L' amore non guasta - Jonathan Coe - copertina

L' amore non guasta

Jonathan Coe

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Domenico Scarpa
Editore: Feltrinelli
Edizione: 2
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
Pagine: 186 p.
  • EAN: 9788807817090
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 13,90

€ 14,60
(-5%)

Venduto e spedito da Multiservices

Solo una copia disponibile

spedizione gratuita

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Robin si è laureato a Cambridge ma da oltre quattro anni sta preparando il dottorato a Coventry. Un male oscuro sembra consumarlo, forse il ricordo di un amore lontano e mai dichiarato che lo tortura come il primo giorno. Intorno a questo male e alla tesi di dottorato di cui nessuno ha mai visto una sola riga, monta un clima di catastrofe imminente. Basterebbe un "tocco d'amore", forse.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 29
5
6
4
10
3
3
2
6
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    pedro

    21/02/2013 15:25:10

    Sono arrivato a metà libro con difficoltà. Libro veramente pesante. Solitamente porto a termine i libri che non mi piacciono, ma stavolta farò un'eccezione.

  • User Icon

    Mariapia

    24/07/2012 12:59:21

    Coe mi sorprende sempre piacevolmente. Trovo il libro ben scritto, come i suoi altri, con idee particolari ma dette nel modo giusto, sviluppate in maniera accattivante.

  • User Icon

    Frenz

    16/03/2010 16:00:39

    Ho acquistato questo libro perchè adoro Coe, per me la famiglia Winshaw è stata una rivelazione divina e mi ha fidelizzato! Questo libro mi è piaciuto abbastanza, non è il mio preferito, ma comunque lo consiglio.

  • User Icon

    marco

    25/03/2009 12:52:22

    non capisco i giudizi così negativi verso questo libro,a me non è dispiaciuto affatto...

  • User Icon

    Marco

    24/02/2009 02:09:35

    Secondo me è un buon libro.Ti fa capire come l'amore può sovvertire tutto cancellare uno smarrimento esistenziale trasformare in un istante una vita che poco prima non dava stimoli, soddisfazzioni. Poi da notare come i racconti di Robin si riallacciano in modo strabiliante nella storia principale. Questo bisogno d'amore lo si percepisce non solo su Robin ma anche su tutti gli altri personaggi. Non capisco come si faccia a bocciarlo!!!

  • User Icon

    VALENTINA

    10/01/2009 03:59:17

    sono riuscita a finire il libro con un grande sforzo, non credo a chi dice che se un libro non piace bisogna dare spazio ad altri, cercando di non perdere il tempo. Il romanzo, anche se non tra i migliori che ho letto, lo posso definire originale nel suo stile. La storia, anche se frammentata, viene offerta in uno stile letterario originale, la depressione e il malessere di vivere, la non voglia di uscire dal tunnel dell'università, vengono descritti con fascino da chi è dentro la storia ma riesce a vederla anche da fuori. Forse un libro non da consigliare..ma interessante.

  • User Icon

    MONICA

    21/02/2008 15:02:39

    Ho letto i commenti su questo libro e ci sono rimasta un attimo. Questo è stato il primo libro che ho letto di Coe. L'ho volato fino all'aultima pagina e per anni l'ho considerato il mio autore preferito. Carico di energia magnetica che si ritrova anche in altri suoi libri come la casa del sonno e la banda dei brocchi.

  • User Icon

    Oscar Grimaldi

    29/11/2007 13:02:35

    Nonostante la grande passione per questo scrittore, ho fatto fatica a terminare questo libro e non certo per la sua lunghezza, ma per la trama che secondo me non riesce a catturare. Un libro da consigliare solo ai "completisti" di Jonathan Coe

  • User Icon

    Maria Teresa

    28/06/2007 11:10:59

    L'ho letto lentamente, sforzandomi di andare avanti. Soprattutto all'inizio. Pensavo a Nick Hornby che ha scritto che quando un libro non piace bisognerebbe lasciarlo perdere e non sforzarsi di andare avanti. Ma sentivo che non potevo fare questo a Coe, che mi ha regalato tante belle emozioni con gli altri suoi libri. Così ho aspettato una domenica afosa a casa e mi sono messa di buona lena e come immaginavo la storia è partita e io non sono riuscita a smettere fino a che non è finito. Ed ero commossa alla fine. L'amore non guasta. Sarebbe bastato un tocco d'amore (in inglese il libro s'intitola "A touch of love")per rianimare il protagonista. Ma è anche vero che bisogna essere soddisfatti di sè prima di amare in modo onesto e puro un'altra persona. E poi un amore sbagliato può ferire fino al punto che nemmeno un altro tocco d'amore può rimarginare lo strappo....

  • User Icon

    Luigi

    14/04/2007 14:00:03

    Non è una stroncatura vera e proprio ma questo libro è davvero orrendo, ho letto tutto Coe e so di cosa parlo: credo di aver capito che Coe per dare il meglio ha bisogno di più spazio, di più pagine. Questi romanzetti brevi come anche "donna per caso" o "questa notte..." sono piacevoli e sarebbero probabilmente più apprezzabili se fossero di un altro autore, ma chi conosce Coe sa che in questi libri è ad 1/4 delle sue potenzialità. La storia in sè non è male, ma questo personaggio non prende, è troppo debosciato e disfattista per potercisi immedesimare (a meno che qualcuno non lo sia ;-) Insomma, ho letto di meglio e da Coe vorrei aspettarmi di meglio. Luigi

  • User Icon

    silvia

    19/03/2007 17:42:06

    Primo libro che leggo di questo autore.Non sono riuscita a finirlo,davvero pessimo.

  • User Icon

    MARCO DA VR

    19/10/2006 15:09:27

    UN LIBRO NON ALL'ALTEZZA DI ALTRI CAPOLAVORI DI COE MA CHE COMUNQUE HO APREZZATO MOLTO,SOPRATUTTO PER I PERSONAGGI DEL RACCONTO CHE SONO DESCRITTI COME SEMPRE IN MANIERA IMPECCABILE.

  • User Icon

    michela

    27/05/2005 09:51:29

    Robin è un giovane che si lascia vivere, solitario e depresso. Intorno a lui ruotano una serie di personaggi che gli vogliono più o meno bene, ma che non lo capiscono mai fino in fondo. E qualsiasi cosa accada a Robin la vita degli altri va avanti, comunque. A me il libro è piaciuto molto, anche se effettivamente la prima parte è un po' lenta. Sicuramente meno avvincente de La banda dei brocchi o La famiglia Winshaw.

  • User Icon

    Mytzy

    21/04/2005 22:48:10

    Autore capace di suscitare le sensazioni e le emozioni più inaspettate. Davvero da leggere.

  • User Icon

    Marco86

    30/11/2004 17:15:31

    Non posso fare altro che trovarmi d'accordo con i lettori che hanno postato prima di me. Questo é forse il libro peggio riuscito a Coe,l'unico che non sono riuscito a portare a termine. Capolavori come la famiglia Winshaw e la Banda dei Brocchi non sembrano neanche scritti dallo stesso autore.

  • User Icon

    Stefano

    24/11/2004 15:27:17

    Leggete La famiglia Winshaw, La casa del sonno e La banda dei brocchi. Questo è superfluo.

  • User Icon

    Marianna

    22/10/2004 15:44:35

    Concordo perefettamente con Alessandro: dopo aver letto capolavori come La famiglia Winshaw e La casa del sonno si resta abbastanza delusi.. In ogni caso resto dell'opinione che Coe sia un ottimo scrittore..

  • User Icon

    Alessandro

    06/07/2004 12:50:04

    Beh, dopo aver letto "La banda dei brocchi" e "la famiglia winshaw" questo risulta sicuramenet il più lento e noioso

  • User Icon

    fabrizio

    24/06/2004 17:33:44

    In un mio personale percorso a ritroso, ho scelto questo romanzo dopo aver letto gli altri più celebrati libri di Coe: con mia grande sorpresa, mi ha molto emozionato, forse più de 'La casa del sonno', finora quello che mi era piaciuto di più. Triste e divertente, mi ha fatto molto riflettere sul significato dell'amicizia e dei rapporti affettivi. Lo consiglierò caldamente ai miei amici

  • User Icon

    fremer_80

    31/03/2004 16:18:43

    Un bel 3/5 ma solo perchè di Coe ho letto "La famiglia Winshaw" mi è piaciuto moltissimo. Ma "L'amore non guasta" non mi convince, a tratti lo trovo eccessivamente paradossale... Per chi ha apprezzato gli altri romanzi di Coe c'è il rischio di una grande delusione...

Vedi tutte le 29 recensioni cliente
  • Jonathan Coe Cover

    Scrittore inglese. Ha svolto molte attività: insegnante di poesia inglese all'università di Warwick, musicista semiprofessionista, correttore di bozze, giornalista e scrittore freelance. E' considerato uno dei più promettenti talenti narrativi inglesi e si distingue per l'originalità dei suoi racconti e l'acuto spirito contro le contraddizioni della società inglese. È stato autore di biografie: di Humphrey Bogart e di James Stewart (pubblicate in Italia da Gremese editore). Ha scritto i romanzi: La famiglia Winshaw (1995), Questa notte mi ha aperto gli occhi (1996), La casa del sonno (1998), L'amore non guasta (2000), La banda dei brocchi (2002), Donna per caso (1985-2003), Caro Bogart (2009), I terribili segreti di Maxwell Sim (Feltrinelli, 2010),... Approfondisci
Note legali