Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi - Zygmunt Bauman - copertina

Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi

Zygmunt Bauman

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Sergio Minucci
Editore: Laterza
Edizione: 36
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 aprile 2006
Pagine: XII-219 p., Brossura
  • EAN: 9788842079644

nella classifica Bestseller di IBS Libri Società, politica e comunicazione - Sociologia e antropologia - Sociologia - Sociologia della famiglia

Salvato in 856 liste dei desideri

€ 11,40

€ 12,00
(-5%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi

Zygmunt Bauman

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi

Zygmunt Bauman

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi

Zygmunt Bauman

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"La solitudine genera insicurezza, ma altrettanto fa la relazione sentimentale. In una relazione, puoi sentirti insicuro quanto saresti senza di essa, o anche peggio. Cambiano solo i nomi che dai alla tua ansia". I protagonisti di questo libro sono gli uomini e le donne nostri contemporanei, che anelano la sicurezza dell'aggregazione e una mano su cui poter contare nel momento del bisogno. Eppure sono gli stessi che hanno paura di restare impigliati in relazioni stabili e temono che un legame stretto comporti oneri che non vogliono né pensano di poter sopportare.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,17
di 5
Totale 24
5
12
4
6
3
4
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Claudio C.

    03/06/2020 06:58:50

    Uno di quei libri divisi tra sociologia e filosofia che conduce a farsi molte domande, ma che ha il pregio di dare anche delle risposte. Da leggere con una matita, per sottolineare e appuntarsi i propri pensieri.

  • User Icon

    Francesco

    16/05/2020 11:27:48

    Bauman, un pensatore dei giorni nostri che, con sguardo attento, ha colto una delle evoluzioni più radicali della nostra società, da lui definita "liquida". Il percorso che Bauman segue in questo testo ti fa entrare nel suo pensiero, ti prende, ti affascina, ti coinvolge, e non può che, in molti aspetti, trovarti concorde. Se ci si vuole interrogare su cosa sia l'amore ai giorni nostri, se non ci si vuole fermare in superficie, ma si vuole scendere un po' più a fondo nell'analizzare la società di cui siamo parte, prescindendo sguardi banali, questo libro è il libro giusto che cerchi! Non te ne pentirai! Bauman vale!!

  • User Icon

    L.Vanessa

    12/05/2020 09:37:13

    Premesso che adoro questo autore, ho trovato la lettura di questo libro "illuminante" (cosa che mi aspettavo, avendo letto altri libri di Bauman) ed estremamente attuale. Ritenendola una lettura non per tutti, la consiglio a chi ha già delle basi sociologiche, in quanto può risultare impegnativa. Ottimo come spinta per un lavoro introspettivo!

  • User Icon

    Nicoletta

    11/05/2020 14:35:53

    Ottimo saggio da qualunque punto di vista! Raccolta di articoli scientifici e non sulle fragilità e sulle difficoltà delle relazioni odierne accompagnata dalle opinioni e riflessioni dell'autore. Linguaggio spesso tecnico ma non difficile. Consiglio di accompagnarne la lettura con la visione del documentario 'La teoria svedese dell'amore' e le innumerevoli interviste lasciate da Bauman non solo sull'amore liquido, ma sulla vita liquida in generale!

  • User Icon

    silvia90

    11/05/2020 14:30:16

    Non è il classico libro scorrevole sui sentimenti e sulle relazioni umane da leggere prima di addormentarsi. Il libro richiede una grande attenzione, come se lo si dovesse studiare, ma descrive alla perfezione la fragilitá dei legami che siamo portati a costruire negli ultimi anni. Da leggere per riflettere.

  • User Icon

    Paolo G.

    11/05/2020 14:11:52

    Un saggio magistrale che, partendo dall'amore in tutte le sue accezioni, si dirama nei vari gangli di una società sempre più liquida, solitaria, fagocitante e triste.

  • User Icon

    claudio.cost

    11/05/2020 13:57:18

    Una scrittura fluida, come la liquidità delle relazioni sociali. Ottimo saggio per avvicinarsi a bauman anche senza una solida preparazione filosofica.

  • User Icon

    Paola

    01/04/2020 10:40:12

    introspettivo e speculare, in questi anni di consumismo emotivo

  • User Icon

    n.d.

    06/12/2019 10:00:15

    La tematica è estremamente interessante, il linguaggio non così scorrevole, diciamo che è una lettura un po' più impegnata di quanto mi aspettassi e a parere mio non è indicatissima come lettura prima di addormentarsi

  • User Icon

    Viola76

    25/10/2019 10:41:50

    Io trovo che Bauer sia stata un'immensa perdita. Un filosofo, un sociologo, un osservatore, un uomo dalla maestosa intelligenza...nella sua società liquida ci riflettiamo come burattini allo specchio. C'è modo di essere diversi da come ci stanno facendo diventare? Possiamo amare profondamente costruendo qualcosa di solido che vada oltre l'instabilità, la superficialità, l'individualismo sfrenato di cui, ormai quasi passivamente facciamo parte con la nostra coscienza collettiva e poco pensante? Bauer da il suo punto di vista, un grande illuminato punto di vista. Testo veramente ben scritto e punto di partenza per grandi riflessioni.

  • User Icon

    lettura molto bella

    20/09/2019 19:49:32

    Un libro che parla di sentimenti e relazioni. Mi è piaciuta la parte relativa all'importanza della comunicazione.

  • User Icon

    Sabbo

    19/09/2019 12:49:04

    Uno sguardo sulla concezione moderna di amore, ormai senza basi solide. A volte un po pesante ma davvero interessante. Una prospettiva filosofica sui valori ormai persi.

  • User Icon

    Erika

    11/07/2019 10:38:12

    Alcuni paragrafi sono chiari e d'effetto, tanto che ho sottolineato i passaggi che volevo ricordare. Altri però sono di difficile comprensione, un po' troppo tecnici, con tante teorie e richiami esterni. Tenterò con qualche altro libro dell'autore.

  • User Icon

    Nunzia

    16/06/2019 22:41:18

    Adoro i saggi "da leggere" che danno abbastanza spunti e li approfondiscono in modo esaustivo. Questo è un saggio" da studiare" con attenzione, poiché troppi sono gli autori e le teorie che si rincorrono in poche righe. Sicuramente ho sbagliato il primo approccio con Bauman. Riproverò!

  • User Icon

    losa

    10/03/2019 13:23:35

    Un viaggio psicologico e sociologico nelle relazioni. Ti fa capire molto su ciò che siamo e su ciò che ci circonda. Una lettura impegnativa e da interpretare a fondo, da rileggere più volte ma ne vale assolutamente la pena. Ogni volta sembra un nuovo libro.

  • User Icon

    Mari

    05/03/2019 16:00:05

    Libro bellissimo, che invita a riflettere. Lo consiglio a tutti!

  • User Icon

    Martina

    17/11/2018 11:08:05

    Il libro non è dei migliori sull'argomento a mio avviso. L'autore riporta spesso spezzoni di articoli o convegni compiendo poi delle riflessioni sull'argomento, ma ciò comporta che non vi sia un vero e proprio filo logico alla base della lettura. Anche i capitoli sono molto poco conciliabili tra loro. Utile per farsi un'idea generale su ciò che Bauman potesse pensare in riferimento all'amore contemporaneo, ma nulla di più.

  • User Icon

    Michele Lucivero

    27/09/2018 09:39:51

    Il testo si presenta molto frammentato per chi è abituato ad una trattazione sistematica e riprende spunti di riflessione che l’autore ha già ampiamente e più dettagliatamente argomentato altrove, tuttavia non viene meno la pregnanza e l’originalità del pensiero di uno dei più interessanti sociologi dei nostri tempi. In queste pagine Bauman intende trattare dell’uomo senza legami, Der Mann ohne Verwandtschaften, così come egli definisce l’uomo di fine ‘900, l’abitante della nostra società liquido-moderna, caratterizzato da relazioni fluide, temporanee, sintomo di un’estrema fragilità nei rapporti umani. Ne consegue che, ad un’analisi più dettagliata, la protagonista dell’opera è proprio la relazione umana, i rapporti tra gli uomini, che nella modernità liquida si fanno leggeri, infatti si parla piuttosto di connessioni, all’interno di una rete che irretisce, che dà l’idea di un legame dal quale è facile entrare e uscire, in cui si può rompere facilmente, in un contesto segnato dalla virtualità e non più dal contatto fisico. Al tempo stesso, però, avverte Bauman, la relazione, il suo andamento, è affidato ad esperti, a consulenti a pagamento, ma anche su rubriche all’interno di riviste multitematiche, che non fanno altro dare consigli su come comportarsi con le persone: il paradosso è che la relazione è oggi investita di una diffidenza, di una insicurezza strutturale e, per affrontarla, ci si rivolge a terzi, ad esperti, che elevano la conoscenza comune al livello di teoria, rasentando la ciarlataneria.

  • User Icon

    Elena

    11/09/2017 18:30:39

    Libro spunto di una marea di riflessioni. Non tratta poi così tanto dell'amore relazionale, tratta quasi più "l'amore per la società". In alcuni tratti è difficile da seguire per le numerose citazioni, non è un libro immediato, ma personalmente mi è piaciuto molto e mi ha fatto riflettere.

  • User Icon

    Cinzia Cavallo

    10/12/2015 08:27:38

    Il sociologo Bauman nel saggio ragiona d'amore, un sentimento da tempo raggiunto dal consumismo imperante, ridotto a bene di consumo e quindi assoggettato a quella dinamica di attrazione e consunzione che lo riduce in fretta a rifiuto. Oltre alla mercificazione esterna, amore deve affrontarne all'interno una ben più grave che lo sottomette a quelli che Bauman chiama i 4 cavalieri dell'Apocalisse: Possesso, Potere, Fusione e Disincanto. Dove operano questi nemici naturali, il sentimento amoroso avvizzisce e decade. Così diventa imperativo per tutti ritrovare per l'amore un senso profondo che lo sottragga alla consunzione. Amore non è potere e nemmeno possesso perché può vivere solo nella libertà. Bauman lo definisce - il desiderio di prendersi cura e di preservare l'oggetto della propria cura - e questo non può avvenire per costrizione. Attraverso l'amore l'io diventa mondo perché incontra l'altro da sé, pur rimanendo sé stesso senza pericolose fusioni che compromettano l'individualità di ciascuno. Z. Bauman ricostruisce nel saggio lo stato della relazione in una società liquida. Nessun tempo per far crescere il desiderio; solo la voglia effimera che, pretendendo soddisfazione immediata, rende l'altro un oggetto presto consumato. Nelle relazioni umane, nate per bisogno di sicurezza, compagnia o conforto, si assiste al gioco della manipolazione, della dipendenza che ingabbia, della fusione che annulla l'individualità. Non funziona meglio per l'amore verso il prossimo nella sua accezione più ampia perché condizionato dall'amore di sé che ora dipende in larga misura dal riflesso esterno dell'essere amati. Z. Bauman declina l'amore per il prossimo come rispetto della reciproca unicità e dignità, come apprezzamento del valore di una differenza che arricchisce il mondo e che mai potrà tollerare di ridurre a rifiuti le vittime della globalizzazione. Solo nel recupero della fiducia cosciente la società liquida si radica e si consolida.

Vedi tutte le 24 recensioni cliente
  • Zygmunt Bauman Cover

    Fuggito dalla Polonia in seguito all'invasione nazista, Zygmunt Bauman (Poznan 1925 - Leeds, Regno Unito 2017) dopo la guerra ritorna in patria e si laurea in sociologia a Varsavia. La sua dissertazione sul socialismo britannico, che per prima gli diede notorietà, nacque dalla sua permanenza alla London School of Economics. Ottimo conoscitore di Gramsci e di Simmel, dapprima marxista ortodosso, gli venne tolta la cattedra all'università in tempo di epurazioni, cioè nel 1968. Insegnò per un certo periodo all'università di Tel Aviv e poi a quella di Leeds.È il creatore del concetto di società "liquida": l'incertezza dei tempi moderni trasforma i cittadini in consumatori, smantellando ogni certezza conduce a una vita liquida... Approfondisci
Note legali