Categorie

Danielle Trussoni

Traduttore: A. Rusconi, V. Februari
Editore: Nord
Collana: Narrativa Nord
Anno edizione: 2011
Pagine: 498 p. , Rilegato
  • EAN: 9788842916468

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandra

    09/06/2014 10.56.19

    Lettura piacevole ma meno appassionante di quello che mi sarei aspettata leggendo la descrizione...

  • User Icon

    debra morgan

    05/02/2014 14.44.38

    Premetto che non avrei mai comprato questo libro di mia iniziativa, ma mi è stato regalato a Natale. Non amo particolarmente questo genere, ma avendolo lì ho deciso di leggerlo comunque. Forse proprio perchè non mi aspettavo nulla, devo ammettere che mi è abbastanza piaciuto: personaggi ben definiti, riferimenti teologici approfonditi e interessanti per una "pagana" come me. Alla fine mi sono fatta prendere dalla trama e l'ho letto in davvero poco tempo. Ovviamente queste premesse non lo rendono comunque un libro eccezionale, nel senso che non leggerò il seguito, ma nel complesso è un libro carino (ho davvero letto di peggio, purtroppo...)

  • User Icon

    Ellis

    12/03/2012 20.59.55

    Il paragone tra l'autrice e Umberto Eco è una bestemmia. L'idea è originale, non lo nego, i capitoli ambientati nel passato interessanti e con un'atmosfera ben costruita, ma il resto...il personaggio principale ha una psicologia tagliata con il trinciapollo, passa nell'arco di 24 ore da suora a donna a fenomeno come se si stesse pettinando i capelli...la storia d'amore esiste perché viene nominata ma solo per quello...Il taglio cinematografico è smaccato, così come il finale-non finale che presuppone un seguito, e uno solo se siamo fortunati. Libro furbetto, ma non bello.

  • User Icon

    Manuela

    21/02/2012 11.16.24

    Da 1 a 10 a questo libro do un 7 pieno, la trama scorre veloce e non stanca, il tema trattato è bello e particolare. L'unica cosa è la mancanza di pathos, ho letto altri libri che mi hanno catturato a livello emozionale più di questo. Leggendo la fine devo presumere che ci sia un seguito perchè altrimenti si rimane un po' interdetti lì. Vale cmq la pena leggerlo.

  • User Icon

    Diego

    21/01/2012 13.21.47

    La mia curiosità mi ha portato a comprare questo libro ma in tutta sincerità a tratti ho faticato a leggerlo. Per la prima metà del libro succede ben poco, quasi nulla di interessante o comunque anche solo lontanamente emozionante. Da metà libro in poi la trama si fa pià movimentata...ben inteso niente di incredibile ma per lo meno si "corre" un pò. In definitiva una delusione. Ed è un vero peccato in quanto l'idea di base è ottima con parecchi spunti interessanti ma poi il tutto si perde in una storia monotona e senza "ardore". Mi dispiace perchè ero piuttosto fiducioso di aver fato un buon acquisto. Poi il finale del libro è, come dire, strano...vengono lasciate un pò troppe cose tagliate all'improvviso. è vero che ho letto che è una serie di libri ma comunque il finale mi è parso frettoloso a dir poco, mentre durante il libro ci sono varie parti troppo lunghe e noiose.

  • User Icon

    Alice

    01/12/2011 21.56.41

    Sinceramente non comprendo le recensioni negative su questo libro... Trovo la trama ben sviluppata e coinvolgente; l'unica cosa che mi ha un po' deluso è stato il capitolo che parlava di Gabriella e Celestine, a volte noioso e con ritmi, a mio parere, lenti. La mia valutazione rimane alta e consiglierei vivamente la lettura di questo libro.

  • User Icon

    RIDDICK

    16/11/2011 19.49.37

    Il titolo mi ha incuriosito, ma una volta compreso lo stampo antropocentrico filo cattolico, ho finito il libro per la pura curiosità di scoprire dove sarebbe andata a parare l'autrice... Ma rimane incerto anche questo! Peccato, l'argomento merita ben altri approfondimenti, magari meno antropocentrici... -.-

  • User Icon

    Paolo

    07/11/2011 11.47.55

    Ritengo il libro degno di nota non solo per la trama, ma anche per molti riferimenti teologici abbastanza accurati. Lo consiglio vivamente agli amanti del genere.

  • User Icon

    alberto

    30/10/2011 09.57.40

    Beh... all'inizio ho fatto un pò fatica.Tanto cge dopo 40 pagine ho smesso di leggerlo. Dopo qualche giorno ho ripreso la lettura e dopo un pò il libro ha incominciato ad ingranare e l'ho terminato velocemente sempre in crescendo. Un buon romanzo tutto sommato con il grosso difetto che poteva essere scritto con 1/3 di pagine in meno. E' un romanzo non è la bibbia e tutti i riferimenti a questa sono usati perchè il romanzo riesca.Non aspettatevi un trattato accurato di Angelologia , ma semplicemente un giallo ben fatto con gli angeli. Se avrà il successo di Dan Brown fioriranno titoli accusatori sulla fedeltà di quanto riportato . Non ho dato 5 perchè adoro gli scrittori che in 100 pagine condensano quello che altri fanno in 300. Ma non è per niente male.

  • User Icon

    franco scaramuzzi

    18/10/2011 08.26.30

    Le lunghe permanenze all'estero stimolano letture variopinte, così mi sono ritrovato questa orrenda copertina da filmaccio di natale insieme a tanti bei titoli di cui è inutile scrivere una recensione, sapendoli a priori eccellenti ( Un Bolano e un Faulkner sono commentabili sotto le tre stelle di minimo?). Con mia sorpresa, ho raggiunto la fine, neppure troppo esausto. Niente di sensazionale, anzi, è un brutto libro, ma non illeggibile e non privo di qualche buona idea. C'è il sospetto che l'autrice, se non avesse avuto in mente la sola pura vendita, avrebbe anche potuto produrre un buon romanzo. Ma come dicono dalle mie parti, Senza lilleri un si lallera

  • User Icon

    Anna

    11/10/2011 17.19.35

    Perchè un seguito? Il finale è bellissimo. Grazie Danielle per lasciarci liberi di fantasticare e stimolare la nostra immaginazione. Circa il libro devo dire che all'inizio non mi ha entusiasmato, sembra un'emulazione forzata del genere Dan "Brown"; poi, però, prende una strada tutta sua e sviluppa una trama interessante che scorre veloce in tutte le 500 pagine. Apprezzo il grande studio e la ricerca dell'autrice per costruire la trama irreale intorno ad un soggetto NON DEL TUTTO frutto di fantasia... c'è un grande lavoro dietro. Brava. Sono contenta di averlo letto e lo consiglio. Un seguito? No grazie, sarebbe troppo, rovinerebbe tutto

  • User Icon

    Ely

    04/10/2011 16.56.59

    Devo ammetterlo, all'inizio non ero molto convinta dalla trama di questo libro, ma ero comunque curiosa e mi sono immersa nella lettura. Per fortuna che l'ho fatto, perchè il libro è stata una vera sorpresa! La trama è molto ben costruita, con accenni al passato che spiegano tutte le vicende di cui si racconta in modo impeccabile, senza lasciare nessun dubbio. La storia poi mi è proprio piaciuta, i personaggi sono descritti molto bene, fino a farmeli sembrare proprio simpatici... Si, è un libro completamente diverso dai soliti a cui sono abituata, ma è un ottimo lato d'osservazione diverso dal solito. Non mancano i colpi di scena, le mille avventure e la lotta incessante per ritrovare l'angelico strumento nascosto negli anni. Il finale non ve lo racconto... ma ammetto che mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta, delle tante possibilità che potevo immaginare durante l'evolversi della storia, questo finale proprio non me lo aspettavo. Sarei davvero curiosa di sapere se ci sarà un seguito, mi piacerebbe proprio sapere come si svilupperanno i fatti... vorrei proprio un continuo, magari l'autrice ci starà pensando. Per ora non posso fare a meno di consigliarvi di leggerlo, è davvero un romanzo ben scritto!!!

  • User Icon

    David C.

    10/09/2011 12.35.20

    Davvero ottimo nella prima metà, scade progressivamente nella seconda, senza però mai scendere sotto un livello almeno discreto. L'autrice è di sicuro talento, e se ci sarà un seguito a questo libro lo comprerò sicuramente.

  • User Icon

    ed

    07/09/2011 17.32.01

    Prima della pubblicazione mi era stato richiesto un commento sulle prime 15 pagine e, anche se poche, devo dire che ne ero rimasto incuriosito, perchè la storia sembrava promettere bene. L'ho acquistato, ma devo dire che è stata una delusione,risultando a volte anche prolisso e con un finale "non finale". Non so se il motivo sta nel fatto che avrà un seguito (che di certo non comprerò), ma devo dire che complessivamente non mi sento di dargli un voto più alto.

  • User Icon

    Walter

    07/09/2011 09.52.36

    Visto il tema trattato francamente mi aspettavo molto di più da questo libro. L'idea è buona ma l'autrice non è riuscita a sviluppare la trama in maniera lineare e convincente. Il finale è proprio deludente.

  • User Icon

    Luisa

    04/09/2011 10.35.52

    E' sicuramente un bel libro, perché è scorrevole e chiaro. Insomma, si fa leggere. Però non me la sento di dargli il massimo, perché concordo con le altre recensioni: mi aspettavo di più, vista la grande pubblicità e l'argomento. Comunque, complimenti!

  • User Icon

    Pierluigi

    29/08/2011 13.44.24

    Molto bello,comprerò sicuramente i successivi.

  • User Icon

    AEGLOS

    24/08/2011 13.03.20

    ho appena finito di leggere questo libro e mi trovo d'accordo con chi dice che si aspettava molto di piu' da questo libro (vista la grande pubblicita' che gli hanno fatto) e concordo anche sul fatto che il finale e' davvero buttato li'. insomma, mi aspettavo grandi lotte, ma e' terminato nelle tre ultime pagine....se uscira' un seguito, non penso proprio che lo comprero'. bello in alcuni punti, noioso in altre...poteva essere scritto meglio, perche' la trama non e' male...ma non rimane di certo tra i miei libri preferiti.

  • User Icon

    Alice

    27/07/2011 09.27.03

    Io non sono riuscita ad arrivare a pagina 30...pieno di paroloni, devi viaggiare col dizionario altrimenti ti addormenti ovunque!! la lettura deve essere un piaere non un impegno! Sconsigliato!

  • User Icon

    julie93

    26/07/2011 22.43.36

    Non male. Sinceramente, visto quanto è stato pubblicizzato, mi sarei aspettata qualcosa di più, ma in generale non mi è dispiaciuto. La trama era buona e anche alcune idee le ho trovate particolarmente interessanti, mentre alcune si potevano tranquillamente evitare (la storia d'amore risulta superflua, quasi fastidiosa). Altro fatto che mi ha indispettita è che il finale è aperto, ciò lascia presagire un seguito quando io credevo fosse un libro singolo.

Vedi tutte le 35 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione