L' alba della libertà di Werner Herzog - DVD

L' alba della libertà

Rescue Dawn

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Rescue Dawn
Regia: Werner Herzog
Paese: Stati Uniti
Anno: 2006
Supporto: DVD
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dieter Dengler, aviatore americano di origini tedesche, cade prigioniero dei Vietcong nel 1966 durante una missione in Laos. Torturato e rinchiuso in un campo vietnamita, Dieter non si da per vinto e riesce a coinvolgere anche gli altri prigionieri in un piano che mai nessuno aveva osato proporre: una fuga disperata attraverso gli impenetrabili abissi della giungla.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 5
5
1
4
0
3
2
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dottor Strange

    30/08/2019 10:27:31

    Ottimo, ben girato, coinvolgente, in molte scene commovente. Un lavoro eccellente, realista, molto immediato nel rappresentare la crudezza della guerra. Grande l'accoppiata Christian Bale (eccellente in Bat Man) e soprattutto Steve Zahn, superbo e poliedrico attore che in passato ho particolarm. apprezzato in Management amore in fuga, film oggi difficile da trovare. Tornando a Alba della libertà, è una pellicola ricca di spunti di riflessione e merita sicuramente

  • User Icon

    Vittorio Vedli

    11/08/2017 19:32:15

    Nel complesso un buon film, a mio parere. Credo che riesca a riportare in maniera molto efficace l'esperienza biografica del protagonista. Ottime la regia e le prove degli attori principali. Non riesco a capire bene alcune recensioni precedenti. Il regista è sufficientemente serio per non stravolgere una storia biografica, come fanno alcuni suoi colleghi e per non indugiare in una eccessiva spettacolarizzazione.

  • User Icon

    nick fury

    01/07/2009 01:11:42

    Film, tutto sommato, ben realizzato, che riesce a creare ansia e tensione, con un finale assurdo,illogico, inconsapevolmente onirico, che rovina tutto il film.

  • User Icon

    maurizio

    08/04/2009 19:58:23

    Neanche a me è piaciuto. Intanto deve confrontarsi con dei mostri sacri sul tema (da Il cacciatore a Fratelli nella notte) perdendo clamorosamente. Va poi a ripescare un tema ormai obsoleto (mentre l'attenzione "bellica" si è spostata sui più attuali temi di Irak e Afghanistan). Aggiungeteci un buon cast sottoimpiegato, una trama piatta e scialba, dal finale "improponibile" e avrete un film che, non a caso, esce sul mercato italiano direttamente in DVD a tre anni dalla produzione.

  • User Icon

    massimo

    13/12/2008 19:49:29

    Non mi è piaciuto. Storia banale di prigionieri in Vietnam, con i soliti luoghi comuni. Fame, botte, umiliazioni. La fuga potrebbe essere "epica" ma a parte la scena del serpente non entusiasma. Patetico il finale, con i blues brothers della CIA e l'arrivo sulla portaerei. Derivato da una storia vera, ma a volte la realtà è più ridicola della finzione.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Produzione: Sony Pictures Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 125 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Spagnolo
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale; foto; commenti tecnici: commento del regista Werner Herzog e dell'intervistatore Norman Hill; dietro le quinte (making of)
  • Werner Herzog Cover

    Nome d'arte di W. Stipetic, regista tedesco. Studia storia, teatro e letteratura all'Università di Monaco ma non porta a termine i corsi per dedicarsi al cinema. Per finanziare i suoi progetti fonda una casa di produzione che però fallisce immediatamente, costringendolo a lavorare in una fabbrica metallurgica per potere sostenere economicamente sé stesso e i suoi interessi artistici. Il suo primo film, Lebenszeichen (Segni di vita, 1968), storia di un soldato tedesco che durante la seconda guerra mondiale impazzisce in un'isola greca e intraprende una lotta con la natura, lascia intravedere le basi di una poetica assolutamente originale, fondata sulla ricerca di immagini «non ancora viste», su una grande sensibilità visiva verso il paesaggio e sulla predilezione per personaggi dolenti e feriti,... Approfondisci
  • Steve Zahn Cover

    Attore e doppiatore statunitense. Proveniente dal circuito teatrale off-Broadway, viene notato a teatro dal regista B. Stiller, che lo vuole nella commedia Giovani, carini e disoccupati (1994). Dopo alcune apparizioni in Allarme rosso (1995) di T. Scott, Suburbia (1996) di R. Linklater e Out of Sight (1998) di S. Soderbergh, tratto dal romanzo di E. Leonard, riscuote notevoli consensi come protagonista di Happy, Texas (1999) di M. Illsley, vincendo un premio speciale al Sundance Film Festival. Appare quindi in Assatanata (1999) di N.H. Moritz, in I ragazzi della mia vita (2001) di P.?Marshall e in Sahara (2005) di B.?Eisner. Esordisce come doppiatore in Stuart Little 1 e 2 (1999, 2002) di R. Minkoff. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali