L' albero di Anne - Irène Cohen-Janca,Maurizio A. Quarello - copertina

L' albero di Anne

Irène Cohen-Janca,Maurizio A. Quarello

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: P. Cesari
Editore: Orecchio Acerbo
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 1 gennaio 2010
Pagine: 36 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788889025895
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 13,50

€ 14,00
(-4%)

Venduto e spedito da Libreria Fernandez

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un vecchio ippocastano, nel cortile di una casa alle spalle di uno dei tanti canali di Amsterdam. "Ho più di cento anni, e sotto la corteccia migliaia di ricordi. Ma è di una ragazzina - Anne il suo nome - il ricordo più vivo. Aveva tredici anni, ma non scendeva mai in cortile a giocare. La intravedevo appena, dietro il lucernario della soffitta del palazzo di fronte. Curva a scrivere fitto fitto, quando alzava gli occhi il suo sguardo spaziava l'orizzonte. A volte però si fermava sui miei rami, scintillanti di pioggia in autunno, rigogliosi di foglie e fiori in primavera. E vedevo il suo sorriso. Luminoso come uno squarcio di luce e speranza in quegli anni tetri e bui della guerra. Fino a quando, un giorno d'estate, un gruppo di soldati - grandi elmetti e mitra in pugno - la portò via. Per sempre. Dicono che sotto la mia corteccia, insieme con i ricordi, si siano intrufolati funghi e parassiti. E che forse non ce la farò. Sì, sono preoccupato per le mie foglie, per il mio tronco, per le mie radici. Ma i parassiti più pericolosi sono i tarli, i tarli della memoria. Quelli che vorrebbero intaccare, fino a negarlo, il ricordo di Anne Frank". Età di lettura: da 9 anni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rosi

    01/02/2010 16:10:29

    Un libro straordinario, dalle immagini scarne e forti, per parlare ai più piccoli (nei programmi della scuola elementare non c'è più posto per la storia del Novecento), con poesia, ma senza reticenze, dell'orrore dell'Olocausto. Perché l'albero della memoria torni ad avere folte fronde, a fare ombra su tutti i bambini che, come se la storia non ci avesse insegnato niente, in ogni parte della Terra, continuano a essere privati della loro naturale gioia di vivere, a cui è preclusa la bellezza della vita. Un testo che ci ricorda che le ultime parole del Diario di Anne siano di speranza e fiducia nell'umanità.

  • Irène Cohen Janca Cover

    Irène Cohen-Janca è nata nel 1954 dall’altra parte del Mediterraneo, a Tunisi, dove ha trascorso la sua infanzia fino alla partenza per la Francia, nel bel mezzo di un’estate. Ha vissuto molti anni a Parigi dove, dopo essersi laureata in Lettere Moderne, è diventata bibliotecaria. Da qualche anno si è trasferita nella regione dell'Essonne, dove prosegue il suo lavoro in biblioteca. Nel 2000 è cominciata la sua collaborazione con Editions du Rouergue, con cui ha pubblicato moltissimi racconti e romanzi per ragazzi. In Italia sono stati pubblicati per Orecchio Acerbo Il grande cavallo blu (2012) e L’albero di Anne (2010 e 2013), entrambi illustrati da Maurizio A. Quarello. Tra le ultime sue produzioni in lingua ricordiamo il romanzo Docteur... Approfondisci
  • Maurizio A. Quarello Cover

    Maurizio A. Quarello è nato nel 1974 a Torino, dove ha studiato grafica, architettura e illustrazione. Dopo varie esperienze nella pubblicità e nella pittura naturalistica, dal 2004 si è dedicato all’illustrazione per l’infanzia, pubblicando ormai più di una quarantina i titoli in Spagna, Francia, Svizzera e Italia.I suoi libri hanno ricevuto quattro volte il premio per il migliore albo dell’anno pubblicato in Italia, i premi "Mejor Editados" e il "Premios Visual" in Spagna, "White Ravens" in Germania, "Livres au trésor" e "Prix des Incorruptibles" in Francia, il "Prix Versele" in Belgio. Ha esposto in mostre personali e collettive in Italia, Francia, Spagna, Stati Uniti, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Iran, Giappone, Cina e Corea.... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali