-15%
L' albero della febbre - Jennifer McVeigh - copertina

L' albero della febbre

Jennifer McVeigh

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Teresa Albanese
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 luglio 2013
Pagine: 378 p., Brossura
  • EAN: 9788804627913
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 8,50

€ 10,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

L' albero della febbre

Jennifer McVeigh

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' albero della febbre

Jennifer McVeigh

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' albero della febbre

Jennifer McVeigh

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Londra, 1880. Quando suo padre muore all'improvviso, Frances Irvine, cresciuta negli agi della buona società inglese, si ritrova a diciannove anni sola e sommersa dai debiti. È quindi costretta ad accettare la proposta di matrimonio del cugino Edwin Matthews, medico giovane e ambizioso per il quale iei non prova alcuna attrazione, e a raggiungerlo in Sudafrica dove lui ha deciso di esercitare la sua professione. Nel corso del lungo viaggio in nave che la condurrà dal futuro marito, Frances conosce William Westbrook, un uomo affascinante e misterioso del quale si innamora follemente. Giunta a destinazione sposa comunque il cugino, ma la vita nelle aride e inospitali distese del Karoo è molto diversa da quella cui era abituata a Londra. Frances è così concentrata su se stessa e sulle proprie sventure che presta poca attenzione all'incredibile e maestosa bellezza della natura che la circonda, ma soprattutto si lascia trascinare in una torbida storia d'amore illecito, cieca di fronte all'integrità e al valore dell'uomo che ha sposato. Edwin, infatti, preoccupato dall'epidemia di vaiolo che sta decimando gli indigeni impiegati nelle miniere di diamanti di Kimberley, denuncia molto coraggiosamente chi li sta sfruttando, mettendo così a repentaglio i grandi patrimoni dei ricchi proprietari bianchi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 6
5
0
4
6
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Samantha

    19/09/2019 18:59:33

    Un commovente romanzo che si svolge in Sudafrica, dove il destino della protagonista Frances cambierà drasticamente all'improvviso

  • User Icon

    Roberta

    27/04/2015 15:12:55

    Romanzo interessante per l'aspetto storico incentrato sullo sfruttamento degli indigeni sudafricani per l'estrazione dei diamanti e il diffondersi delle prime epidemie di vaiolo. Il personaggio principale di Frances risulta ambiguo per quasi tutta la narrazione e soltanto alla fine del libro si chiariscono i veri intenti e sentimenti dei protagonisti. Bello il finale per il riscatto morale di Frances ma soprattutto per la descrizione realistica ed accurata delle distese aride e inospitali del Rietfontein. Avrei gradito lo stesso stile narrativo avvincente e dettagliato per tutto il romanzo e non solo nelle ultime 50 pagine, per questo non assegno il punteggio più alto. Il famoso albero della febbre altro non è che una pianta di acacia sopravvissuta al periodo di siccità e che offriva ombra e riparo per la fauna del luogo. Volendo assegnare un significato più profondo al titolo si potrebbe pensare alla passione febbrile di Frances verso il misterioso William Westrbook...

  • User Icon

    lauretta

    12/04/2015 21:40:01

    Assegno un quattro a questo romanzo relativamente al suo genere: evasione ed emozioni. Narrazione fluida, personaggi ben caratterizzati, trama semplice e abbastanza avvincente. Ho trovato molto bella l'evoluzione della protagonista, che impara ad amare una terra così dura e selvaggia, nonostante le sue origini di donna benestante nell'Inghiletrra vittoriana e la quieta condivisione di una vita così diversa con il marito, il quale, senza tante parole, riesce a conquistarla inaspettatamente. Una storia che mischia con mano felice romanticismo, degrado, violenza, ma anche buoni sentimenti sullo sfondo di un vibrante Sudafrica.

  • User Icon

    Roby74

    03/10/2014 23:49:18

    Una lettura coinvolgente che ci catapulta in un periodo storico e in vicende poco toccate nel mondo della letteratura. Con il suo romanzo, l'autrice ha voluto raccontare la storia del colonialismo affiancando alla sua ricostruzione una tormentata storia d'amore. Ambientato verso la fine del 1800 tra l'Inglilterra e il Sudafrica, sullo sfondo di una natura violenta e affascinante, si denunciano le ipocrisie della società vittoriana, soprattutto la miseria, i soprusi e le violenze inflitte dal colonialismo agli indigeni nelle miniere e nei confronti di chi si oppone "al sistema". L'arrivo in Sudafrica, il clima ostile, le modeste condizioni del marito (sposato per convenienza), la minaccia del vaiolo, la nostalgia della sua precedente vita agiata, la realtà del dolore e della sofferenza che vive la gente del posto, sono per Frances (inglese con origini irlandesi), la protagonista, uno shock, ma anche l'inizio di un percorso verso una nuova consapevolezza di sè e della vita. Frances si ritroverà di fronte ad una scelta dolorosa oltre che difficile: mentre la giovane donna è presa ciecamente da un amore proibito, il marito Edwin sta lottando contro l'epidemia di vaiolo che vede morire ogni giorno gli indigeni che lavorano nelle miniere di diamanti di Kimberley, e che, al tempo stesso, sta portando avanti la sua causa contro i ricchi proprietari bianchi che sfruttano la gente...

  • User Icon

    Veronica

    12/05/2014 11:24:55

    Un libro preso incuriosita dal commento all'interno della copertina letto per caso in fila alla posta, un libro letto tutto d'un fiato, un libro che mi ha portato con se in sudafrica, che mi ha coinvolto nella storia e mi ha sorpreso nell'evoluzione degli eventi. Credevo fosse la classica storia d'amore tra lei sfortunata e lui bello forte potente seduttore invece ho vissuto l'amore semplice e puro di due persone che imparano ad amarsi , che lottano e soffrono per arrivare l'uno all'altro, immersi nella poverta' e nell'ingiustizia dell'800 che purtroppo persevera tutt'ora a distanza di secoli. L'unico neo la fine quasi frettolosa della narrazione, mi sarebbe piaciuto leggere qualche pagina in piu'sul finale. Probabilmente uno di quei libri dove la storia in se non si esaurisce sul finale ma che vorresti continuare a seguire oltre. Lo leggerei di nuovo.

  • User Icon

    Federica

    09/08/2012 18:49:11

    Ho trovato il romanzo intenso ed appassionante fin dalle prime pagine. Frances inizialmente è una ragazza immatura e viziata che attraverso ripetuti errori riesce finalmente a vedere le cose con occhi nuovi. La storia del colonialismo e gli splendidi paesaggi sudafricani fanno da sfondo a questo convolgente racconto.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Note legali