Editore: Lupo
Collana: Ciribibi
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 gennaio 2009
Pagine: 87 p., Brossura
  • EAN: 9788895861715
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Leggere Elio Ria è viaggiare in carrozze di poesia su binari d'anima, rotaie parallele e opposte di conferma e di disconferma di sé, un viaggiare che disorganizza il tempo nei ricordi in cielo, in senso inverso al vero, nella magia del sogno.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luciano Recchiuti

    07/12/2009 12:13:19

    Nel suo “narrare”, Elio Ria evoca emozioni e sentimenti ondivaghi, e l’ondeggiare in equilibrio su di una interiorità così complessa (la propria), che si presenta peraltro piacevole e affascinante sino in fondo, fa alfine che si riconosca l’uomo che affronta l’esistenza senza mezzi termini.

  • User Icon

    Margherita

    30/10/2009 14:01:08

    E' il libero potere dei versi a nutrire la poetica di Elio Ria. Versi che nascono in un tempo senza significati conosciuti, e in uno spazio dove tutto è tutto e niente. Questi pensieri sfuggono alle redini di ogni catalogazione, firmando la propria libertà tramite il dubbio del poeta, che assiste con stupore allo spettacolo di questi pensieri inversi totalmente privi di un tracciato segnato, solamente consci del loro volersi raccontare. Ed è da questo loro desiderio dirompente di esprimere la vita che nasce Altri Versi. Sono versi nati senza forzature, dalla penna una anima disarmata che lascia semplicemente che la poesia sia, esista, nella stessa forma in cui si presenta sotto le spoglie di pensiero: "non intendo seguire risposte/siano, dunque, i miei occhi/soltanto stupore della semplicità." Il poeta naviga inquieto nei suoi versi, a volte cercando risposte e a volte semplicemente osservando i dubbi che lo assillano. In particolare è molto accentuato il suo sentire la forza del sapere, della conoscenza, rinchiusa in uno scrigno fatto di cielo, immensa. A volte l'udire il suono di questa grandezza lo rende inquieto, e il desiderio di sollevare anche solo uno di quei misteri brucia: "Quando la commedia del sole/volge al termine/e s'alza il sipario della notte/gli spiriti inquieti/rubano il sonno a Dio". Allo stesso tempo, come per confermare e dare disconferma, l'animo del poeta si quieta nel silenzio, ammirando la bellezza del non sapere: "mi fermo per godermi/senza più nulla domandarmi". Elio Ria non forza i propri versi, come non accetta scontentezze superflue nella propria vita: "Se piove accetto la pioggia/se le foglie cadono ammiro l'autunno/se il vento è folle chiedo alle mie cose di attendere, e/mi diverto a gareggiare col tempo". L'autore lascia semplicemente che i versi siano, nella bellezza e nel dolore del loro mistero. (...)

  • User Icon

    Marcello Fattizzo

    08/10/2009 10:26:40

    I versi di Elio Ria esprimono con stupore e meraviglia il vivere dell'uomo. Parole in continuo movimento di suoni e di armonie, ma soprattutto movimento di significato, dove ogni sillaba ha la sua funzione. E' entusiasmante entrare nel mondo della poesia di Ria, caratterizzata da profumi, immagini e simboli.

  • User Icon

    Con occhi cristallini ma, a volte, opacizzati dalla fatica del vivere quotidiano il poeta Elio Ria osserva e percorre strade apparentemente diverse e scollegate fra loro fino a scoprire, invece, indissolubili intrecci. Dalla ricerca del Dio, ai profumi del mondo e al sondare dell'anima, il Nostro cerca le ragioni e le motivazioni che spingono l'uomo, in questo caso l'uomo Poeta, e per le quali vale la pena di soffermarsi nel delicato scrutare dell'intimo personale di ognuno di noi. Le sei sezioni presenti nel libro racchiudono le varie sfaccettature di un percorso vitale e, come in un prisma colorato, Elio Ria riesce a cogliere ogni luminosità che le varie facce di questo brillante emanano. Dalla più fioca traccia di luce nascosta negli abiti neri delle donne del Sud ai colori violenti e brillanti di una terra fertile e ricca di sole, troviamo nelle poesie di questo valido Autore le nostre domande e, spesso, le risposte che sono celate proprio nelle semplici osservazioni delle cose di tutti i giorni e del mondo che ci circonda.

  • User Icon

    Matteo

    28/07/2009 18:15:49

    I versi di Elio Ria sono per coloro che amano mettersi in discussione, non hanno certezze e sono consapevoli della fugacità della vita. Elio Ria osserva se stesso e gli altri, analizza ogni cosa e traduce nella belelzza della poesia il suo sentire. Un libro bello e interessante. Matteo

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Leggere Elio Ria è viaggiare in carrozze di poesia su binari d'anima, rotaie parallele e opposte di conferma e di disconferma di sé, un viaggiare che disorganizza il tempo nei ricordi in cielo, in senso inverso al vero, nella magia del sogno. L'opera è suddivisa in sei sezioni: La perversione del dubbio - Nel silenzio del dolore - Dio, gli uomini, i sacerdoti e il male - La magia di un Sud persa nella credenza - Versi diversi - Il Tempo. I testi evidenziano l'attrazione che il poeta prova verso contenuti metafisici e la sua propensione alla problematizzazione del reale alla ricerca filosofica.