Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' amore molesto - Elena Ferrante - ebook

L' amore molesto

Elena Ferrante

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 302,11 KB
  • EAN: 9788876419355
Salvato in 19 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Portato sullo schermo con successo da Mario Martone, L’amore molesto resta come uno dei romanzi italiani piu` importanti e originali degli ultimi anni. Un romanzo che ha rivelato il talento di Elena Ferrante, autrice schiva e lontana dai milieux letterari.
La trama ruota intorno al rapporto tra Delia e la madre Amalia, un rapporto madre-figlia scavato con crudelta` e con passione.
«Mia madre annego` la notte del 23 maggio, giorno del mio compleanno, nel tratto di mare di fronte alla localita` che chiamano Spaccavento...». Questo e` l’incipit del romanzo.
Che cosa e` accaduto ad Amalia? Chi c’era con lei la notte in cui e` morta? E` stata davvero la donna ambigua e incontentabile che sua figlia si e` sempre immaginata?
L’indagine di Delia si snoda in una Napoli plumbea che non da` tregua, trasformando una vicenda di quotidiani strazi familiari in un thriller domestico che mozza il respiro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ross

    26/08/2019 15:48:32

    Il rapporto tra madre e figlia è sempre complesso e presenta spesso zone d'ombra, ma in questo caso è proprio la storia che viene narrata a presentare lati oscuri. La lettura non è scorrevole e la trama non avvince pur trattandosi di temi forti dai risvolti molto drammatici. Dopo aver letto la quadrilogia dell' "amica geniale", sono rimasta delusa.

  • User Icon

    Egidio Marchese

    09/01/2019 17:24:01

    La rappresentazione della femminilità viene espressa in tutta la saga de “L’amica geniale” e altri romanzi della Ferrante, in varie forme e intensità. Per esempio, ne “L’amore molesto” la protagonista è tormentata dal sangue del suo ciclo al funerale della madre. E appare in molti sensi: sessualità, gravidanza, operazione all’utero, rapporti madre-figlia e coi maschi, gelosie e rivalità femminili, ecc. La stessa protagonista scrittrice dice di scrivere anche su una rivista “che dedicava un intero numero al corpo femminile”.... / Un altro aspetto rilevante della Ferrero è la sua brillante prosa. Per esempio: “Un brusio schiumoso” nel bere d’un fiato succo di limone con acqua e bicarbonato. Oppure, la luna che “si acquatta” dietro il bosco... O la madre che “...snocciola a voce alta ...con gusto ... espressioni oscene in dialetto”.

  • Elena Ferrante Cover

    Elena Ferrante è autrice dell’Amore molesto, da cui Mario Martone ha tratto il film omonimo. Dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. Nel volume La frantumaglia racconta la sua esperienza di scrittrice. Nel 2006 le Edizioni E/O hanno pubblicato il romanzo La figlia oscura, da cui verrà tratto un film diretto da Maggie Gyllenhaal e con protagonista Olivia Colman, nel 2007 il racconto per bambini La spiaggia di notte illustrato da Mara Cerri e nel 2011 il primo capitolo dell’Amica geniale, seguito nel 2012 dal secondo, Storia del nuovo cognome, nel 2013 dal terzo, Storia di chi fugge e di chi resta e nel 2014 dal quarto e ultimo, Storia della bambina perduta, finalista al Man Booker International... Approfondisci
Note legali