Anna and the King

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Andy Tennant
Paese: Stati Uniti
Anno: 1999
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Drammatico - Sentimentale

Salvato in 29 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,99 €)

Quando un'insegnante inglese arriva in Siam per educare i figli di un Re, la sua sensibilità occidentale si scontra con le regole ferree della mentalità orientale. La tensione cresce quando il Re scopre che forze straniere stanno cospirando contro il suo regime. Rifacimento di "Anna e il Re del Siam" 1946.
4,67
di 5
Totale 9
5
6
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lena

    24/09/2019 23:49:25

    "Anna and the King" è un film ispirato ad una storia vera, la storia di Anna Leonowens, una donna forte, coraggiosa, intelligente, perfettamente interpretata dalla splendida Jodie Foster, che con il talentuoso Chow Yun Fat, danno vita ad una storia romantica e drammatica allo stesso tempo. La trama, ma soprattutto il talento del cast, le ambientazioni che evocano la vecchia regione del Siam, i costumi del tempo, e la musica danno a questo film un fascino sofisticato, e sebbene la trama del film si distacchi per molti aspetti dalla storia vera da cui è ispirata, resta uno dei film migliori che io abbia mai visto. Molto toccante è la scena finale del film, in cui il sovrano balla con Anna sapendo di doverle dire addio, e avendo capito di amarla. Lo consiglio a tutti..

  • User Icon

    Vale

    21/09/2014 14:02:54

    E' un bellissimo film, splendidi i costumi e anche l'interpretazione di Jodie Foster. Una storia d'amore e di coraggio in una terra lontana, un po' come "Le memorie di una geisha". Ma Anna è esistita davvero e, spinta dalla curiosità, ho letto anche il libro, basato sull'autobiografia dell'insegnante, "Anna e il re" scritto da Margaret Landon, che non c'è su ibs (per questo ne parlo mentre recensisco il film) , introvabile in libreria ma facile da reperire in biblioteca. Chi leggerà il libro troverà una storia molto diversa dal film: innanzi tutto non c'è nessuna storia d'amore tra Anna e il re che era, tra l'altro, molto più anziano di lei e soprattutto era un personaggio bizzoso e collerico che spesso godeva nel calpestare i diritti degli altri. Questa è la storia vera e per molti aspetti è dura. Ma nel libro si respira l'aria del vero Siam di allora, affascinante e terribile allo stesso tempo e si scoprono le penose condizioni di vita delle donne tra le mura dell'harem. Soprattutto si apprezza ancora di più la forza d'animo e il coraggio della vera Anna. Ci sono persone che fanno la differenza. Anna, per un intero paese, l'ha fatta.

  • User Icon

    Florence

    17/04/2007 11:36:47

    Bellissimo. Jodie Foster è perfetta nel ruolo di Anna: ovvero una donne forte, coraggiosa, onesta e dolce. L'unica donna veramente amata dal re (dice il principe ereditario), sovrano assoluto e illuminato a fasi alterne. Questa è la vera storia di un'insegnante inglese (consiglio di leggere il libro perchè tratta anche argomenti sociali e di costume che qui non sono narrati) che ha influenzato positivamente, col suo insegnamento,il futuro sovrano e di conseguenza la vita dei suoi sudditi.

  • User Icon

    Jenny

    15/11/2006 20:57:46

    stupendo!!!Jodie Foster e Chow Yun Fat sono eccezionali...da vedere e innamorarsi!!!strazziante il finale!!!

  • User Icon

    Alice

    09/09/2006 16:25:44

    veramente un bel film. ben curato, un'ambientazione magnifica e un cast eccezionale, prima fra tutte Jodie Foster, che qui è a dir poco fenomenale. in questo film si possono capire le differenze e le difficoltà che vanno incontro i popoli quando si scontrano con civiltà diverse e il coraggio che ci vuole a rimanere sempre se stessi in ogni occasione.

  • User Icon

    Antonella

    27/06/2006 14:09:20

    Dalla diatriba tra oriente e occidente alla scoperta di un'armonia perfetta che va oltre i rigidi schemi culturali. Una straordinaria Jodie Foster nel ruolo di una donna risoluta e caparbia, tenace e intelligente: Anna.

  • User Icon

    maurizio

    20/04/2004 21:49:13

    Un film in costume molto gradevole. Molto buono il contrasto tra la Foster (perfetta nell'algida insegnante inglese) e Chow Yun Fat (anche se non impegnato nelle abituali sparatorie/arti marziali)

  • User Icon

    Matteo

    28/08/2002 11:05:48

    secondo me , questo bellissimo film mostra in maniera chiara , con particolari salienti, il modo di vivere del 1862 ; perciò voto altissimo

  • User Icon

    Rita Loparco

    27/07/2001 07:38:37

    Il film, per nulla scontato, mette in relazione culture, mentalità e filisofie diverse. Illustra in maniera chiara e semplice come il confronto tra diversi popoli è spesso costruttivo ma allo stesso tempo pericoloso se un 'pensiero' vuole prealere sull'altro. In questo film l'amore per il prossimo trova una buona rappresentazione; per prossimo intendo 'chi non è uguale a me'.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2000
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 96 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; video musicale; commenti tecnici; dietro le quinte (making of)
  • Jodie Foster Cover

    Nome d'arte di Alicia Christian F., attrice e regista statunitense. Debutta giovanissima in campagne pubblicitarie e in tv, e nel 1974 ottiene un piccolo ruolo nel film di M. Scorsese Alice non abita più qui. Due anni dopo è interprete del curioso Piccoli gangsters di A. Parker, gangster-movie con un cast interamente composto da bambini. Ma è con il ruolo della prostituta teenager Iris, redenta da R. De Niro in Taxi Driver (1976) di M. Scorsese, che il suo nome viene alla ribalta: il corpo e il volto ancora immaturi, da bimba costretta alla vita di strada, restano un'icona indimenticabile. Il primo ruolo da protagonista lo ottiene nel giallo psicologico Quella strana ragazza che abita in fondo al viale (1976) di N. Gessner, mentre nel 1977 compare in Casotto di F. Citti, tutto ambientato nella... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali