Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 28 liste dei desideri
Attualmente non disponibile Attualmente non disponibile
Info
Un' altra giovinezza
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
Attualmente non disp. Attualmente non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Un' altra giovinezza - Mircea Eliade - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


"Credo non abbia la minima possibilità di farcela. Non ha un solo centimetro di pelle intatto." E invece Dominic Matei, colpito da un fulmine e ridotto a un tizzone ardente la notte di Pasqua del 1938, non solo riesce a sopravvivere, diventa un fenomeno. Il professore rumeno, arrivato a Bucarest per suicidarsi, si ritrova d'un tratto ringiovanito di trent'anni, e affetto da una sensazionale forma di ipermnesia: ricorda tutto, troppo, anzi sa addirittura ciò che ancora deve accadere. La polizia segreta comincia ben presto a diffidare di lui e la Gestapo vuole studiarne le straordinarie facoltà mentali. È solo l'inizio di una serie di paradossali, strabilianti avventure. In pagine visionarie e feroci, venate di grottesca ironia, Mircea Eliade, storico delle religioni, studioso di yoga e sciamanesimo, orchestra una metafora della vita moderna. Mette in scena se stesso: Dominic è un "mutante", ma è prima di tutto un diverso, condannato alla solitudine e all'incomprensione dal peso della sua stessa sapienza. Una storia che ha stregato Francis Ford Coppola, tornato sul set per la prima volta dopo dieci anni per dirigerne la versione cinematografica.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
24 ottobre 2007
160 p., Rilegato
9788817019408

Valutazioni e recensioni

3,57/5
Recensioni: 4/5
(7)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(5)
3
(1)
2
(1)
1
(0)
GB
Recensioni: 4/5

Originalissimo romanzo fantascientifico-parapsicologico-avventuroso-spionistico. Ci mancano gli extraterrestri per il resto c'è tutto. Già dall'inizio è fantastico (il fulmine che fa ringiovanire) poi ci sono "accelerazioni" nel campo del balordo davvero strabilianti. Mi piacerebbe davvero leggere altri libri come questo.

Leggi di più Leggi di meno
Guglielmo Amore
Recensioni: 4/5

Un’opera serena quella di Mircea Eliade, a mio avviso lontana da qualunque obiettivo di sfoggio formale e tecnico narrativo per un autore che si è guadagnato una solida celebrità su ben altri territori e che sicuramente non cerca, nel più recente dei suoi romanzi, di assurgere ad arditezze narrative che ne stabiliscano il valore. Eliade si prende così la libertà di creare un romanzo veloce, fatto di immagini improvvise, apparentemente disarticolate ma al contempo concatenate tra loro, pennellate che esprimono, attraverso il personaggio di Dominic Matei, sensazioni intense, timori, desideri, idee proprie dell’autore ma non solo: la sete di conoscenza, la lotta contro il tempo, la sfida delle capacità umane portate al massimo, la volontà di migliorarsi, elevazione pagata con la solitudine e l’emarginazione; c’è sicuramente Mircea Eliade dietro Dominic Matei, uno studioso dall’eccezionale grado di erudizione che parlava correntemente otto lingue e che ha segnato il 900 con la propria saggistica, ma al contempo, compreso nell’iperbole di Dominic, c’è tutto l’Uomo, nelle sue espressioni indifese e possenti di creatura in cerca della propria dimensione e finalità a contatto con una società che tende all’omologazione o rifiuta, pervasa da timore e aggressività. Poco contano l’impianto cronologico e lo schema narrativo, per una vicenda surreale che si potrebbe svolgere in qualsiasi tempo, ed effettivamente lo fa: con continui colpi di scena si sposta avanti e indietro tra la giovinezza di Dominic, la sua vecchiaia, la sua “seconda giovinezza” ed il cammino a ritroso fino agli albori del linguaggio umano, disseminata qua e là di inserti e riflessioni alla maniera meyrinkiana. Il film di Coppola ripropone quest'opera sugli schermi con la fedeltà del lettore affascinato.

Leggi di più Leggi di meno
Stefano
Recensioni: 4/5

Un libro rapidissimo con le sue 160 pagine, ti investe con la forza di un'onda e mano a mano che le pagine scorrono instilla dubbio e viva curiosità nella mente del lettore, e ti scopri a leggerlo tutto d'un fiato. Dimostrazione di grande stile e capacità narrativa, talvolta forse non semplicissimo da seguire ma certamente una ottima lettura. Conoscevo la fama dell'autore in quanto storico delle religioni ma in questo romanzo breve dimostra una eccezionale ecletticità. Ampiamente promosso e consigliato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,57/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(5)
3
(1)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Mircea Eliade

1907, Bucarest

Nato a Bucarest nel 1907, ha vissuto in India dal 1928 al 1932. Ha insegnato filosofia all’Università di Bucarest dal 1933 al 1940. Addetto culturale a Londra e poi a Lisbona, nel 1945 viene nominato professore presso l’École des Hautes Études a Parigi. Ha insegnato alla Sorbona e in diverse università europee. Dal 1957 è stato titolare della cattedra di Storia delle religioni dell’Università di Chicago, dove nel 1985 è stata istituita la cattedra «Mircea Eliade» a lui dedicata. Fra i suoi libri, ricordiamo il Trattato di storia delle religioni, Il sacro e il profano, Arti del metallo e alchimia, La foresta proibita. È morto a Chicago il 22 aprile 1986.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore