Salvato in 12 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
L' amante senza fissa dimora
10,00 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
L' amante senza fissa dimora Venditore: Studio Bibliografico Malombra + 5,00 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Studio Bibliografico Malombra
10,00 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Studio Bibliografico Malombra
10,00 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Studio Bibliografico Malombra
10,00 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Studio Bibliografico Malombra
10,00 € + 5,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
L' amante senza fissa dimora - Carlo Fruttero,Franco Lucentini - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Dettagli

2
1989
Tascabile
280 p.
9788804325772

Valutazioni e recensioni

4,31/5
Recensioni: 4/5
(29)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(18)
4
(6)
3
(3)
2
(0)
1
(2)
Cristiano Cant
Recensioni: 5/5

Ci sono luoghi uguali a magici uncini che penetrano nei recessi più oscuri delle tempie, moderni reami pur visibili ma come pregni di odori e misteri decisi da lontananze tattili, da antichi ingranaggi che ancora danno fiato alle rotte della loro bellezza. Un insieme che solo un'acqua speciale può leggere e deporre sul suolo ignaro degli uomini, dandogli semi di certezza d'irripetibile. E sotto quelle volte forse anche gli incontri, gli amori, diventano trama di spettri sfuggenti, destinati a svanire da quelle pietre di perfezione come stille di laguna che cadono dalle dita. Venezia può fare questo e il suo contrario, in una sorte rarissima che è somiglianza fra le sue calli e i suoi campielli e le fragili storture dell'animo umano, deviazioni simili a labirinti di dentro dove ogni uscita e ogni traversa è un ennesimo sospiro di sforzo, di fatica, e dove resta davvero poco spazio per un'oncia di chiarezza sicura. Ma dopo che un uomo e una donna s'incontrano la risposta a quest'ammasso confuso arriva diretta: "Il primo sguardo, il primo bacio, la prima notte d'amore, non sono niente in confronto con la prima risata che si fa insieme. E' quello il contatto decisivo, il vero punto di svolta". Chi sia il protagonista della vicenda è un enigma magnifico che gli autori tengono in caldo fra le righe come su un trapezio di passi sceltissimi. Forse un sogno d'uomo di fronte al quale "gli equivoci uscivano come aspidi dal paniere di Cleopatra" Ma ogni tortura logica a tentare di svelarlo è opera alla fine insensata, forse perchè lo scopriamo presto, o forse perché non vorremmo saperlo mai. Ma quando ci si convince che non è stata solo acqua ad avvolgerci nella lettura, ma verità di leggenda tramandata e respirata romanticamente, non resta che prendere atto che qualsiasi vita è così "un premere formicolante, incalcolabile, che poi messo alle strette si risolve in rivoletti incolori". Il fiore di un unione sarà reciso. Doveva essere così. Ah....

Leggi di più Leggi di meno
vio78
Recensioni: 5/5

Un libro senza tempo, una storia d’amore magica e misteriosa, che coinvolge il lettore man mano che la storia si dipana. Sullo sfondo si staglia una Venezia insolita, lontana dai soliti giri turistici, e forse per questo ancora più affascinante e intrigante. Questo libro è certamente molto diverso dai soliti gialli di Fruttero e Lucentini, ma ciò nonostante a mio parere rimane uno dei loro titoli più godibili: è praticamente impossibile non innamorarsi dei personaggi e non sentirsi coinvolti dalla trama, che si snoda sinuosamente attraverso colpi di scena assolutamente imprevedibili.

Leggi di più Leggi di meno
pietro c
Recensioni: 5/5

Un libro perfetto pur con le sue imperfezioni, e che invita a rileggerlo appena si è terminato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,31/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(18)
4
(6)
3
(3)
2
(0)
1
(2)

Conosci l'autore

Carlo Fruttero

1926, Torino

Nato a Torino il 19 settembre 1926, dopo gli studi universitari (in quegli anni conobbe Calvino) Fruttero, nel 1947, andò in Francia, dove fece molti mestieri ma soprattutto iniziò a tradurre per Giulio Einaudi. Ben presto la passione per la scrittura divenne centrale nella sua vita, e nel ’52 avvenne l’incontro più importante: quello con Franco Lucentini, non solo grande amico, ma anche metà della coppia a venire. Lucentini, romano, si trasferì a Torino, ed entrambi vennero assunti da Einaudi come redattori: traducevano Borges e Beckett, ma nel frattempo "scoprivano" la fantascienza. Nel ’61 prima uno poi l’altro passarono alla Mondadori, per dirigere «Urania», la prima collana di fantascienza, rimasta punto di riferimento...

Franco Lucentini

1920, Roma

Scrittore italiano, insieme a Carlo Fruttero nella sigla Fruttero & Lucentini con cui gli scrittori hanno firmato le opere del loro fortunato sodalizio: le collaborazioni giornalistiche, le traduzioni e soprattutto i romanzi, elaborati con un attento dosaggio di vari ingredienti (citazioni, giochi metaletterari, arguta e ironica osservazione del reale) e di immediata presa sul lettore: La donna della domenica (1972), A che punto è la notte (1979), Il palio delle contrade morte (1983), L’amante senza fissa dimora (1986), La verità sul caso D. (1989), Enigma in luogo di mare (1991). Hanno riunito una serie di cronache satiriche in diversi volumi, tra i quali: La prevalenza del cretino (1985), La manutenzione del sorriso (1988), Il ritorno del cretino (1992). Del 1993...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore