geniale. Tuttavia, la straordinaria cultura che lo porta a citare i Peanuts e Santayana nella stessa pagina e con la stessa disinvoltura, non può non destare ammirazione.

  • User Icon

    Marco Tantardini

    21/12/2005 18.12.10

    Questo interessantissimo libro contiene articoli scritti da Gould nel corso degli anni. Con ironia e la stravaganza che lo contraddistinse, il pianista canadese spazia da Mozart a Beethoven, da Mahler ad Hindemith. Ovviamente Gould, che amava andare controcorrente, ha delle idee che il lettore potrà non condividere. Un libro che può essere letto da tutti, ma compreso e gustato fino in fondo solo da chi ha una certa conoscenza della storia della musica.

Scrivi una recensione