Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' anno della morte di Ricardo Reis - José Saramago - copertina

L' anno della morte di Ricardo Reis

José Saramago

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: R. Desti
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 dicembre 2009
Pagine: 361 p., Brossura
  • EAN: 9788807721700
Salvato in 108 liste dei desideri

€ 9,02

€ 9,50
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

L' anno della morte di Ricardo Reis

José Saramago

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' anno della morte di Ricardo Reis

José Saramago

€ 9,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' anno della morte di Ricardo Reis

José Saramago

€ 9,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 9,03 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel 1936, mentre all'orizzonte si preannuncia la seconda guerra mondiale, scoppia la guerra di Spagna. In quello stesso fatidico 1936 muore Ricardo Reis, solo un anno dopo la scomparsa del suo inventore, Fernando Pessoa. Reis è infatti uno dei tanti eteronimi di Pessoa, che ne aveva immaginato l'ideale biografia (nato a Porto nel 1887, educato dai gesuiti, medico, espatriato per ragioni politiche in Brasile nel 1919) e gli aveva attribuito come poeta classicistiche odi oraziane, ma non gli aveva dato carne e sentimenti. Cosa che invece compie Saramago, che lo fa tornare dal volontario esilio in occasione della morte del suo creatore, gli fa aprire uno studio medico a Lisbona, gli fa vivere una vita sociale, gli fa avere due donne, la cameriera d'albergo Lidia e la giovane Marcenda, e un figlio, e prima di morire lo fa essere testimone di tragici eventi, filtro attraverso cui rileggere la storia della patria salazarista, allineata a fascisti, nazisti e falangisti in tutt'Europa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 12
5
7
4
2
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nacho Perez

    25/11/2019 17:57:37

    Pessoa è già morto, ma il suo eteronimo Riccardo Reis ancora no. Ritorna in Portogallo dal Brasile, è un dottore che sogna la poesia, a testimoniarlo una valigetta con i fogli disordinati dei suoi versi. Lo spirito di Pessoa trova spesso la voglia e il modo di apparirgli e parlare con lui. Sono discorsi di anime a cui solo Saramago, con la sua penna unica, può farci assistere. Tra gli amori di una cameriera d'albergo e i discorsi empirici dello spirito di Pessoa lo scenario intorno è uno dei peggiori: c'è la guerra e Salazar controlla, censura e punisce. Tramite questo straordinario romanzo José Saramago lancia la sua denuncia contro il regime dittatoriale di Salazar e non solo, lo fa sempre con cura e frecciatine sarcastiche tipiche dell'autore. Per farla breve L'anno della morte di Riccardo Reis è un romanzo a cui si possono solo dare 5 stelline solamente perché è impossibile darne di più, una storia da leggere per sognare e comprendere... E molto di più!

  • User Icon

    Michele

    23/09/2019 20:45:36

    Il libro che mi ha fatto innamorare di Saramago. E, da allora, pochi autori sono entrati con così tanta forza nel mio cervello e nel mio cuore. Prosa difficile ma formidabile. Inimitabile!

  • User Icon

    Luca

    21/09/2019 12:05:18

    Tre mondi che si intrecciano in un romanzo bellissimo: la Roma di Orazio, la Lisbona di Ricardo Reis, poeta sulle orme del predecessore latino, e la figura di Pessoa tutto intrecciato dallo splendido narrare di Saramago

  • User Icon

    Assy

    11/08/2019 20:58:21

    Saramago è sempre formidabile, la sua forza narrativa, la profonda introspezione, la caratterizzazione dei personaggi sono unici e inimitabili

  • User Icon

    salvatore

    08/03/2019 17:24:12

    Siamo nella Lisbona del 1936, l'anno successivo alla morte di Fernando Pessoa, grande poeta portoghese. Saramago decide di concedere ad uno dei suoi alter ego, Ricardo Reis, un ultimo anno di vita; si rivelerà un anno intenso, di grandi cambiamenti che prennunciano il secondo conflitto mondiali. Ricardo Reis rappresenta l'alter ego monarchico, conservatore, reazionario ed inetto di Pessoa. Medico, ma anche poeta, attaccato alla tradizione classica e al formalismo che caratterizza il suo tempo. In un dialogo continuo con se stesso, cioè con lo spirito di Pessoa, in un limbo tra vita ed oblio, e in un senso di non appartenenza tipico del ritorno in patria, dopo anni come emigrante in Brasile, Ricardo si rende conto sempre più della sua inettitudine ed estemporaneità, che culmina alla fine della narrazione con la sua morte.

  • User Icon

    Alessia

    27/12/2018 19:48:50

    Eccezionale e indimenticabile capolavoro del maestro Saramago. Imperdibile. Lisbona più che mai interessante in questo romanzo. Protagonista dalla morale più che mai dubbia, ardente monarchico verrà messo alla prova dalle donne che incontrerà sul suo cammino.

