Archeologia aliena. Reperti, misteri e ricordi ancestrali di antichi visitatori alieni

Roberto La Paglia

Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 gennaio 2009
Pagine: 210 p.
  • EAN: 9788887295832
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 13,30

€ 14,00

Risparmi € 0,70 (5%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Simonetta

    21/01/2010 14:47:29

    Ci sono molti segni attorno a noi che non hanno apparente spiegazione. Non hanno la necessaria congruenza per essere accettati facilmente dalla scienza ortodossa e, di conseguenza, da questa vengono semplicemente ignorati o misoconosciuti. E' possibile che sia tutto così semplice o l'equazione, arricchendosi di dati, può cambiare il suo esito, tanto da andare fuori dagli schemi accettati e accettabili? L'uomo e le sue conoscenze, le opere realizzate attraverso queste, a volte ci lasciano senza parole: davvero non esiste altro che l'uomo in questa dimensione terrena a noi familiare? Veramente ciò che non è spiegabile coi classici termini di riferimento non esiste? E se invece ci fossero "altre presenze" assieme a noi, con conoscenze uguali e più alte delle nostre? In questo libro si svolge un'indagine mozzafiato su reperti misteriosi o poco conosciuti che cerca risposte sull'eterna domanda: siamo soli nell'immenso spazio??

  • User Icon

    Claudio

    21/01/2010 10:25:12

    Un libro interessante che introduce il lettore italiano ad una serie di "incongruenze" che non possono che risultare insolite e che, chissà perché vengono troppo spesso ignorate dall'estamblishment ufficiale. Cosa curiosa: spesso le scoperte più importanti sono stete effettuate da autodidatti e ricercatori indipendenti! Sarà anche questo un caso, o è possibile che chi affronta una materia senza paraocchi ha più possibilità di cogliere nel segno? Questo segno Roberto La Paglia lo coglie benissimo!

Scrivi una recensione