-50%
L'Aquila 2009. La mia verità sul terremoto - Giampaolo Giuliani - copertina

L'Aquila 2009. La mia verità sul terremoto

Giampaolo Giuliani

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Castelvecchi
Collana: Tazebao
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 6 novembre 2009
  • EAN: 9788876153723
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 6,00

€ 12,00
(-50%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

L'Aquila 2009. La mia verità sul terremoto

Giampaolo Giuliani

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L'Aquila 2009. La mia verità sul terremoto

Giampaolo Giuliani

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L'Aquila 2009. La mia verità sul terremoto

Giampaolo Giuliani

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Francy

    12/01/2010 12:53:18

    “L’Aquila 2009. La mia verità sul terremoto” scritto a quattro mani con Alfredo Fiorani, è la storia di un disastro annunciato, come si legge nel sottotitolo, è un documento che denuncia l’indifferenza delle istituzioni e la negazione arbitraria che la scienza ufficiale ha posto senza possibilità di replica sulla teoria di Giuliani. “Prima del 6 aprile,” dichiara Giuliani “più precisamente a febbraio 2009, era già pronto una mia biografia che parlava anche dei precursori sismici e dei risultati dai noi ottenuti in questi dieci anni di ricerca, sono molto felice dell’uscita del libro perché mi da l’opportunità di avvicinare tutte quelle persone che ho potuto conoscere dal terremoto in poi e che mi sono state particolarmente vicine, il libro racconta solo l’anamnesi dei fatti, di come si sono svolti e del rapporto che ho avuto volente o nolente con tutte quelle figure istituzionali e con tutti i cittadini che si sono avvicinati alla mia persona”. Da leggere, che si creda al radon o meno, per farsi una propria opinione e per sapere come continua questa ricerca, al di là delle falsità raccontate su svarati media. I terremoti si possono prevedere, e speriamo che la ricerca vada sempre più avanti e sia sempre più puntuale, per salvaguardare patrimonio umano e storico. Complimenti a Giuliani, che ora ci rende onore negli Usa come in Giappone. Avanti così!

Il 6 aprile del 2009, in Abruzzo, si è scatenata la furia del più inquietante dei fenomeni naturali. Quel giorno nulla fu risparmiato dalla violenza del terremoto e la regione venne annientata dal tremore della terra ma anche da un'inspiegabile ignavia: la stessa colpevole negligenza che, dopo il disastro, ha parlato di cemento armato fasullo e perizie geologiche ignorate nel nome del profitto. In questo panorama desolante, Giampaolo Giuliani si è distinto per la serietà con cui ha lavorato per realizzare un sogno: mettere a punto un metodo attraverso il quale riuscire a prevedere i terremoti e, di conseguenza, predisporre i relativi piani di evacuazione. Per questo, mentre l'Abruzzo veniva scosso da uno sciame sismico definito innocuo dagli «esperti», Giuliani, confortato dalle sue ricerche, cercò in tutti i modi di avvertire le autorità dell'enorme rischio che L'Aquila stava correndo: una previsione destinata ad avverarsi ma che è costata al ricercatore una denuncia per «procurato allarme» e un trattamento degno di un criminale. Oggi, attraverso questo libro, Giampaolo Giuliani mette nero su bianco la sua verità. E con un linguaggio semplice ma rigoroso denuncia gli interessi grazie ai quali la scienza «ufficiale» si è rifiutata di prestare attenzione ai suoi studi e gli errori con cui la stessa Protezione Civile ha ignorato un allarme che avrebbe potuto risparmiare la vita di centinaia di persone. Un documento sconvolgente – ma vero – sul quale domina un grido inascoltato: «L'Aquila si poteva salvare».

Note legali