Categorie

Riccardo Dalle Grave

Editore: Positive Press
Collana: Noi e il cibo
Anno edizione: 1998
Tipo: Libro universitario
Pagine: 290 p.
  • EAN: 9788886402378
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    fabiola

    22/06/2012 22.10.42

    ho letto il libro qualche tempo fa, soffro di Binge da un anno ormai, e sn ovviamente in sovrappeso, inviterei tutti a non leggere questo libro , il dottore continua a sottolineare come chi è obeso non potrà mai diventare magro e restarci! che puo accontentarsi di perdere pochissimi chili!insomma ti butta giu prima di iniziare!! l approccio è veramente meccanico, non valuta il fatto che i disturbi alimentari sono dei disturmi MENTALI!. sono stati soldi buttati, e anche tanti per la qualità del libro. fatemi un favore rivolgetevi a delle asl adatte come ho fatto io, e vedrete che a poco a poco tutto si aggiusterà ci vuole tanta forza di volontà ma ci riusciremo!!

  • User Icon

    Aurora

    18/04/2007 20.51.52

    Partiamo dal fatto che l'argomento troppo spesso è trattato in modo troppo tecnico elencando i criteri diagnostici dei dca e non analizzando nei dettagli quello che rappesenta realmente un disturbo alimentare. In questo volume invece vengono analizzati tutti gli aspetti del disturbo dal punto di vista del paziente. Chi meglio che il direttore dell'Aidap poteva scrivere questo libro. Un libro semplice ma ricco di contenuti un libro rivolto a tutti : operanti nel settore e pazienti. Lo considero un manuale di auto-aiuto nei termini di conoscenza della problematica che ritengo fondamentale per chi soffre di tali disturbi.

  • User Icon

    teresa

    03/02/2007 17.31.18

    Ho trovato casualmente il libro del dott. Dalle Grave in uns libreria nel reparto "Diete e C."! durante le vacanze di Natale. Oscillo tra l'anoressia e bulimia da anni e da una settimana sto adottando la tecnica dell'alimentazione maccanica. Anche se è prematuro dirlo, mi pare un buon metodo che può portare ad ottimi risultati. Consiglio di seguire alla lettera tutte le prescrizioni. Buona fortuna

  • User Icon

    elisa

    03/05/2006 22.53.08

    L'alimentazione meccanica va bene, il libro è valido, il problema è che è un approccio decisamente troppo razionale. Andrebbe benissimo se affiancato ad una psicoterapia che prenda in considerazione i blocchi e i motivi psicologici che stanno alla base del problema dca. Comunque per chi soffre di questi problemi, consiglio vivamente la lettura, e la messa in pratica, con un occhio di riguardo però al Se interiore.

  • User Icon

    luimu

    20/07/2005 16.18.45

    teoricamente valido, praticamente eccezionale ottimi i risultati ottenuti con alimentazione meccanica sia fisicamente che psicologicamente .sarebbe utile fomare personale specifico x attuare il programma in piu siti in territorio.

  • User Icon

    silvia

    25/12/2004 08.13.20

    sono da tempo bulimica, e in questo libro ho trovato per la prima volta parole che non spingono noi "malate" ad autocommiserarci, ma a capire quanto male facciamo al nostro corpo e alla nostra anima. Per tanto tempo non ho trovato il coraggio di mettere in atto la seconda parte del libro, quella dell' "alimentazione maccanica", perchè mi sembrava che fosse troppo piena di calorie, troppo grassa, insomma, tutte le scuse che la mia malattia trovava per continuare ad ossessionarmi. Oggi è Natale, ed è il mio primo giorno di alimentazione meccanica...spero di farcela...

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione