L' approccio clinico all'analisi transazionale. Epistemologia, metodologia e psicopatologia clinica

Michele Novellino

Editore: Franco Angeli
Collana: Psicoterapie
Edizione: 2
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 28 marzo 2012
Tipo: Libro universitario
Pagine: 352 p.
  • EAN: 9788846402868

20° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Medicina - Altre branche della medicina - Psicologia clinica - Psicoterapia

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il libro è il frutto del lavoro di esperti analisti transazionali che approfondiscono le tematiche relative all'epistemologia, alla metodologia, e alla psicopatologia secondo l'ottica berniana. Il volume propone i più recenti aggiornamenti della letteratura transazionale. La filosofia che ne deriva è quella di integrare con il corpus berniano i contributi della psicoanalisi, del cognitivismo, della psicologia evolutiva, in modo da fornire al lettore la percezione dell'attuale posizione dell'analisi transazionale nel panorama odierno della psicologia.

€ 36,00

Venduto e spedito da IBS

36 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 
Indice:

Michele Novellino, Le radici dell'opera berniana e il suo valore attuale
(Brevi lineamenti sull'evoluzione dell'idea berniana; Le basi epistemologiche dell'opera berniana; Sull'apparenza dell'analisi transazionale all'attuale movimento psicoanalitico)
Michele Novellino, Il cambiamento in analisi transazionale
(Il cambiamento in analisi transazionale; Il metodo; La metodologia e il processo terapeutico; L'alleanza terapeutica e il contratto; Il contratto terapeutico; Il piano terapeutico)
Michele Novellino, Il setting in psicoterapia individuale
Carlo Moiso, Il setting in psicoterapia di gruppo
Giorgio C. Cavallero, La decontaminazione
(Relazioni tra sottosistemi e stati dell'Io; Interazioni tra Adulto, Genitore e Bambino; Documentazione)
Michele Novellino, La deconfusione
(La deconfusione come fase strategica; L'interpretazione berniana; Il transfert e l'interpretazione; Tecniche post-berniane di deconfusione; Interventi sullo stato dell'Io Genitore)
Carlo Giovannoli Vercellino, La ridecisione
(Significato e analizzabilità del copione; La ridecisione come processo terapeutico; L'aspetto teorico della metodologia ridecisionale; Principali tecniche utilizzate dalla scuola della ridecisione; Il processo decisionale; Il processo ridecisionale; La teoria delle impasse come base per una psicoterapia breve focale)
Giorgio C. Cavallero, L'organizzazione nevrotica
(Introduzione al concetto di depressione; L'interpretazione della depressione; L'interpretazione psicoanalitica della depressione; L'interpretazione cognitivista della depressione; Psicodinamica del suicidio; La depressione in analisi transazionale; Il contributo dei Goulding; Il modello di Loomis-Landsman; Altri contributi in letteratura; La personalità passivo-aggressiva)
Achille Miglionico e Michele Novellino, L'organizzazione psicotica
(Organizzazione psicotica maniacale; Organizzazione psicotica schizofrenica; La teoria della simbiosi patologica; Il copione "schizofrenico"; Rapporto tra allucinazioni acustiche e dialogo interno; Il trattamento dell'organizzazione psicotica; La scuola schiffiana; La ridefinizione; Il repareting; Altri approcci in analisi transazionale agli psicotici)
Achille Miglionico e Michele Novellino, Organizzazione marginale
(Considerazioni psicoevolutive; Principi di metodologia; Organizzazione marginale-narcisista: focus clinico)
Massimo Niusca, Le tossicodipendenze
(La letteratura analitico-transazionale; Passaggi critici nella formazione degli stati dell'Io; Contaminazioni e esclusioni nel B1; Formazione del G1 e successiva organizzazione del G2; Il copione del tossicodipendente; Considerazioni di trattamento)
Raffaella Leone Guglielmotti, I disturbi dell'alimentazione
(L'eziologia dell'anoressica/bulimica; L'evoluzione del copione corporeo dell'anoressica/bulimica; Anoressia nervosa; Bulimia nervosa; Considerazioni per il trattamento)
Patrizia Vinella, Il setting nel counselling.