L' argine di Corrado D'Errico - DVD

L' argine

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1938
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,99 €)

Zvani di mestiere fa il "passatore": traghetta cioè gli avventori da una parte all'altra di un fiume nella sua amata Romagna. Un giorno ospita a casa sua per la notte una giovane donna che ha subito un incidente in auto, e se ne innamora perdutamente. Il giorno dopo la donna riparte, e poco dopo Zvani, incapace di dimenticarla, lascia il suo paese d'origine e la famiglia per raggiungerla a Roma, dove spera di ritrovarla e convincerla a stare con lui...
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Cristaldi Film, 2014
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 84 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: documentario: "Corrado D'Errico dal Futurismo a Strapaese", contributo dell'Università degli Studi di Udine
  • Luisa Ferida Cover

    "Nome d'arte di Luigia Manfrini Farné, attrice italiana. Di formazione teatrale, interpreta spesso al cinema ruoli aggressivi e sensuali. Esordisce con lo storico I cospiratori del golfo o Re burlone (1935) di E. Guazzoni, con cui lavora anche in I due sergenti (1936). È presente in moltissime produzioni accanto ai maggiori divi dell'epoca, come A. Nazzari, G. Cervi, C. Calamai e Totò (Animali pazzi, 1939, di C. Bragaglia). Nel 1940 viene diretta per la prima volta da A. Blasetti (Un'avventura di Salvator Rosa), feuilleton di cappa e spada, notevole per le scene e i costumi; lo stesso anno interpreta un altro film storico (La fanciulla di Portici di M. Bonnard, fantasiosa ricostruzione della rivolta di Masaniello) e Il segreto di villa Paradiso di D.M. Gambino, noir sudamericano in cui interpreta... Approfondisci
  • Gino Cervi Cover

    "Attore italiano. Figlio di un critico teatrale che lo scoraggia nel suo desiderio di diventare attore, inizia la carriera in teatro alla morte del padre, facendosi le ossa in piccole parti nella compagnia di A. Borrelli. In seguito ottiene ruoli sempre più importanti fino al successo in alcune opere shakespeariane, quali Otello e Falstaff. Nel frattempo esordisce nel cinema, con un'apparizione in L'armata azzurra (1932) di G. Righelli. Successivamente ottiene un ruolo di rilievo in Aldebaran (1935) di A. Blasetti ed è protagonista di Ettore Fieramosca (1937), sempre di Blasetti. Di temperamento versatile, è capace di passare da un personaggio all'altro con straordinaria immedesimazione, come in La peccatrice (1940), in cui interpreta la parte di un piccolo burocrate pignolo e indisponente.... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali