L' anno del demone. Le cronache delle spade di Inazuma

Steve Bein

Traduttore: A. Pelagalli
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 27 novembre 2014
Pagine: 572 p., Brossura
  • EAN: 9788834727430
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Oshiro Mariko, l'unico detective donna del Dipartimento della Polizia Metropolitana di Tokyo, ha ricevuto la sperata promozione nella squadra Narcotici, e con essa arrivano nuovi colleghi, un nuovo caso, e un nuovo pericolo. Uno dei capi della yakuza ha messo una taglia sulla sua testa, ed è disposto a fare un passo indietro solo se lei ritroverà un'antica maschera scomparsa dalla sua abitazione a seguito di un raid della polizia. Ma Mariko non sa che quella maschera ha un potere ipnotico, né che è legata a un antico culto omicida, e non sa nemmeno come possa essere collegata alle spade di Inazuma, che lei stessa ha imparato a maneggiare. Sa solo che deve agire in fretta, prima che il potere della maschera metta in ginocchio l'intera Tokyo e la yakuza torni a reclamare la sua testa.

€ 8,75

€ 17,50

Risparmi € 8,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 7,88 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giusi75

    11/05/2015 14:28:45

    Eccomi, come promesso, avendo letto il precedente che mi era piaciuto molto, sono a dirvi che anche questo seguito mi ha appassionata. Ho dato 4 anziche' 5 perche' l'ho trovato troppo lungo e non finiva mai il viaggio di Daigoro per vedere come andava a finire, alla faccia di lasciarti sulle spine! Comunque avvincente e intrigante, non puo' non appassionare ed affascinare. Ti ritrovi nel libro, in quelle ambientazioni, nascosta ad osservare in prima persona quello che sta succedendo. Lo scrittore e' un vero appassionato e si e' sbattuto non poco con le ricerche e gli studi. Gli do' una stretta di mano virtuale per complimentarmi da umile lettrice.

Scrivi una recensione