Le allegre comari di Windsor (Die Lustigen Weiber von Windsor)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Otto Nicolai
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 2 ottobre 2013
  • EAN: 5028421947020
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 14,10

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Le allegre comari di Windsor (Die lustigen Weiber von Windsor), opera comica in tre atti su libretto di Hermann S. Mosenthal ispirato all’omonima commedia di William Shakespeare
Per questa memorabile edizione del capolavoro di Otto Nicolai registrata nel 1976 non si badò né a spese né a considerazioni di natura politica, come dimostra il fatto che vennero chiamati i cantanti migliori sia della Repubblica Federale Tedesca (BRD) sia della Repubblica Democratica Tedesca (DDR), tra cui Edith Mathis, Helen Donath, Hanna Schwartz, Kurt Moll, Peter Schreier e Bernd Weikl. Questa è l’unica registrazione integrale delle Allegre comari di Windsor di Nicolai con i dialoghi parlati attualmente disponibile sul mercato discografico. La Staatskapelle Berlin sfoggia un panneggio sonoro di scintillante arguzia e una spiccata teatralità grazie alla ispirata direzione di Bernhard Klee. Un nuovo imperdibile classico proveniente dall’inesauribile archivio della Berlin Classics, a suo tempo premiato dalla stampa specializzata di tutto il mondo con un gran numero di riconoscimenti di grande prestigio.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Otto Nicolai Cover

    Compositore e direttore d'orchestra tedesco. Allievo di Zelter a Berlino, nel 1833 fu inviato come organista presso la cappella dell'ambasciata tedesca a Roma, dove studiò con Baini la polifonia rinascimentale e si dedicò alla composizione (le sue prime quattro opere furono rappresentate in Italia). Nel 1841 si stabilì a Vienna, dove diresse l'orchestra dell'Opera. Dal 1848 fu a Berlino, maestro di cappella della cattedrale e al servizio del teatro di corte, dove fece rappresentare nel 1849, pochi mesi prima di morire, la sua ultima opera Die lustigen Weiber von Windsor (Le vispe comari di Windsor, da Shakespeare), considerata il suo capolavoro. Un umorismo sottile e garbato corre nelle pagine di questa deliziosa commedia in musica, in cui la vena di comicità si alterna all'elemento fantastico... Approfondisci
Note legali