AlbaKiara di Stefano Salvati - Blu-ray

AlbaKiara

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2008
Supporto: Blu-ray
Vietato ai minori di 14 anni
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 5,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 5,90 €)

Albakiara è il nickname di Chiara, una ragazza dal viso angelico che va al liceo e a cui non piace studiare. E' attentissima al look e le piace essere sempre al centro dell'attenzione. Ciò che più adora sono le "serate gangster", passate con le amiche del cuore a base di sesso, droga e rock'n roll. Chiara ama Nico, un universitario che per passione fa il dj e per arrotondare ha creato un sito porno. Di tutto questo Chiara naturalmente non sa nulla.
2
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    LorBar

    15/06/2020 10:24:38

    Uno dei film più brutti che il cinema italiano abbia espresso negli utimi venti anni. Recitazione imbarazzante, montaggio sconclusionato, regia scialba, sceneggiatura a dir poco stupida e gli effetti visivi sono i più scadenti che possiate immaginare.

  • User Icon

    Elbano

    20/09/2018 17:36:25

    Filmetto di pessimo gusto. Inguaribile interpretazione di Raz Degan.

  • Produzione: Dolmen Video, 2009
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • AreaB
  • Contenuti: trailers; spot tv
  • Raz Degan Cover

    Attore israeliano. A ventun'anni inizia a lavorare come modello, e in Italia diventa famoso grazie alle apparizioni in alcuni spot e produzioni televisive, mentre sul grande schermo è protagonista di Squillo (1996) di C. Vanzina e Coppia omicida (1998) di C. Fragasso. Dopo essersi trasferito a New York per frequentare l'Actor's Studio e aver interpretato una parte secondaria in Alexander (2004) di O. Stone, fa ritorno al cinema italiano: in Centochiodi (2007) di E. Olmi è il giovane professore di filosofia che abbandona l'Università di Bologna e si rifugia a vivere in povertà, tra la semplicità e la saggezza popolare degli abitanti di una remota località sull'argine del Po. Approfondisci
Note legali