  • User Icon

    Andrea

    23/09/2018 19:38:06

    Troppo difficile, almeno per me. Lento e con poca trama, spesso si fa fatica a seguire il decorso della storia. Se dovete iniziare con saramago scegliete altro e poi magari tornateci!

  • User Icon

    angelo

    23/07/2015 17:39:16

    Ingredienti: una città-specchio di un mondo avviato ad un triste destino, un anno-simbolo carico di eventi e preoccupazioni, un medico-poeta inerte spettatore, incontri a sorpresa col suo alter-ego Pessoa per riflettere su se stessi e sul proprio destino. Consigliato: a chi ama osservare il mondo da passeggero per intuirne la rotta, a chi sa digerire una scrittura sicuramente pesante ma decisamente profonda.

  • User Icon

    maurizio

    20/10/2014 17:52:56

    E' un autore che o si ama o si odia. Conosco molti fan di Saramago ma io ho capito che faccio parte della seconda categoria. Si fa una fatica immane a leggere questo libro. Periodi lunghissimi, virgole in quantità industriale, una trama precisa non c'è. Troppo farraginoso per i miei gusti. Do un voto "neutro" perchè non mi permetto di stroncare un romanzo definito capolavoro da molti lettori. Semplicemente credo di avere gusti diversi.

  • User Icon

    Claudio

    04/02/2014 16:09:20

    E' difficile stilare una classifica della produzione del maestro Saramago, ma ritengo questo romanzo uno dei suo migliori in assoluto. L'incipit è qualcosa di magnifico. Mi sono innamorato di Lisbona leggendo questo libro. Quando ci sono stato, ho ritrovato così familiari le strade e i luoghi in cui hanno vissuto e si sono mossi i personaggi del romanzo. Qui c'è tutto il Saramago più vero e profondo. Il finale, poi, è da brividi sulla pelle.

  • User Icon

    ninonux

    09/11/2012 10:42:59

    Struggente parabola antimilitarista. Attraverso il decadimento fisico e morale di Ricardo Reis, uno degli "eponimi" di Fernando Pessoa, con la solita maestria creativa Josè Saramago ci fa rivivere la spirale discendente di un'Europa che nell'anno 1936 si avvia verso la follia della guerra. Malinconico fino al parossismo, quasi straziante nella ricostruzione di un uomo e, attraverso di esso, di un momento storico che contiene già in se i semi del male che di lì a poco si sarebbe impadronito dell'Europa e del mondo intero. Lo stile di Saramago, questa sorta di ammaliante concinnitas in salsa portoghese, così atipica nel suo totale dispregio delle regole basilari della punteggiatura, con quella prosa fluente e così piena e compatta, avvolge il lettore e lo spinge a restare attaccato al libro, ad accompagnare la lenta e inesorabile discesa negli inferi di uno dei personaggi più inquietanti nati dalla geniale penna di Saramago. Indimenticabile!

  • User Icon

    LaMelaMarcia

    05/10/2010 11:36:15

    Lisbona, 1935. Muore Fernando Pessoa. Ricardo Reis, poeta ellenista e monarchico emigrato in Brasile, nonchè uno degli eteronimi di Pessoa, ritorna in Portogallo per rendere omaggio alla tomba del suo creatore. E' questa l'idea che fà da motore al romanzo di Saramago. Reis trascorrerà il suo ultimo anno di vita aggirandosi per Lisbona come uno spettro, sconfitto. L'antica musa Lidia ha il corpo di una cameriera d'albergo, con la quale instaura una triste relazione priva di amore. Marcenda, giovane donna di Coimbra di cui è invece innamorato, lo respinge. Al protagonista non resta che osservare dalla sua grigia stanza lo spettacolo di un mondo che va incontro alla dittatura.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • José Saramago Cover

    Narratore, poeta e drammaturgo portoghese, ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1998. Costretto a interrompere gli studi secondari fece varie esperienze di lavoro prima di approdare al giornalismo che ha esercitato con successo su vari quotidiani. Dopo il romanzo giovanile Terra e due libri di poesia caratterizzati da una forte sensibilità ritmico-lessicale, si è rivelato acquistando fama internazionale con un'originale produzione narrativa in cui rielaborazione storica e immaginazione mistica e allegorica, realtà e finzione si mescolano in un linguaggio tendenzialmente poetico e vicino ai modi della narrazione orale. Tra le sue opere più note pubblicate da Feltrinelli: Il vangelo secondo Gesù Cristo, Cecità, Tutti i nomi, L'uomo duplicato,... Approfondisci
Note legali